sabato 27 febbraio 2010

Fettine di scamone al gorgonzola



Volevo prepare una ricetta un pò diversa dalla solita bistecchina in padella con olio o burro e cosi guardando in frigorifero gli ingredienti che avevo mi è venuta in mente questa alternativa che ci ha soddisfatti in pieno :)

INGREDIENTI per 2 persone:

3 fettine di scamone
farina
olio
1 cipolla rossa
70 gr di gorgonzola dolce
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 dado classico
1 bicchiere di acqua

PROCEDIMENTO:

Lavate a asciugate le fettine di carne. Tagliate a fette la cipolla.
Versate in una padella un cucchiaio di olio e aggiungete le cipolle, lasciate cuocere un paio di minuti a fiamma alta, aggiungete 1/2 bicchiere d'acqua e un pizzico di sale, abbassate la fiamma e lasciate ammorbidire per circa 10 minuti.
Nel frattempo infarinate le fettine di scamone e incidetele con un coltello sui bordi con un taglio che va verso l'interno alto mezzo centimentro per evitare che si arriccino durante la cottura. Mettete la carne a cuocere con la cipolla. Bagnate con vino bianco e lasciate cuocere finchè sarà ben cotta. Spegnete la fiamma e aggiungete sopra le fettine di carne il gorgonzola tagliato a pezzi e coprite la padella con un coperchio per 5 minuti di modo che il formaggio possa si sciogliere.
Servite subito!

Io le ho servite con la spadellata  di zucchine, trovate la ricetta qui

mercoledì 24 febbraio 2010

Muffin al cioccolato


Devo ringraziare Fulvia perchè la sua ricetta è ottima e per avermi incoraggiata a fare questi dolcetti, io con i dolci non sono molto pratica, forse perchè non li amo particolarmente ma volevo preparare qualcosina di carino per San Valentino.
Se volete la ricetta originale di fulvia con il cocco la trovate qui e c'è anche la variante all'arancia.


INGREDIENTI:

200 gr farina
100 gr zucchero
3 cucchiaini di lievito per dolci
100 ml di acqua
75 ml di olio di semi
1 uovo
100 gr di farina di cocco
scaglie di cioccolata


Per la ricopertura:
5 quadretti di cioccolato fondondente

PROCEDIMENTO:

Dividete in due ciotole diverse gli ingredienti solidi e liquidi.

In una ciotoala mettete la farina setacciata, il lievito e lo zucchero.
Nell'altra sbattete l'uovo, poi l'olio e l'acqua.

Ora unite il composto liquido in quello solido e mescolate velocemente aggiungendo anche le scaglie di cioccolato.

Ungete con un pennello da cucina gli stampini per i muffin e riempiteli con l'impasto a cucchiaiate.
Cuocere con forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti
.
Nel frattempo scaldate a bagnomaria il cioccolato.

Spalmate il cioccolato fuso sulla parte superiore dei muffin e lasciate raffreddare.

Ragù di carne


Nell'ottobre del 1982 la delegazione di Bologna dell'Accademia Italiana della Cucina ha depositato presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna la ricetta ufficiale del ragù alla bolognese allo scopo di garantire la continuità ed il rispetto della tradizione gastronomica bolognese in Italia e nel mondo.
La variante moderna però sostituisce la pancetta con carne di manzo più magra e di maiale (salsiccia fresca)e soffrigendo carne e verdure in due cucchiai di olio extravergine di oliva.

Questa è la mia

INGREDIENTI:
150 g di polpa di manzo tritata
150 g di polpa di maiale tritata
100 g di salsiccia fresca
olio d'oliva
1 carota
1 sedano
1 cipolla
1 scatola di pelati a pezzi
vino rosso

PROCEDIMENTO:
Sbucciare la cipolla e la carota. Lavate il sedano e toglietegli i filamenti.

Tagliate le verdure a pezzettini per il soffritto.Versate in una pentola l'olio e aggiungete le verdure.
Dopo circa 5 minuti aggiungete la carne e pestatela bene con una forchetta.
Girate con un cucchiaio e quando diventa rosa versate un bel bicchiere di vino rosso.

Mescolate bene e lasciate evaporare a fiamma media.
Quando tutto l'alcol sarà avaporato aggiungente la polpa di pomodoro a pezzi e riempite la stessa scatola con acqua e versatela.
Mescolate bene, abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per 2 ore.

Quando comincerà a bollire aggiungete il sale e continuate la cottura finchè si asciuga tutta l'acqua.

Direi che è un bel modo per condire la pasta!

Caesar Salad



La vera CAESAR SALAD fu inventata nel 1924 nel ristorante di Caesar Cardini, un italo-americano, a Tijuana, Messico.
Ne esistono molte varianti, la ricetta originale prevedeva l'uso di lattuga romana, scaglie di parmigiano, crostini di pane aromatizzato all'aglio e la famosissima "Caesar salad dressing" ovvero la salsa originale fatta con: uovo, salsa worchester, olio, pepe, limone, aceto e sale che però io non uso perchè, senza offesa a nessuno, non mi piace.
Ho usato la Salsa Yogurt.
In seguito vennero fatte delle aggiunte, come pollo grigliato o impanato e fritto, bacon reso croccante, o anche gamberi, acciughe...insomma, ci sono molte varianti, io vi mostro la mia perchè ci siamo leccati i baffi e dovete proprio provarla e dirmi se vi è piaciuta.

INGREDIENTI per 2 porzioni:

2 petti di tacchino
parmigiano a scaglie (la quantità è in base ai vostri gusti)
Salsa yogurt
Mezzo ceppo di insalata iceberg
4 fettine sottili di pancetta
Pane casereccio
Olio d'oliva
1 spicchio d'aglio

PROCEDIMENTO:

Lavate e tagliate l'insalata e mettetela in un piatto.

Tagliate il pane a dadini,mettetelo a tostare su una padella antiaderente con un filo d'olio d'oliva e l'aglio tritato.Girate spesso per non farlo bruciare.
Poi lavate e tagliate a striscioline il petto di tacchino e grigliatelo.
Su un piccolo padellino antiaderente cuocete la pancetta tagliata a pezzetti per renderla croccante.
Ora che tutti gli ingredienti sono pronti potete comporre la vostra insalata mettendo il pane, il pollo, il bacon e le scaglie di parmigiano sopra all'insalata e condite il tutto con la salsa yogurt.

martedì 23 febbraio 2010

Polpette di riso con ripieno filante

 

Mi era avanzato un pò di Risotto con zafferano e salsiccia così ho deciso di fare delle gustosissime crocchette.
Ovviamente si possono fare con qualsiasi tipo di risotto che avete preparato.

INGREDIENTI:

1 piatto di risotto
emmenthal tagliato a cubetti
1 uovo
pan grattato
pepe
olio per firggere

PROCEDIMENTO:

Formate delle palline di riso con le mani e inserite all'interno un dadino di emmethal precedentemente tagliato. Poi passate velocemente le polpettine nell'uovo sbattuto con una macinata di pepe e giratele bene nel pangrattato. Friggetele in olio ben caldo e quando saranno ben dorate scolatele su carta assorbente da cucina per assorbire l'olio in eccesso. Servite subito!

lunedì 22 febbraio 2010

Risotto con zafferano e salsiccia

Cremoso e buonissimo!

INGREDIENTI:

150 g di salsiccia
6 pugni di riso già lavato e sgocciolato
1 bustina di zafferano
1/2 cipolla bianca
Burro
2 cucchiai di grana grattuggiato
1 bicchiere di vino bianco secco

PROCEDIMENTO:

Spellate e tagliate a tocchetti la salsiccia.
Tagliate la cipolla sottile e mettetela a soffriggere con una noce di burro.
Aggiungete la salsiccia, lasciate rosolare per 3 minuti e poi aggiungete il riso.
Lasciate tostare per un paio di minuti e bagnate con vino bianco secco.

Alzate la fiamma, mescolate e lasciate evaporare.

Quando il vino sarà completamente evaporato aggiungete 1 o 2 mestoli di brodo ogni volta che il brodo si assorbirà nella cottura.Continuate cosi fino a che il riso sarà pronto.

Verso fine cottura quando aggiungete il brodo unite anche lo zafferano e mescolate bene.
Lasciate cuocere per altri 5 minuti e poi spegnete la fiamma, aggiungete il formaggio grattuggiato e dei fiocchetti di burro.Mescolate bene e coprite per 5 minuti con un coperchio per lasciare riposare il risotto per far amalgamare i sapori.
A questo punto il vostro delizioso risotto è pronto!


Brodo di carne

 

Buono da solo e utilissimo per preparare tanti piatti, soprattutto i tortellini o  i risotti che risultano davvero buoni con un brodo fatto in casa senza dado.

INGREDIENTI:

2 litri circa di acqua
2 gambe di sedano
2 carote
1 patata
1 cipolla 
3 chiodi di garofano
200 g di carne di manzo da brodo, io di solito uso il cappello del prete
1 cucchiaio di sale grosso

PROCEDIMENTO:

Sbucciate e lavate le carote e le patate, lavate il sedano, sbucciare la cipolla e infilzarla con i tre chiodi di garofanoe fate bollire nell'acqua.
A bollore aggiungere il sale e la carne, lasciate proseguire la cottura a fuoco basso per almeno 2 ore. A mano a mano che si forma la schiuma in superficie toglietela con una schiumarola. Quando la cottura sarà terminata togliete le verdure e la carne e filtrate il brodo. Io uso il colino a maglie fitte, lo stesso per setacciare la farina ma in realtà andrebbe filtrato con uno straccio o un pezzo di stoffa. Dopodichè metto in frigorifero per parecchie ore per sgrassarlo al meglio, il grasso raffreddandosi si indurirà in superficie e sarà facile toglierlo con un colino.
Il vostro brodo è pronto per essere consumato o per preparare tanti piatti buonissimi
La carne del bollito adoro mangiarla con la mostarda di frutta o condita con sale, olio d'oliva e pepe.
Le patate e le carote invece le schiaccio con una forchetta finchè non si forma una specie di purè, aggiungo un pò di cipolla tagliata a pezzettini, un filo di olio d'oliva e un pizzico di sale ;)

venerdì 19 febbraio 2010

Spadellata di patate saporite


Avete presente le patate a spicchi di 4 salti in padella?
Se volete farle voi e non usare quelle surgelate che sono grassissime seguite questa gustosa ricetta che vi propongo.

INGREDIENTI per 2 porzioni:

400 g di patate
2 spicchi d'aglio sbucciati
1 rametto di rosmarino fresco lavato
olio di semi
sale

PROCEDIMENTO:

Tritate insieme aglio e rosmarino.
Sbucciate e lavate le patate.
Scaldate 2 cucchiai di olio in una padella e aggiungete il trito di aglio e rosmarino.

Lasciate cuocere a fuoco basso per un ora facendo cuocere bene le patate, rigirandole ogni tanto delicatamente per non romperle e fatele diventare belle croccanti fuori.

Salate al termine della cottura e servire subito!

mercoledì 17 febbraio 2010

Amatriciana

 

Scusatemi ma a a casa amiamo i maccheroni :)

Piatto semplice e veloce, non è la ricetta originale che non prevedeva l'uso di bucatini (introdotti solo in seguito dai romani) ma di spaghetti, non prevedeva neanche l'uso di aglio, cipolla, peperoncino e nemmeno di pomodoro.
La ricetta nasce come piatto dei montanari e dei pastori dei monti dell'appennino centrale, per vivere condivano dei grossi spaghettoni, o comunque pasta lunga senza uova, con le materie prime povere di cui disponevano: pezzi di lardo rosolati bene e pecorino o ricotta secca.
Ora questa versione "in bianco" si chiamala "gricia", dal nome di un paese nei pressi di amatrice.
Insomma di versioni ce ne sono tante e ognuno è libero di scegliersi la verità che più gli piace e io vi consiglio la mia ;)
INGREDIENTI per 2 persone:
160 g di pasta
mezza scatola di pomodori pelati a pezzi o meglio ancora 20 pomodorini ciliegino
pancetta a cubetti
cipolla
vino bianco secco
sale
peperoncino (facoltativo)
pecorino stagionato

PROCEDIMENTO:

Mettere a bollire la pasta in abbondante acqua salata e nel frattempo scaldate un filo d'olio in una padella antiaderente, soffriggete la cipolla affettata sottile, aggiungete la pancetta e lasciate rosolare a fuoco medio.
Dopo 5 minuti alzate la fiamma e bagnate con il vino, lasciate evaporare per bene, abbassate di nuovo la fiamma e aggiungete il peperoncino e i pelati o i pomodorini lavati e tagliati.
Lasciate cuocere per altri 5 minuti e aggiustate di sale.
Scolate la pasta e fatela saltare in padella con il condimento.
Servite con pecorino grattugiato.

martedì 16 febbraio 2010

Mc Chicken della Zu...versione Deluxe!

Come avrete capito amo questo tipo di panini e ne ho più versioni...li pubblicherò tutti prometto.
Intanto provate anche questo! ;)

INGREDIENTI:

Salsa Yogurt
3 fette di fesa di tacchino
1 uovo
pan grattato
pepe
pane per hamburger già tagliato
insalata icerberg lavata e tagliata
cipolla tagliata sottile
olio per friggere
2 fette di pomodoro
2 fette di formaggio cheddar o sottiletta

PROCEDIMENTO:

Tritare nel mixer il tacchino con abbondante pepe nero macinato e formare gli hamburger.
Impanare gli hamburger passandoli prima nell'uovo sbattuto e poi nel pan grattato.
Friggete in abbondante olio caldo finchè non saranno belli dorati, tamponate a cottura ultimata con della carta da cucina per assorbire l'unto in eccesso.
Appoggiate sulla base del pane l'hamburger e con la fetta di formaggio,  e infornate per 10 minuti a 200°.
Ora potete comporre il panino:
Sopra al formaggio appoggiate una fetta di pomodoro, poi la cipolla, poi l'insalata e sul "cappello" del panino spalmate la salsa yogurt o della maionese.

 
 Io l'ho servito con Spadellata di patate saporite

venerdì 12 febbraio 2010

Crostini burro e salmone

Un antipasto al quale non si resiste e che da subito allegria.
Velocissimo ma sempre delizioso ;)

INGREDIENTI per 3 persone:

3 fette di pan carrè
6 fette di salmone affumicato
Burro
Prezzemolo
Pepe

PROCEDIMENTO:

Lasciate ammorbidire il burro fuori dal frigorifero.
Tagliate in due triangolini le fette di pan carrè e tostatele successivamente su una padella anti aderente, oppure sotto il grill del forno per 3 minuti o anche nel tosta pane.
Spalmare il burro sopra il pane tostato e appoggiare sopra le fette di salmone.
Cospargere di prezzemolo tritato e un pochino di pepe se piace e servire.

Se volete potete anche servire il pane tostato e il salmone in piatti differenti e in una ciotolina mettete dei ricciolini di burro così i commensali potranno farcire le loro tartine a piacere.

Potete altrimenti preparare le tartine in anticipo e tenerle in frigorifero coperte da carta pellicola e tirarle fuori dal frigorifero 20 minuti prima di sevirle in tavola.

mercoledì 10 febbraio 2010

Caramelle di Wurstel in crosta di sfoglia


Ecco un'altra ricetta facile, facile.
So che l'apprezzerete!

INGREDIENTI:

4 wurstel grandi
pasta sfoglia
1 uovo sbattuto con pepe
2 fette di fontina, o sottilette o cheddar o emmenthal

PROCEDIMENTO:

Tagliate le fettine di fontina a fiammiferi.
Fate un taglio con un coltello sui wurstel da un estremità all'altra senza tagliare il bordo altrimenti il formaggio uscirà in cottura.
Inserite i fiammiferi di formaggio dentro il wurstel, sigillatelo bene con la pasta sfoglia e chiudete a caramella.
Con il pennello da cucina spalmate bene l'uovo sbattuto con un pizzico di pepe macinato.
Mi erano avanzata un pò di pasta sfoglia e un wurstel, ho fatto anche dei salatini.
Cuocete in forno già caldo per 15 minuti a 180° cuocendo bene anche sotto.

martedì 9 febbraio 2010

Piccole girelle di salumi

Non sono bellissime?
Questa ricetta è uno dei tanti antipasti del cenone di capodanno 2009 "finger food" che io e la mia amica Tania abbiamo preparato.
Mi piace perchè: è una ricetta semplicissima,velocissima, ha una bella presentazione, ci si può sbizzarrire con gli ingredienti e si mangiano in un solo boccone!

INGREDIENTI:
3 fette di pane bianco per tramezzini
salumi affettati freschi misti (prosciutto cotto,crudo e speck)
burro
prezzemolo tritato
maionese
salsa worcester
salsa rosa

Carta per alimenti,pellicola

PROCEDIMENTO:

Mescolare il burro ammorbidito con 2 gocce di salsa worcester e il prezzemolo tritato.Spalmare la salsa cosi ottenuta su una fetta di pane e coprire con il prosciutto crudo.
A questo punto tagliate un pezzo di carta per alimenti e metteteci sopra la fetta di pane farcita, ora arrotolate piano piano la fetta di pane aiutandovi a pressare bene con la carta e continuate cosi finchè non l'avrete arrotolata tutta.Fermate con la pellicola e chiudete bene il cilindro.
Sulla seconda fetta di pane spalmate la e coprite con prosciutto cotto, sulla terza spalmate la salsa rosa e coprite con lo speck.Chiudete le due fette di pane come avete fatto con la prima e mettete in frigorifero per un paio d'ore.
Togliete gli "involtini"dal frigo 20 minuti prima di servire in tavola, eliminate la pellicola e con un coltello ben affilato tagliate a fette non troppo sottili altrimenti si rompono ma neanche troppo grandi.

Vi consiglio queste varianti di farcitura:
Tonno e maionese tritati.
Mortadella e Zola
Patè di olive verdi e prosciutto cotto
Coppa e crema di funghi
...insomma, potete davvero aggiungere gli ingredienti che più vi piacciono!

lunedì 8 febbraio 2010

Dentice fritto con farina di riso

 
Ho scoperto la farina di riso!
E' fantastica per friggere il pesce secondo me.
Non assorbe l'olio rispetto al pangrattato che assorbe molto unto e da più croccantezza rispetto alla farina = il piatto risulta leggero anche se è fritto. 
Il dentice invece ha una carne, magra e saporita che si presta benissimo per questa ricetta.

PROCEDIMENTO per 2 persone:

8 filettini di dentice fresco
2 cucchiai di farina di riso
olio per friggere
4 cucchiai di maionese
1 spicchio d'aglio
2 cucchiaini di prezzemolo tritato

PROCEDIMENTO:

Passare i filettini di dentice nella farina di riso e tuffateli nell'olio caldo.
Nel frattempo preparate la salsa d'accompagnamento: mescolare la maionese con lo spicchio d'aglio sbucciato e tritato finemente, il prezzemolo e mescolare bene.
Friggete i filetti di pesce finchè non risulterà ben dorato e croccante.Assorbite l'olio in eccesso su carta assorbente da cucina e servite nel piatto da portata con la salsa aromatica.

Fagiolini in insalata


Niente di più semplice!Io li adoro e fanno benissimo!
Il fagiolino ha una concentrazione di proteine bassa, a differenza dei  fagioli freschi e di quelli secchi è, dunque, da considerarsi un ortaggio piuttosto che un legume.
Ha il pregio di contenere un basso potere calorico ed un alta percentuale di fibre alimentari, inoltre è  ricco di sali minerali, vitamina a, proteine e potassio.Per via di questi valori nutrizionali è consigliato a chi soffre di malattie inerenti al sistema cardiocircolatorio.

INGREDIENTI per 2 persone:

400 gr di fagiolini
sale
olio evo
aceto
1 spicchio d'aglio

PROCEDIMENTO:

Pulite, lavate e mettete a lessare i fagiolini in una pentola con abbondante acqua salata.
A cottura ultimata scolare e preparare in una terrina l'olio con l'aceto e lo spicchio d'aglio tritato.
Versate i fagiolini e lasciarli insaporire e raffreddare per almeno un'oretta prima di servire in tavola.

Potete aggiungere anche 2 patate di media grandezza se volete evitare il pane.

domenica 7 febbraio 2010

Peperonata al forno

 
Da quando ho il forno nuovo mi sto sbizzarrendo, è davvero comodo. 
Per prepare questa peperonata dovete solo mettere gli ingredienti nella teglia e lasciare cuocere aggiungendo ogni tanto un mestolino di brodo.

INGREDIENTI:

3 patate di media grossezza
4 peperoni misti
1 cipolla
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
olio
mezzo litro di brodo (acqua e dado)

PROCEDIMENTO:

In una teglia mettete un filo di olio, la cipolla affettata, le patate pelate e tagliate a cubetti grossi, i peperoni puliti e tagliati a quadrati e il sale.
Mescolate bene con le mani per distribuire meglio gli ingredienti.
Fate cuocere in forno per 30 minuti, o finchè le patate si siano cotte bene, a 180° aggiungendo a poco,a poco il brodo per non fare asciugare troppo.
Verso fine cottura controllate il sale (le patate assorbono molto) aggiungete i due cucchiai di concentrato, mescolate bene ma piano per non rompere le patate e finite la cottura.

Servire calda.

Se vi piace anzichè il concentrato di pomodoro potete usare 3 cucchiai di passata.

venerdì 5 febbraio 2010

Fusilli arrabbiati


 


 INGREDIENTI per 2 persone: 

160 g di fusilli
2 acciughe sott’olio
Peperoncino secco tritato, 1 cucchiaino
Olio evo
Prezzemolo tritato
Sugo di pomodoro
Grana grattugiato (facoltativo)
1 spicchio d’aglio
Sale
Olive nere

PROCEDIMENTO:

Mettere a bollire in acqua salata la pasta e nel frattempo preparate il sugo.
Soffriggere in una padella l’olio evo con lo spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato e le 2 acciughe.
Togliere l’aglio quando è diventato biondo e aggiungere il peperoncino e le olive nere, dopo un minuto versare il sugo e mescolare bene. Aggiustare di sale se necessario e proseguire la cottura a fuoco basso per 10/15 minuti.
Scolare la pasta al dente e far saltare in padella con il sugo per un paio di minuti di modo che i fusilli si condiscano al meglio aggiungendo anche il prezzemolo tritato.
Servire e aggiungere grana grattugiato a piacere.

giovedì 4 febbraio 2010

Pizza ricca: salsiccia, pomodoro fresco, peperoni e cipolla

  

INGREDIENTI:
1 base per focaccia già pronta
100 g di salsiccia fresca
1/2 peperone rosso
1/2 peperone giallo
1/2 cipolla bianca
olio evo
origano secco tritato
1 pomodoro
1 mozzarella

PROCEDIMENTO:

Affettare la mozzarella e metterla su della carta assorbante per farle perdere un pò di acqua evitando cosi di bagnare la pizza durante la cottura e ottenere una base croccante.
In una padella antiaderente cuocere con un filo d'olio i peperoni, puliti lavati e tagliati a tocchetti. Se volete potete spelarli aiutandovi con un pelapatate, risulteranno più digeribili.
Salare e lasciare cuocere per 10 minuti.
Lavare il pomodoro e tagliarlo a fette.
Stendere la base per la focaccia, bucherellate con una forchetta e cospargere tutto il fondo di fette di pomodoro, aggiungere la cipolla e poi la salsiccia con i peperoni.
Cuocere in forno già caldo a 220° fino a che sarà quasi pronta. Toglietela dal forno, cospargete con fette di mozzarella, rimettete in forno per 4 minuti, più o meno e quando la mozzarella si sarà sciolta servite in tavola :)

mercoledì 3 febbraio 2010

Spaghetti alla carbonara


Ci sono molte scuole di pensiero sulla carbonara: con la panna, senza panna, saltata in padella con l'uovo o saltata in padella ma solo con la pancetta.
Io personalmente la faccio con la panna e la faccio saltare in padella senza l'uovo, altrimenti diventa una frittata! Bè, provatela e fatemi sapere! B-)

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di spaghetti
2 rossi d'uovo
3 cucchiai di grana grattuggiato
125ml di panna liquida
70 g di pancetta affumicata a cubetti
pepe
olio

PROCEDIMENTO:
Cuocere in abbondante acqua salata bollente la pasta e nel frattempo preparate il condimento:
In una padella antiaderente scaldare un filo d'olio, aggiungere la pancetta a cubetti. Lasciare cuocere per bene per 3/4 minuti e spegnere la fiamma.
In una grande ciotola mescolare i tuorli con il formaggio e la panna, aggiustare di sale, se occorre, e condite con una bella macinata di pepe, macinato fresco .
Scolare la pasta al dente e farla saltare nella padella della pancetta facendola insaporire bene.
Dopodichè mescolare la pasta con la pancetta nella ciotola con il condimento di uova,formaggio e panna.
Servire e mangiare subito! ;)


Devo precisare una cosa, io uso solo uova freschissime per cucinare, non le compro mai al supermercato ma le prendo in un allevamento, sono sempre di giornata...fatelo anche voi! ;)

lunedì 1 febbraio 2010

Fagottini di verza al forno

 

Ricetta della mia nonna.

INGREDIENTI per 6 porzioni:

6 grandi foglie di verza
500 g di carne trita di manzo
100 g di prosciutto cotto in una sola fetta
3 cucchiai di grana grattugiato
1 uovo
2 fette di pancarrè 
latte
prezzemolo fresco tritato
mezza cipolla rossa
1 scatola di pelati a pezzi
olio
sale
pepe

PROCEDIMENTO:

Togliete le croste dal pan carrè, bagnatelo con il latte in una ciotola, rompendolo con le dita e strizzate bene.
Tritate nel mixer la carne trita e mescolare poi in un contenitore con l'uovo, il prezzemolo, il pepe, il formaggio grattugiato,il prosciutto e il pane bagnato nel latte.
Scottare nel frattempo in una pentola d'acqua bollente salata le foglie di verza per 5 minuti, non di più altrimenti si romperanno. Asciugatele e in ogni foglia mettete una polpetta di carne trita e un pezzetto di fontina. Chiudete bene il formaggio nella pallina di carne e formate un involtino con le foglie di verza.  Chiudete poi con lo spago da cucina. ungete il fondo della teglia con un filo di olio, la cipolla rossa tagliata a fettine,metà scatola di pomodori e 2 pizzichi di sale. Cospargete bene il tutto e mettete i fagottini. Coprite tutto con l'altra metà di pomodoro in scatola e spolverizzate con il grana. Cuocere in forno già caldo a 200° per 40 minuti.
Io ho cotto i fagottini per i primi 20 minuti di cottura con la teglia coperta da un foglio di carta d'alluminio bucherellato con uno stuzzicadente, per gli altri 20 minuti l'ho tolto e ho fatto asciugare bene e arrostire.
Potete prepararli anche in anticipo e scaldarli al momento. Sono BUONISSIMI!

Frittata di pasta

 
Ogni volta che avanza la pasta faccio una bella frittata perchè non si deve buttare via niente di buono!

INGREDIENTI:

Pasta avanzata: va bene qualsiasi tipo, spaghetti, maccheroni, al pomodoro, in bianco, all’amatriciana, come preferite, in questo caso io avevo dei fusilli al sugo di pomodoro.
Poi ho aggiunto:
3 uova
Melanzane che erano in frigo già grigliate non condite e le ho aggiunte
1 Mozzarella
Sale e pepe
olio

PROCEDIMENTO:

Mescolare insieme tutti gli ingredienti per bene.
Scaldare sul fornello  una padella antiaderente,larga e con i bordi bassi, con un filo d’olio e versare i nostri ingredienti cospargendoli bene su tutta la superficie della padella e cuocere a fuoco basso  finchè la frittata si è staccata.
Ora bisogna capovolgerla:
prendere la padella e far scivolare con calma  la frittata su un  piatto piano, ora appoggiare la padella sul lato non ancora cotto, tenere bene il piatto con una mano e capovolgere velocemente il tutto facendo si che la frtittata possa ora continuare a cuocere sull’altro lato.
A cottura ultimata servite subito in tavola.
Potete prepararla in anticipo e gustarla fredda.

Related Posts with Thumbnails