mercoledì 31 marzo 2010

Farfalle con crema di gorgonzola e peperoni


Cerco sempre di sperimentare nuovi sughi per condire la pasta, così per cambiare un pò...questo è uno dei miei preferiti: adoro lo zola e adoro i peperoni...e sono una vera amante della pasta!

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di farafalle o altra pasta corta
1/2 peperone rosso
1/2 cipolla rossa
80 g di gorgonzola dolce
1 cucchiaio d'olio di semi
prezzemolo fresco tritato

PROCEDIMENTO:

Lavate il peperone, eliminate semi e filamenti e tagliatelo a pezzettini. Pulite la cipolla e tagliatela a pezzettini piccoli come il peperone. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. In una padella antiaderente mettete le verdure a soffriggere con l'olio e lasciate ammorbidire, salate e aggiungete se necessario un pò di acqua di cottura della pasta.
Quando i peperoni e la cipolla saranno cotti versateli nel bicchiere del minipimer, tritate bene ottenendo una crema liscia. Nella stessa padella in cui avete cotto le verdure aggiungete lo zola tagliato a pezzi, lasciatelo sciogliere a fuoco basso e versate la crema di peperoni. Continuate a mescolare a fiamma bassa facendo amalgamare bene il formaggio con la crema. Scolate la pasta e fatela salatare bene in padella a fiamma piuttosto alta aggiungendo un pò di prezzemolo.
A questo punto il nostro piatto è pronto per essere servito e...divorato!

lunedì 29 marzo 2010

Cosce di pollo speziate con patate e peperoncini dolci


Un altro modo per cucinare le cosce di pollo. E' molto semplice, non dovete far altro che mettere in una teglia gli ingredienti e aspettare che il forno faccia tutto il resto!

INGREDIENTI per 2 persone:

4 cosce di pollo
3 patate di media grossezza
1 cipolla bianca
6/7 peperoncini dolci verdi, quelli lunghi e stretti
paprika in polvere
rosmarino tritato
pepe nero
1 dado
olio

PROCEDIMENTO:

Sbucciate, lavate e tagliate le patate a dadini. Lavate, pulite e tagliate e tocchetti i peperoncini dolci. Lavate le cosce di pollo, asciugatele, tagliate un pò di pelle se preferite e fate dei tagli qua e là con un coltello affinchè possano cuocersi bene anche dentro durante la cottura. In una teglia abbastanza ampia mettete 3 cucchiai di olio, la cipolla affettata, le patate, le verdure e in mezzo le cosce di pollo. Condite, in modo particolare le cosce di pollo, con la paprika, il rosmarino e il pepe. Spezzettate i dadi dentro la teglia cercando di sparpagliarli bene e in ultimo aggiungete sul fondo un bicchiere di acqua. Cuocete in forno preriscaldato a 200° finchè l'acqua si asciuga completamente e finchè le cosce saranno ben cotte.
Ogni tanto durante la cottura date una mescolata per insaporire al massimo tutti gli ingredienti.
Sono rimasta molto contenta perchè le cosce di pollo si sono insaporite molto bene e hanno fatto una crosticina speziata davvero gustosa e il contorno era altrettanto buono e saporito!

sabato 27 marzo 2010

Biscotti cuoricini: alla marmellata, al cioccolato bianco e al cioccolato al latte



Una ricetta romantica...


INGREDIENTI:

130 g di burro
280 g di farina 00
8 g di lievito in polvere
2 cucchiaini di succo di limone
1 pizzico di sale
1 uovo intero + 1 tuorlo
100 g di zucchero

Per la farcitura:
marmellata di fragole
cioccolato bianco
cioccolato fondente
mompariglie

PROCEDIMENTO:

Tagliate a cubetti il burro e mischiatelo con lo zucchero e il succo di limone con un frullatore elettrico. Aggiungete alla crema le uova una alla volta e unite per ultima la farina setacciata con il lievito. Amalgamate bene, trasferite l'impasto sul piano di lavoro e lavoratelo con le mani per ottenere un composto liscio e omogeneo.Chiudete la palla nella pellicola e lasciate in frigoreifero per 30 minuti.
Trascorso il tempo di riposo stendete la pasta con il mattarello ad uno spessore di 4 mm e ricavate tanti cuoricini.
Io ho ottenuto 20 biscotti + 12 coperchi per quelli che ho farcito con la marmellata (che non avendo uno stampo più piccolo ho dovuto utilizzare un coltello a lama liscia per ricavarli)
Metteteli sulle teglie ricoperte da carta da forno un pò distanziati così non si attaccheranno tra di loro in cottura. Cuocete in forno già caldo a 170° per 20 minuti.
Nel frattempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco e quello fondente.
Quando i biscotti saranno pronti farciteli:
io ne ho fatti 4 al cioccolato bianco e 4 al cioccolato fondente ricoperti poi di palline mompariglia.

Gli altri 12 li ho farciti con la marmellata e sopra poi ho messo i rispettivi coperchi e ho riempito il foro centrale con un altro cucchiaino di marmellata.

venerdì 26 marzo 2010

Torta salata con purè e prosciutto cotto



Il purè lo faccio sempre fresco con le patate, il latte e il burro come mi ha insegnato la mia mamma: soffice, soffice e senza grumi. Trovate la ricetta qui
Ma quando preparo le torte salate uso quello in busta, per fare prima. Non mi fa impazzire ma condito con altri ingredienti non si sente che è confezionato...sono un pò contro queste alternative però non sempre si ha il tempo per fare tutto, purtroppo!

INGREDIENTI:

1 rotolo di pasta sfoglia
1 etto e 1/2 di prosciutto cotto
1 mozzarella
pepe
1 busta di preparato per purè
latte qb
1 uovo

PROCEDIMENTO:


Innanzitutto tagliate a fette la mozzarella e lasciatela un paio d'ore su carta assorbente da cucina per farle perdere l'acqua. Questo passaggio è molto importante, in questo modo la mozzarella perderà l'acqua che altrimenti rilascerebbe in cottura evitando alla pasta sfoglia di cuocere e diventare croccante. Preparate il purè con il latte come scritto sulla confezione. Stendete la pasta sfoglia con la carta da forno sulla teglia che andremo ad infornare e bucherellate con i rebbi di una forchetta il fondo. Spalmate il purè come primo strato. Aggiungete poi il prosciutto cotto e le fette di mozzarella strappate un pò con le mani. Coprite con il purè rimasto, sbattete l'uovo e pennellate i bordi di sfoglia.
Se dovessero avanzarvi dei ritagli dalla pasta sfoglia potete fare delle formine, io ho fatto delle stelle con un taglia biscotti, spennellate anche quelli con l'uovo sbattuto.
Infornate a 180° per 30/35 minuti.
















...e visto che mi era avanzata ancora un pochino di pasta sfoglia mi spiaceva buttarla ho preparato una mini merenda al moroso con ciò che mi era avanzato:
1 fetta di cotto, qualche dadino di mozzarella, l'uovo sbattuto avanzato e in frigorifero avevo un vasetto di pomodori secchi sott'olio, li ho sgocciolati e tagliati a pezzetti
ho impastato e steso la sfoglia e l'ho farcita come se fosse un piccolo panzerotto.



Spennellata la superficie con l'uovo sbattuto ho infornato...
Il panzerotto non ha fatto in tempo ad uscire dal forno che già non esisteva più!















giovedì 25 marzo 2010

Pizzette Party

Sono davvero veloci e pratiche da fare, ottime per un antipasto o per arricchire un buffet.
La base è una sorta di pasta brisèe ma al posto del burro c'è il philadelphia.
L' avevo trovata per caso su una rivista settimanale che compra mia nonna...quelle di spetteguless! :)

INGREDIENTI per 18 pizzette circa:

Per l'impasto:
140 g di farina 00
50 g di burro
160 g di philadelphia (2 confezioni)

Condimento:
1/2 scatola di pelati a pezzi
1 spicchio d'aglio
1 mozzarella
Acciughe
origano secco tritato
olio d'oliva
sale

PROCEDIMENTO:

Mescolate il burro con la farina e il philadelphia e aggiungete un pizzico di sale, dovreste ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 20 minuti.
Stendete poi l'impasto con un matterello e con un tagliabiscotti fate la base per le pizzette e mettetele sulla teglia coperta da carta da forno.


A questo punto potete farcirle come volete!!


Io ho messo il pomodoro con 1 cucchiaio di olio d'oliva e il sale su alcune pizzette, per le altre ho aggiunto al pomodoro uno spicchio d'aglio sbucciato e tritato l'aglio.

In questo modo ho fatto 9 pizzette alla marinara (pomodoro, aglio, olio e origano) e 9 pizzette senza aglio ma con un pezzetto di acciuga, mozzarella e origano.

Cuocete a 180° in forno già caldo per 20 minuti o finchè la pasta diventa dorata e a a croccante.
All'ultimo ho aggiunto un filo di olio d'oliva a crudo sulle pizzette alla marinara...mmmm erano davvero buone!

mercoledì 24 marzo 2010

Spaghetti alle vongole



Semplicemente buonissimi.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di spaghetti o vermicelli
500 g di vongole
prezzemolo fresco tritato
olio
1 spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di vino secco

PROCEDIMENTO:

Mettete le vongole in acqua salata per almeno 3 ore affinchè possano spurgare sabbia ed eventuali impurità.
Trascorso il tempo necessario scaldate su una padella antiaderente un filo di olio e soffriggete l'aglio spellato e schiacciato e cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Togliete l'aglio quando sarà biondo e aggiungete le vongole fiamma. Quando si saranno aperte bagnate con il vino bianco, lasciate evaporare e spegnete la fiamma, una cottura prolungata rovinerebbe il sapore delle vongole.Conservate il liquido di cottura e filtratelo. Aggiungete il prezzemolo alle vongole e scolate gli spaghetti al dente. Togliete qualche guscio, se volete anche tutti, come preferite, accendete la fiamma sotto la padella e fate saltare la pasta con le vongole e il loro liquido.
Lasciate insaporire per bene almeno per 2/3 minuti mescolando gli ingredienti al meglio.
Servite subito.

lunedì 22 marzo 2010

Spaghetti Lilli & il Vagabondo




INGREDIENTI:

Sugo con le polpette

200 g di spaghetti n°8 o spaghetti piuttosto grossi
grana grattuggiato

PROCEDIMENTO:

Preparate il sugo con le polpette come spiegato nella sezione Salse sughi e condimenti.




Cuocete molto al dente gli spaghetti in abbondante acqua salata.
Scaldate il sugo in una padella e tenete da parte al caldo le polpette.
Scolate gli spaghetti e trasferiteli nella padella con il condimento, aggiungete 3 o 4 cucchiai di acqua di cottura della pasta e tenete la fiamma del fornello non troppo alta.
Fate asciugare l'acqua e continuate a mescolare bene facendo terminare la cottura degli spaghetti insieme al sugo per insaporirli meglio.
Quando avrete terminate servite in un bel piatto grande, aggiungete le polpette calde e terminate con formaggio grattuggiato.



Buona appetito!

venerdì 19 marzo 2010

Prezzemolo sempre pronto all'uso!

Visto che nelle mie ricette uso spesso il prezzemolo vi do un consiglio.
Quando andate a fare la spesa compratelo fresco, lavatelo e tritatelo poi io lo metto in un vasetto di vetro e lo congelo così ce l'ho sempre e risparmio un sacco perchè quello già tritato e confezionato a mio parere ha un costo eccessivo!
Faccio così anche con la salvia, lavata e asciugata.
E' molto comodo, io poi adoro "prezzemolare" quasi tutto perchè mi piace e da un tocco di verde ai piatti che a volte serve per renderli più belli :D

Spaghetti aglio, olio e peperoncino con pangrattato e acciughe




Io amo la pasta.
In tutti i modi...ma questa è la mia preferita e la faccio spesso soprattutto quando finisco tardi la sera di lavorare, è veloce e gli ingredienti che servono si hanno quasi sempre in casa.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di spaghetti
2 spicchi d'aglio
2 o 3 cucchiai di olio evo
peperoncino secco
2 cucchiai di pangrattato
2 acciughe sott'olio
prezzemolo fresco tritato (anche quello surgelato va bene!)
grana grattuggiato a piacere

PROCEDIMENTO:

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata e nel frattempo in un padellino antiaderente scaldate il pan grattato fino a renderlo dorato.

In un'altra padella scaldate l'olio, sbucciate e affettate l'aglio e aggiungetelo alla padella con i filetti di acciuga e il peperoncino.Soffriggete e fate sciogliere le acciughe nell'olio, tenete a fiamma non troppo alta altrimenti l'aglio potrebbe bruciare.
Quando la pasta è pronta scolatela e fatela saltare in padella con l'olio per insaporire al meglio gli spaghetti, dopo spegnete la fiamma e aggiungete il pangrattato, il prezzemolo e il grana.
Girate ancora per bene, mi raccomando.
Quando il condimento e la pasta sono ben amalgamati servite e buon appetito!
Spesso aggiungo anche le olive nere e i capperi ;)

martedì 16 marzo 2010

Onion Rings




Questa ricetta la dedico alle mie due onion, vi voglio bene!

INGREDIENTI:

2 cipolle grandi (io ho usato quelle rosse ma potete benissimo usare anche quelle bianche)
farina
birra
sale
pepe
olio per friggere

PROCEDIMENTO:

Tagliate le cipolle ad anelli piuttosto larghi.
Tenete quelli più grandi, gli altri li ho conservati in frigorifero per un soffritto, non buttateli mi raccomando! :)
Preparate una pastella piuttosto densa mescolando la farina con il pepe e il sale.
Aggiungete poi la birra a filo mescolando bene con una frusta senza lasciare grumi.
Coprite con carta pellicola e lasciate riposare per mezz'oretta in frigorifero.
In un sacchetto di carta ho versato un pò di farina, mettete gli anelli di cipolla e con il sacchetto ben chiuso agitate per infarinare le cipolle.
Dopodichè passate gli anelli nella pastella e friggete in olio caldo.
Quando sono dorati e croccanti scolateli, salateli e serviteli subitissimo!!!!

Salsa Barbecue


La salsa barbecue probabilmente fu inventata tra il XIX e il XX secolo negli Stati Uniti dai coloni d'origine europea, è utilizzata come condimento soprattutto per la carne cotta alla griglia.
Dovevo assolutamente farla in casa. E così facendo delle ricerche ho scoperto come si fa su questo blog e devo dire che sono mooolto soddisfatta di questa ricetta anche se l'ho leggermente modificata.

INGREDIENTI:

1/2 cipolla
3 cucchiai di zucchero
1/2 bicchiere di Ketchup
1 cucchiaio di salsa Worchester
2 cucchiai di aceto forte (io ho usato aceto di vino rosso)
poco sale
molto pepe

PROCEDIMENTO:

Tritate la cipolla finissima e mettela in un pentolino con lo zucchero, il ketchup e mescolate.

Aggiungete la salsa wochester, l'aceto, il sale e il pepe.
Mescolate e lasciate cuocere a fuoco basso per 15 minuti, girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
Lasciate raffreddare e servite!


Io la uso per accompagnare le Chicken-Wings o per arricchire una grigliata all'aperto ;)

sabato 13 marzo 2010

Chicken Wings-Alette di pollo alla birra



Io le adoro! Sono buonissime!
Ho provato a farle a casa un pò di volte e piano, piano ho perfezionato la ricetta.
Provate a farle quando avete un pòchino di tempo perchè è un pò lunga la preparazione.

INGREDIENTI per 2 persone:

6 alette di pollo
farina
birra
paprika in polvere
pepe
insaporitore per arrosto
rosmarino secco tritato
olio per friggere

PROCEDIMENTO:

Lavate le alette di pollo e togliete eventuali piume.

Apritele bene e noterete che sono composte da 3 pezzi.
Terremo solo le prime due, quelle più carnose che andrete a tagliare a livello dell'articolazione.

Io ho tolto un pò di pelle perchè rimangono troppo grasse per i miei gusti, ovviamente voi potete lasciarla.

Mettetele a marinare per un'oretta con pepe, rosmarino e paprika.
Preparate una pastella piuttosto densa mescolando la farina con le spezie e gli aromi.
Aggiungete poi la birra a filo mescolando bene con una frusta senza lasciare grumi.
Coprite con carta pellicola e lasciate riposare per mezz'oretta in frigorifero.


Scaldate su una padella l'olio per friggere.
In un sacchetto per il pane ho messo un pò di farina e ho messo dentro anche le alette.Agitate piano il sacchetto per infarinare la carne.Dopodichè tuffate un aletta di pollo alla volta nella pastella,rigiratela bene per far sì che tutta la superficie sia ricoperta e friggete tutte le alette.

Fatele friggere finchè diventano croccanti e dorate.
Una volta pronte scolatele su carta assorbente da cucina per togliere l'unto in eccesso.



Io le ho servite con Salsa barbecue e patate fritte.

mercoledì 10 marzo 2010

Seppie al profumo di curry


Avevo voglia di preparare qualcosa di diverso dal solito e facendo la spesa ho visto delle belle seppie fresche e la fantasia stava elaborando una nuova ricetta che una volta assaggiata mi è piaciuta davvero molto, anche il moroso ha apprezzato nonostante non impazzisca per questo tipo di molluschi.
E tra l'altro è un ottimo piatto unico, veloce e semplice.

INGREDIENTI:

4 seppie
3 patate grosse
100 g di piselli surgelati
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
curry in polvere
olio
sale

PROCEDIMENTO:

Sbucciate, lavate e tagliate a cubetti le patate.
Mettetele in una padella antiaderente con un filo di olio e i piselli, lasciate cuocere per 10/15 minuti aggiungendo 2 pizzichi di sale e mezzo bicchiere d'acqua in caso si dovessero asciugare troppo.
Nel frattempo ho pulito le seppie, ho conservato i ciuffetti che sono buonissimi e le ho tagliate ad anelli.
Dopo aver cotto in padella le patate e i piselli li ho tenuti da parte in caldo e nella stessa padella ho cotto le seppie, senza aggiungere nulla, solo dopo alcuni minuti bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco, lasciate evaporare, aggiungete le verdure, il curry, mescolate bene e lasciate cuocere per altri dieci minuti a fiamma non troppo vivace.

Aggiungete il concentrato, e regolate di sale.
Proseguite la cottura per altri 2 minuti e servite.

martedì 9 marzo 2010

Crespelle con cotto e mozzarella

Semplicemente deliziose.
Si possono preparare anche in anticipo e congelarle prima di passarle in forno.
Per le quantità regolatevi voi a occhio in base a quante volete farne.
Io cosi ne ho fatte 15.

INGREDIENTI:

Tagliate a fette o a pezzi la mozzarella e lasciatela un'oretta sopra dei pezzi di carta assorbente per farle perdere un pò di acqua di modo che non la perda in cottura rovinando le nostre crespelle.
Fate una pastella per crepes come questa ma sostituendo lo zucchero con un pizzico di sale.
2 etti di prosciutto cotto
besciamella
1 mozzarella
grana grattuggiato


PROCEDIMENTO:

Innanzitutto preparate le crepes:
Scaldate una padella antiaderente, ungete con olio o burro e versate un mestolo di pastella, ambate bene la padella per coprire tutta la superficie del fondo e rendere la crepes sottile e senza buchi.
Quando tutta la crepes si staccherà dalla padella giaratela e fate cuocere l'altro lato.
Continuate cosi finchè non finite tutta la vostra pastella.


A questo punto potete iniziare a farcirle con un pochino di besciemella, il cotto e la mozzarella (io ho aggiunto anche dei dadini di scamorza affumicata che avevo in frigo).
Farcite tutte le crepese mettetele in una teglia con il fondo velato di besciamella.

Quando avrete farcite tutte le crespelle irroratele di besciemella e formaggio grana grattuggiato.

Infornate e cuocete a 180° per 15 minuti o finchè non risulteranno dorate in superficie.

sabato 6 marzo 2010

Besciamella



La besciamella è una salsa di base della cucina francese e italiana, ma è diffusa anche nel mondo anglosassone dove è nota come Salsa bianca.
Il nome attuale apparve per la prima volta nel 1651 in un ricettario intitolato:"Il cuoco francese" di François Pierre (de) La Varenne, il cuoco di Luigi XIV.
Il nome aveva lo scopo di onorare il cortigiano Louis de Béchameil, marchese di Nointel che, si pensa, sia l'inventore della ricetta anche se molti cuochi non escludono la possibilità di una derivazione della "salsa colla" originaria della nostra Toscana "esportata" in Francia da Caterina de' Medici.

Io personalmente non l'ho mai comprata, la mia nonna cuoca mi aveva insegnato a farla e da lì l'ho sempre praparata al momento.
Devo dire che non ha nulla a che vedere con quella dei supermercati, sia nella consistenza che nel gusto.

INGREDIENTI

70 g di burro
70 g di farina
500 ml di latte
un pizzico di sale
pepe q.b.
noce moscata q.b.

PROCEDIMENTO:

Mettete il burro in un pentolino e fate sciogliere a fuoco basso.
Spegnete la fiamma e aggiungete la farina setacciata e mescolate bene con una frusta.
Aggiungete il latte "a filo" fino alla fine continuando a mescolare finchè non inizia a bollire.
A questo punto aggiungete il sale e lasciate addensare bene a fuoco bassissimo.
Quando avete raggiunto la consistenza che desiderate spegnete la fiamma e aggiungete il pepe e la noce moscata, entrambi macinati di fresco.
Et voilà! La besciamella è pronta!

Se dovete impiegarla per farcire le lasagne vi consiglio di lasciarla un pò più liquida perchè poi le lasagne vanno cotte in forno e se la besciamella è densa rischiereste di farla asciugare ancora di più...lo dico per esperienza -.-'
Un altro consiglio, se dovessero formarsi dei grumi dategli una passata con il minipimer.

venerdì 5 marzo 2010

Nachos con chili e formaggio




Non è un piatto per chi deve seguire una dieta, io l'ho fatto e sinceramente non so quando lo rifarò ma devo ammettere che è stata una vera soddisfazione riuscire a fare con le mie mani questo piatto particolarissimo e buono.
E' perfetto secondo me per una cena davanti a un bel film, una bibita fresca...per una sera si può fare anche un peccato di gola cosi, no?

INGREDIENTI:

Chili con carne
Tortilla Chips
Paprika in polvere
Formaggio cheddar o sottilette

Ovviamente le dosi sono in base ai vostri gusti e a quante porzioni dovete preparare.

PROCEDIMENTO:

Foderare una teglia con carta da forno, cospargere di tortilla chips, poi mettere al centro il chili, sopra il formaggio (io l'ho tagliato a triangolini) e poi cospargete di paprika.

Infornate a 180° per 10 minuti e servire immediatamente.

giovedì 4 marzo 2010

Chili con carne


INGREDIENTI:

350 gr di carne di manzo macinata
1 grossa cipolla
1 peperone rosso
peperoncino a piacere, noi abbondiamo :)
1 scatola di pomodori pelati tagliati a pezzi
sale
200 gr fagioli rossi in scatola scolati e schiacciati
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
brodo di carne

PROCEDIMENTO:

Scaldate l'olio in un'ampia pentola e soffriggete la cipolla spelata e tagliata a spicchietti non troppo spessi.Aggiungete il peperoncino e lasciate rosolare piano.

In una padellina antiaderente ho arrostito un pò i peperoni taglliati a falde per spellarli meglio ma se preferite potete metterli nella pentola e cuocere tutto insieme.
Aggiungete nella pentola la carne, rompete bene i pezzi grossi con una forchetta per sbriciolare bene il macinato.
Versate il brodo, i peperoni, i pelati, il sale, il cucchiaino di zucchero e mescolate bene, lasciate cuocere a fuoco basso finche non si sia asciugato il brodo e l'acqua dei pomodori.
Quando il Chili sarà asciugato completamente, dopo circa un'ora di cottura, è pronto per essere servito con le Tortilla Chips o del riso bollito.

martedì 2 marzo 2010

Spadellata di zucchine



Un contorno veloce che può accompagnare secondi piatti sia di carne che di pesce, inoltre la zucchina è una verdura che contiene pochissime calorie ed è povera di sale e facilmente digeribile.


INGREDIENTI per 2 persone:

3 grandi zucchine
1/2 dado
2 bicchieri d'acqua
1 spicchio d'olio
1 cucchiaio di olio

PROCEDIMENTO:

Lavate le zucchine e tagliate le 2 estremità.
Affettatele a rondelle e mettetele in una padella precedentemente scaldata con l'olio e l'aglio spellato e schiacciato.Toglietelo quando diventa biondo.

Dopo circa 5 minuti di cottura aggiungete l'acqua e il dado, mescolate per sciogliere al meglio il dado e condire tutte le zucchine.
Rigirate spesso cercando di non romperle.
Lasciate in cottura a fuoco medio per circa 10 minuti, verso la fine salate e saltate le zucchine in padella per condire al meglio.

Related Posts with Thumbnails