lunedì 31 maggio 2010

Risotto ai 4 Formaggi e Pere


Scusate se in questi giorni non ho pubblicato post ma sono stata un pò indaffarata, quindi eccomi qui, in forno ho una ciambella, la ricetta me l'ha data Fulvia e penso mi sia venuta bene ^_^ poi ve la posterò, per il momento vi lascio con questo risotto che penso sarà l'ultimo della stagione, voi che dite?Ormai dovrebbe essere iniziato il caldo! (Anche se io amo l'inverno)

INGREDIENTI per 2 persone:

1 l di brodo veg
6 pugni di riso già lavato e sgocciolato
1 scalogno
1 noce di burro
30 g di gorgonzola dolce
30 g di brie
30 g di toma
2 cucchiai di grana grattuggiato
1 bicchiere di vino bianco secco
1 grossa pera

PROCEDIMENTO:

Tagliate sottile lo scalogno e soffriggete con una noce di burro per 5 minuti.
Aggiungete il riso,lasciate tostare per un paio di minuti e bagnate con vino bianco secco, alzate la fiamma e fate evaporare.
Aggiungete poi 1 o 2 mestoli di brodo al riso ogni volta che si assorbirà. Continuate cosi fino a che il riso sarà cotto.Sbucciate, pulite e tagliate a dadini le pere. Potete aggiugerle quando volete: all'inizio se vi piacciono ben cotte, se invece le preferite più "croccanti" aggiungetele alla fine. Io personalmente le aggiungo quando sono quasi alla fine della cottura.
Quando il riso è pronto spegnete la fiamma, aggiungete i formaggi a pezzi e quello grattuggiato, mescolate e coprite per 5 minuti con un coperchio per lasciare riposare il risotto e lasciare amalgamare i sapori.

Servite spolverizzato di prezzemolo fresco tritato.


giovedì 27 maggio 2010

Cotolette con prosciutto cotto e fontina


INGREDIENTI per 2 persone:

2 fette di fesa di tacchino o di pollo
2 uova
1 cucchiaio di grana grattuggiato
1 cucchiaino di prezzemolo fresco tritato
farina
pan grattato
olio per friggere
4 fette di prosciutto cotto affettato sottile
4 fettine sottili di fontina
1 pizzico di sale, pepe

PROCEDIMENTO:

Con un pestacarne schiacciate le fettine di fesa tra due fogli di carta da forno per non romperle e infarinatele leggermente.
Passatele nelle uova (precedentemente sbattute con sale, pepe, grana e prezzemolo) e poi pan grattato, schiacciate bene con il palmo della mano. Friggetele in abbondante olio caldo, fatele dorare da entrambi i lati. Tamponate le cotolette con carta assorbente da cucina e mettetele su una teglia foderata con carta da forno. Ultimate con una fetta di prosciutto e la fontina tagliata a fette. Tenele nel forno caldo finchè la fontina comincerà a sciorgliersi per bene.

mercoledì 26 maggio 2010

Spaghetti con Salsiccia, Pomodorini Ciliegino e Pesto improvvisato!




Sarà che amo la pasta e me la mangerei in qualunque modo ma anche questo piatto mi è venuto mentre cucinavo senza seguire una ricetta!
Il pesto è davvero improvvisato, non sapevo nemmeno se chiamarlo così...

INGREDIENTI per 2 persone:

160 g di spaghetti
120 g di salsiccia
10 pomodori ciliegino
6 foglie di basilico
1 cucchiai di mandorle
2 cucchiai di grana grattuggiato
1 cucchiaio di olio evo
1/2 bicchiere di vino rosso

PROCEDIMENTO:

In una padella antiaderente mettete a cuocere la salsiccia, senza la pelle, spezzettata e schiacciata grossolanamente con una forchetta.Lasciate cuocere per 5 minuti a fiamma.
Bagnate con il vino, lasciate evaporare e aggiungete i pomodori lavati e tagliati in 4 piccoli spicchi.
Proseguite la cottura a fiamma moderata e aggiustate di sale.

Nel frattempo cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata.

Lavate le foglie di basilico e tagliatele a pezzetti con un coltello.
Mettete le mandorle in un canovaccio da cucina, chiudete e pestate con il pestacarne per tritarle grossolanamente.
Mescolate in una ciotolina il trito di mandorle con il basilico anch'esso tritato, il grana e l'olio.



Quando gli spaghetti saranno al dente scolateli e fateli saltare con il sugo con la salsiccia, dopo aggiungete il pesto improvvisato, mescolate ancora e servite!
A noi è piaciuta taaaaaaantissimo!!!

martedì 25 maggio 2010

Pollo al curry con riso bianco



Il curry, o masala, è una miscela di spezie pestate nel mortaio di origine indiana e comprende pepe nero, cumino, coriandolo, cannella, curcuma, ma anche chiodi di garofano, zenzero, noce moscata, fieno greco, peperoncino. Esistono masala differenti.
I signori indiani avevano al loro servizio esperti in miscele di spezie che selezionavano e preparavano le misture.

Ho sempre voluto provare a cucinare il Pollo al curry con il riso bollito...quando l'ho mangiato c'era una salsina che condiva il pollo che era deliziosa e si sposava benissimo con il riso.
Mi sono messa alla ricerca di una ricetta, non ho trovato quella che mi piaceva perchè desideravo mettere  anche le verdure:
c'era una ricetta con l'ananas, una con la mela e le altre erano senza verdure, solo pollo e riso... così ho spiluccato qualche idea qui e là e ho provato a farlo come volevo io ;) ed ecco qui la mia ricettina:

INGREDIENTI per due persone:

2 bicchieri di riso basmati
2 fette di petto di pollo o di tacchino
1 zucchina
2 carote
1 cipolla
100 ml di panna da cucina o di yogurt greco
1 cucchiao di latte
curry in polvere
fecola di patate
olio di semi
2 cucchiai di salsa di soja

PROCEDIMENTO:

Tagliate a pezzetti la carne e passateli nella fecola.
Scaldate 3 cucchiai di olio nel wok o in una pentola antiaderente e cuocete i pezzetti di carne mescolando spesso.Dopo 5 minuti aggiungete un cucchiaio di curry. Nel frattempo cuocete il riso in acqua fredda, portate a bollore, aggiungete il sale grosso.
Lavate la zucchina e tagliatela a bastoncini.
Pulite la cipolla e tagliatela a spicchi piuttosto grossi.
Pelate la carota e tagliatela a bastoncini come la zucchina.
Quando i bocconcini di pollo avranno preso colore aggiungete le verdure, mescolate bene e proseguite la cottura a fiamma media.
Dopo 10 minuti aggiungete la salsa di soja, mescolate e lasciate cuocere per altri 5 minuti.
In una ciotolina emulsionate il curry con la panna (o lo yogurt) e il latte.
Abbassate la fiamma della padella (il pollo e le verdure dovrebbero essere pronti, altrimenti proseguite la cottura finchè non lo saranno) e versate la salsa al curry.
Mescolate bene e spegnete la fiamma.
Scolate il riso e mettetelo sul piatto, conditelo con il pollo al cury e servite.


C'era un profumino in cucina!Sembrava di essere in India! :D
E' incredibile come certi profumi e certi sapori ti possano coinvolgere in maniera così forte, provate la ricetta per credere! ;)

lunedì 24 maggio 2010

Ciambella marmorizzata



Prima ciambella marmorizzata della mia vita.
Era molto buona, a colazione inzuppata nel latte era il massimo! :-P
La ricetta l'ho presa dal Cucchiaio d'Argento.

INGREDIENTI:

400 g di farina
80 g di burro
80 g di zucchero
2 bicchieri di latte
20 g di cacao in polvere
2 uova
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:


Mescolate la farina setacciata con il lievito con zucchero e il sale.
Poi aggiungete le uova, il burro fuso e il latte.
Mescolate bene aiutandovi con una frusta elettrica.
Imburrate e infarinate una teglia e versate 3/4 dell'impasto.
Aggiungete il cacao al resto dell'impasto e a cucchiaiate versatelo sopra all'impasto bianco.



Per creare l'effetto marmorizzato aiutatetevi con una forchetta, muovendola dall'alto verso il basso e in avanti, senza però mischiare troppo.



Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti e per essere sicuri fate la prova delo stecchino ;)








sabato 22 maggio 2010

Sugo con le Polpette

Sugo con le polpette...come quello che fa la mia nonna.


L'altro giorno ho fatto questo nuovo sugo e le foto sono migliori di quelle di 4 mesi fa quando l'avevo pubblicato....perciò ho voluto ri-pubblicarlo.
Io sono cresciuta con questo sugo, lo mangio da che sono piccola e ricordo ancora il profumo della cucina della mia nonna quando lo metteva sul fuoco.
Vi propongo questa ricetta col cuore.

INGREDIENTI per 10 polpette ca.:
150 g. di carna macinata di manzo
150 g di carne macinata di maiale
1 panino raffermo
Latte
Prezzemolo tritato
Prosciutto cotto
Sale e pepe
2 uova
3 cucchiai di formaggio grana grattuggiato
Pan grattato
Olio per friggere
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
Olio evo
2 scatole di polpa di pomodoro a pezzi
...se avete in frigo qualche alro affettato o formaggio tipo pecorino aggiungeteli pure per fare le polpette ;)

PROCEDIMENTO:

Tritare nel mixer la carne macinata con il prosciutto, versare in una ciotola e mescolare con le uova, il pane bagnato con il latte, sale, pepe, prezzemolo e il grana.
Preparare le polpette, non troppo grandi , e cospargerle nel pan grattato.
Scaldare in una padella l’olio per friggere e quando sarà caldo cuocere le polpette avendo cura di rigirarle per far cuocere ogni lato.
Nel frattempo scaldate l’olio evo in una pentola e soffriggere lo spicchio d’aglio e lo scalogno. Quando l’aglio è biondo, toglierlo dalla pentola e aggiungere la polpa di pomodoro. Tamponare con carta assorbente le polpette per togliere l’unto in eccesso e aggiungerle al sugo quando ha iniziato a bollire.
Aggiustare di sale e proseguire la cottura a fiamma bassa per un’oretta abbondante.
Al termine aggiungete il basilico e il vostro sugo è pronto per essere assaggiato con un pezzo di pane :D è una goloseria che mi concedo sempre dopo aver preparato questo condimento per la pasta!

venerdì 21 maggio 2010

Panino con salamella come piace a me:peperoni e cipolle!


Una sera ho pensato:"Perchè non fare il panino con la salamella come quelli dei paninari ambulanti?"
Ok, questa è una "schifezzata", lo ammetto...ma a me e al moroso piacciono così tanto...

INGREDIENTI per 2 persone con tanta fame e uno stomaco di ferro :-D :

2 bei panini francesini
1 piccolo peperone rosso
1 cipolla
2 salamelle fresche
maionese (o altre salse a piacere)

PROCEDIMENTO:

Lavate il peperone, togliete semi e filamenti e tagliatelo a pezzi. Sbucciate la cipolla e tagliatela a spicchi. Scaldate un'ampia padella antiaderente e
mettete a cuocere le due salamelle aperte a libro e spelate, fate cuocere a fiamma vivace per circa 10 minuti, aggiungete poi nella stessa padella le verdure, copritela magari con il paraschizzi per non fare troppi disastri sul fornello ;)
Lasciate cuocere finchè le verdure diventano morbide e la salamella diventa bella cotta, dentro e fuori.
Rigirate spesso per far insaporire la carne con le verdure.
Nel frattempo tagliate il pane e mettetlo a scladare in forno a 100° per intiepidirlo.
Siccome la salamella è grassa io non ho avuto bisogno di aggiungere nessun condimento,nè olio nè il sale.
Farcite il panino con salamella, verdure e una bella spalmatina di maionese....slurp! B-)


giovedì 20 maggio 2010

Linguine con pomodori ciliegini, punte di asparagi e code di gamberi


L'altra sera era a casa da sola a cena e così ho potuto gustarmi i miei amati asparagi comprati al supermercato, belli freschi.Al moroso non piacciono, dice che sanno troppo di asparagi :D

INGREDIENTI solo per una persona:

80 g di linguine
100 g di punte di asparagi
100 g di code di gamberi, già puliti e

privati del carapace
un grappolo di pomodorini ciliegino
1 goccio di vino bianco secco
1 scalogno piccolino
sale
olio

PROCEDIMENTO:

Sbollentate le punte di asparagi 10 minuti in acqua bollente.
Nel frattempo soffriggete lo scalogno affettato sottilmente, dopo aggiungete le punte di asparagi tagliate a pezzetti, dopo un paio di minuti aggiungete anche le code gamberi, lasciate cuocere per 3 minuti e poi bagnate con il vino. Lasciate evaporare il vino, aggiungete i pomodorini lavati e tagliati a metà, mescolate bene, salate e lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma media. Quando la pasta sarà al dente scolatela a fatela saltare in padella con il sughetto :P
Lasciate insaporire bene e servite.
Mamma mia, era buonissima!! :D


...piccola comunicazione di servizio, blogger mi sta facendo degli scherzetti.
Ieri sera non era possibile pubblicare commenti, così ho dovuto cambiare le impostazioni e ora per scrivere i commenti bisogna aprire il modulo dei commenti in una finestra a parte...e ora invece fa un pò i capricci a caricare le foto...io poi che vado subito in agitazione mi allarmo subito, per fortuna che sono riuscita a sistemare.Vi chiedo scusa ma non so il perchè :-/

mercoledì 19 maggio 2010

Insalata Ricca...ovvero, un modo per far mangiare la verdura al moroso!!!



Si sa, almeno il 60% del sesso maschile non mangia la verdura, o la mangia ma non gli piace...bah, non ho mai capito perchè, secondo me la verdura è buonissima.
Ok, non dico di mangiare zucchine bollite e scondite però le verdure sono così versatili che davvero ci si può ingegnare in tantissime ricette e davvero risultano gustose.
Forse non la mangiano perchè è una cosa da donne, da dieta...o forse perchè vanno pulite, tagliate e preparate...il problema è che anche loro hanno bisogno di fibre per l'intestino, il fegato, i reni, la pelle!
Siccome al moroso ci tengo e la sua alimentazione dipende da me ;) ho escogitato dei trucchetti golosi che hanno avuto successo e le verdure le mangia, anzi...mangia anche le mie e cosi devo cucinarle per tre! :-D
Questa insalata ricca a mio parere è per 2 persone, ma vi assicuro che l'ha mangiata solo lui...

INGREDIENTI:

2 uova
1/2 vasetto di yogurt
1 cucchiaino di maionese
fagioli neri in scatola sgocciolati
1 scatoletta di tonno
1 pomodoro
1/2 cipolla
4 foglie di insalata iceberg

PROCEDIMENTO:

Mettete a cuocere le uova in acqua bollente e contate 6 minuti dal bollore.
Lavate l'insalata e i pomodori.
Togliete gli strati esterni della cipolla e affettatela sottile.
Sgocciolate il tonno.
Tritate l'insalata e affettate il pomodoro a spicchi.
In una ciotolina mescolate lo yogurt con la maionese.
Mettete tutte le verdure in una ciotola (insalata, pomodoro, cipolla, fagioli), aggiungete il tonno spezzettato con le dita.
Aggiungete un pizzico di sale e lo yogurt con la maionese e mescolate per condire il tutto.
Mettete tutte le verdure condite sul piatto.
Quando le uova barzotte (il tuorlo è tra il sodo e il crudo, io le adoro!potete anche farle sode contando 8 minuti dal bollore) saranno pronte raffredatele sotto l'acqua fredda e togliete il guscio, tagliatele a spicchi e mettetele sopra alle verdure sul piatto da portata.
Condite con una macinata di pepe nero e servite con del pane appena scaldato nel forno.

martedì 18 maggio 2010

Bocconcini di tacchino con senape wurstel e formaggio filante


Avete presente quelle sere che aprite il frigo e pensate: e mò che cavolo mi invento?!
Ecco, questa ricetta è stata improvvista al momento mano a mano che l'idea prendeva vita.
E' questo il bello della cucina, improvvisare...perchè poi quando il risultato è positivo mi sento ancora più soddisfatta! ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

2 fette di tacchino
2 wurstel lunghi
2 sottilette
senape (se non vi piace anche il ketchup secondo me potrebbe starci)
un filo di olio
1/2 bicchiere di vino bianco secco

PROCEDIMENTO:

Con un pestacarne appiattite leggermente il tacchino tra 2 fogli di carta da forno.
Spalmete un velo di senape, appoggiate sopra il wurstel e chiudete a involtino.
Infilate 4/5 stuzzicadenti per tenere fermo il wurstel e chiusa la fetta di tacchino e tagliate con un coltello affilato formando dei bocconcini.Scaldate l'olio in una padella antiaderente e quando sarà caldo aggiungete i bocconcini.Rigirateli spesso per farli cuocere al meglio,versate il vino e lasciate evaporare.Continuate a cuocere a fiamma media per 10 minuti continuando a rigirarli, io ho usato una pinza da cucina per aiutarmi a non romperli.Nel frattempo tagliate a triangolini le sottilette.
Quando saranno pronti spegnete la fiamma, coprite ogni bocconcino con un triangolo di formaggio e chiudete la padella con il coperchio.Attendete 2 o 3 minuti, il tempo necessario per far sciogliere un pò la sottiletta e servite immediatamente.
Io li ho accompagnati con una bella insalatina e del pane scaldato nel forno...il bello è che un pò di senape è uscita dalla carne e si è fatto un sughino che era davvero delizioso, un sughino da scarpetta che ha insaporito la carne alla perfezione, se notate non ho usato sale.

lunedì 17 maggio 2010

Peperoncini verdi dolci arrostiti


Recentemente alcuni scienziati hanno scoperto che i peperoni hanno un contenuto di vitamina C superiore anche a quello contenuto dai limoni e le arance. E' presente anche la vitamina P che insieme alla vitamina C rafforza del 46 % il sistema cardiovascolare: i vasi sanguigni vengono elasticizzati e irrobustiti e puliti dal colesterolo.
Il peperone contiene anche un discreto quantitativo di sali minerali, tra cui il potassio, fosforo, magnesio e calcio.
Inoltre contiene vitamina A, antiossidante e in grado di prevenire e contrastare diverse malattie cardiovascolari, tumori e l'invecchiamento precoce.
La mia nonna me li ha sempre preparati così e ovviamente anche io, avevo pubblicato un'altra ricetta con questi deliziosi peperoncini e la trovate qui.
Albi non li aveva mai mangiati, ora li adora.

INGREDIENTI per 2 persone:

300 g di peperoncini verdi dolci
2 spicchi d'aglio
olio
sale

PROCEDIMENTO:

Scaldate un filo di olio in una padella antiaderente e lasciate imbiondire l'aglio sbucciato e schiacciato. Lavate i peperoncini, tagliate la parte superiore eliminando il peduncolo, la parte bianca interna e i semi. Aggiungete i peperoncini e togliete l'aglio.
Lasciate arrostire per 10 minuti a fiamma media finchè i peperoncini non saranno morbidi e leggermente abbrustoliti, salate e mescolate bene. Preseguite la cottura per altri 2 minuti a fiamma vivace e servite.

sabato 15 maggio 2010

Uova Ripiene di Mousse al Tonno


uesta è una ricetta che faccio spesso, dopo aver scoperto che il tonno mescolato con la maionese o il philadelphia è delizioso ho cominciato a farcire di tutto :D

Gli involtini di peperoni per esempio (foto sotto) che trovate qui


e le uova sode di questa ricetta.
Quando ho ospiti di solito le preparo, sono veloci e piacciono a tutti..fanno anche scena! ;)

INGREDIENTI per 6 persone:

6 uova freschissime
80 g di tonno in scatola sgocciolato
1 cucchiaio di maionese
1 cucchiaino di capperi
prezzemolo fresco tritato

PROCEDIMENTO:

Rassodate le uova in acqua bollente per 8 minuti.
Mettete nel mixer tonno, capperi, maionese.


Quando le uova saranno pronte raffreddatele sotto l'acqua fredda e togliete i gusci, tagliatele a metà per il lungo e aiutandovi con un cuchiaino staccate il tuorlo dall'albume.
Aggiungeteli nel mixer e tritate finche non otterrete una bella crema liscia.Se preferite potete usare 40 g di philadelphia al posto della maionese, le calorie saranno molte meno.


Disponete gli albumi sodi sul piatto, riempite una siringa da pasticcere o il sach a posche con la bocchetta a stella e farcite.

Spolverizzate con il prezzemolo e servite.

Siccome mi era avanzata un pò di mousse ho decorato il piatto con vari spruzzetti e ho servito in tavola dei tarallini per accompagnarla e gustarla al meglio!

giovedì 13 maggio 2010

Torta di Mele particolare




Questa torta è diventa la mia torta di mele preferita.
Innanzitutto è facilissima da preparare e poi non è la solita torta o crostata di mele.
E' unica e come dice il titolo, particolare.
Mi ha conquistata subito quando ho letto la ricetta che Fulvia aveva postato sul forum di Ricette e calorie e che trovate qui.
Vi scrivo comunque la ricetta...

INGREDIENTI:

200 g. farina
150 g. zucchero
100 g. burro
1 cucchiaino lievito in polvere
2 uova
200 g.. panna liquida o latte
1 yogurt bianco
100 g. zucchero di canna
800 g. di mele

PROCEDIMENTO:

Impastate la farina con lo zucchero, il burro e il lievito, deve risultare un impasto a briciole.
Versate 3/4 di impasto in una teglia a cerniera (diametro 24), metteteci sopra le mele sbucciate e tagliate a fette sottili e coprite con il restante impasto.
Non premete, non è importante che sia preciso.
Infornate a 200° per 20 minuti.
Nel frattempo mescolate con una frusta la panna, con le uova, lo yogurt e lo zucchero di canna. Passati i 20 minuti togliete dal forno la torta e vrsateci sopra il composto di yogurt e infornate per altri 40 minuti (Fulvia ha scritto: 180 gradi se ventilato, 200 se statico)
Io ho spolverizzato con un pò di zucchero a velo :)

mercoledì 12 maggio 2010

Purè di patate... soffice, soffice


La maestra di questo piatto è mia mamma, non ha mai fatto un purè con le buste pronte e ogni volta che ci preparava il purè grigliava anche i wurstel...insomma, una festa!
E guardandola preparare il purè alla fine ho imparato anche io e...quanto è buono il purè fatto in casa?! :)

INGREDIENTI per 2 persone:

4 patate di media grandezza
latte q.b.
1 noce di burro
2 cucchiai di grana grattugiato (facoltativo)
sale grosso

PROCEDIMENTO:

Sbucciate le patate e mettetele a bollire in abbondante acqua salata finchè non saranno cotte, io le sbuccio prima per comodità. Controllate la cottura con uno stecchino.
Quando le patate sono pronte scolatele e passatele allo schiacciapatate, fate cadere la polpa nella pentola con il burro.
Aggiungete poco alla volta il latte e sbattete con una frusta per non lasciare grumi. Per la quantità di latte da usare moderatevi voi, non dev'essere troppo altrimenti il purè risulta liquido, mettetene poco alla volta, fatelo assorbire dalla polpa delle patate e poi se risulta poco cremoso allora aggiungetene ancora.
Se volete aggiungete il grana grattugiato.Mescolate e servite.


Potete anche aggiungere anche del prosciutto cotto tagliato a pezzetti.

martedì 11 maggio 2010

Penne ricce costa smeralda



Mangiavo questo primo piatto in un ristorante delle mie zone. A differenza della ricetta che vi presento, il piatto proposto al ristorante era un più "oleoso", ma si sa che nei ristoranti è tutto ben condito a differenza della cucina casalinga e il tipo di pasta scelto erano le classiche pennette rigate ma avevo trovato queste penne ricce facendo la spesa e ho deciso di usarle per questo condimento delizioso.
Non so la ricetta originale, io le ho solo mangiate. Vi scrivo come, secondo me, si preparano...

INGREDIENTI per 2 persone:

160 g di penne ricce (o penne rigate)
200 g di gamberi o mazzancolle
3 cucchiaini di pesto
80 ml di panna da cucina
olio
1 spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco

PROCEDIMENTO:

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Nel frattempo in una padella soffriggete l'aglio nell'olio, toglietelo quando sarà biondo e aggiungete i gamberi, puliti e privati del carapace.
Lasciate cuocere 2 minuti dopodichè alzate la fiamma, sfumate con il vino e quando sarà evaporato spegnete il fornello.
In un'ampia ciotola, io ho usato una insalatiera, mescolate il pesto con la panna.Scolate le penne al dente e fatele saltare in padella a fuoco vivo con i gamberi e il loro sughetto.
Dopo 3 minuti versate tutto nella ciotola con panna e pesto,mescolate bene e servite.

lunedì 10 maggio 2010

Barchette di melanzane ripiene

Un'altra ricetta della mia nonna :)
Spero vi piaccia!!

INGREDIENTI per 2 persone:

1/2 scatola di polpa di pomodoro
100 g di carne macinata (scegliete voi se preferite quella di manzo o di maiale)
50 g di salciccia
1/2 cipolla
olio
1 uovo
grana grattugiato
2 foglie di basilico
1/2 bicchiere di vino rosso

PROCEDIMENTO:

Lavate e tagliate a metà per il lungo la melanzana.
Incidete lungo il bordo lasciando un di spazio e estraete la polpa con un cucchiaio, io ho fatto anche dei tagli orizzontali per aiutarmi e non rompere le pareti.
Tenete da parte la polpa mentre i "gusci" metteteli a bollire in acqua salata per 10 minuti.

In una padella scaldate l'olio e soffriggete la cipolla affettata.
Dopo aggiungete la carne macinata e la salsiccia, fate rosolare per 5 minuti e bagnate con il vino. Lasciate evaporare e poi aggiungete la polpa di melanzana.
Quando la melanzana si sarà ammorbidita salate e aggiungete la polpa di pomodoro.
Mescolate e lasciate cuocere a fuoco basso finchè il sugo sarà asciutto. Nel frattempo in una ciotola mescolate il pancarrè a pezzetti con il latte e schiacciate con una forchetta.
Per la quantità di latte fate a occhio, versatelo piano, piano facendolo prima assorbire bene dal pane. Non deve risultare troppo liquido.
Scolate le melanzane e mettetele in una teglia con il fondo riempito di acqua, giusto un dito per non farle seccare, l'acqua evaporerà in cottura.
Mescolate il "ragù di carne e melanzane" con l'uovo e il pane bagnato nel latte.Aggiungete un di pepe se volete.
Con un cucchiaio farcite le melanzane e cospargete la superficie di grana grattugiato.
 Infornate a 180° per 30 minuti.
Servite con una foglia di basilico.




Potete prepararle anche in anticipo, fate raffreddare il sugo, conservatele in frigorifero  coperte con la pellicola e infornatele mezz'ora prima di servirle.

sabato 8 maggio 2010

Capesante gratinate


I miei nonni avevano un ristorante e da piccola le capesante gratinate me le pappavo sempre, infatti sono uno dei miei piatti preferiti ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

4 capesante
2 cucchiai di pan grattato
1 cucchiaino di prezzemolo fresco tritato
1 cucchiaio di grana grattuggiato

PROCEDIMENTO:

Pulite e lavate per bene le capesante, togliete i molluschi e sciacquateli con abbondante acqua fredda. Lavate bene anche i gusci. In una ciotolina mescolate gli altri ingredienti per bene. Rimettete i molluschi nelle conchiglie e cospargeteli con pan grattato,ecc.
Versate un filo di olio sopra ogni conchiglia e gratinate in forno già caldo a 180° per 15 minuti.Togliete da forno e servite.

Secondo me è il modo migliore per mangiarle.

venerdì 7 maggio 2010

Cubetti di zucchina al philadelphia e mix creola

Il mix Creola non è altro che un mix di tre pepi:nero, bianco e verde con l'aggiunta di una quarta qualità, il pepe rosa che in realtà è una bacca molto aromatica e resinosa proveniente dal Madagascar e che conferisce al mix un sapore particolare, da un gusto delicato ed aromatico dovuto alla presenza del pepe verde e del pepe rosa.
Oltre che per aromatizzare qualsiasi piatto, anche a crudo, viene utilizzato anche come sostitutivo del sale.Io l'ho trovato all'esselunga nei prodotti di spezie della Cannamela.

INGREDIENTI per 2 persone:

1 spicchio d'aglio
olio
2 zucchine
80 g di philadelphia
mix creola da macinare


PROCEDIMENTO:

In una padella scaldate 2 cucchiai di olio di semi e soffriggete lo spicchio d'aglio sbucciato e schiacciato. Lavate le zucchine e tagliatele a croce in senso verticale e poi tagliatele a cubetti e aggiungeteli all'olio caldo (togliete l'aglio).
Lasciate cuocere a fiamma viva per 15 minuti mescolando spesso, devono quasi arrostire un pochino, non devono essere molli.
Quando saranno pronte aggiungete il philadelphia, abbassate la fiamma e mescolate bene, se dovesse risultarvi difficile aggiungete un goccio di latte per amalgamare bene le zucchine con il formaggio.
Servite con l'aggiunta di mix creola macinata di fresco.





Questo piatto oltre ad essere un ottimo contorno (e se si vuol ben vedere è anche un piatto unico basta un di pane ed è fatta) può essere anche un ottimo condimento per la pasta!Ve lo consiglio!
E' stata un'improvvisata, una domenica a pranzo volevo cucinare un di verdura, ma le zucchine all'Albi non piacciono molto...in questo modo se le è divorate e ha fatto anche la scarpetta! :)

giovedì 6 maggio 2010

Torta salata con letto di patate e ripieno di zucchine e melanzane


Avevo proprio voglia di una bella torta salata, le faccio spesso perchè lavorando a orario continuato mi porto sempre un paio di fette per il pranzo.

INGREDIENTI:

1 rotolo di pasta sfoglia
1 zucchina
1 melanzana
1 cipolla rossa
2 patate medie
1 spicchio d'aglio
olio
1 dado
grana grattuggiato

PROCEDIMENTO:

Pelate le patate e mettete a bollire in acqua fredda.Quando l'acqua comincerà a bollire aggiungete un pugno di sale grosso e lasciate cuocere per circa 15/20 minuti.
Quando saranno pronte lasciatele raffreddare e tagliatele a fette.
In una padella scaldate l'olio con lo spicchio d'aglio, toglietelo quando sarà biondo a aggiungete le verdure: la cipolla affettata, la zucchina lavata e affettata e la melanzana lavata e tagliata a cubetti.Lasciate cuocere per 15 minuti a fuoco vivace aggiungendo a metà cottura il dado e un bicchiere d'acqua.
Quando le verdure saranno pronte potete cominciare a fare la torta:
Stendete la pasta sfoglia con la carta da forna nella teglia e mettete sul fondo le fette di patata coprendo bene tutta la superficie. Sopra verstate le verdure cotte in padella e livellate con un cucchiaio. Spolverizzate di formaggio grana grattuggiato e se vi avanza della pasta sfoglia dai bordi potete fare dei decori, bagnateli poi con un pennello da cucina e un pò di uovo sbattuto con il pepe nero macinato. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20/30 minuti, io l'ho tenuta nella parte bassa del forno per far cuocere bene la base e non far annerire troppo le verdure in alto.


E' buonissima anche fredda!
A me sono avanzate un pò di verdure (melanzane e zucchine), le abbiamo mangiate come contorno a cena con una bistecchina di carne.

mercoledì 5 maggio 2010

Filetto di Platessa alla Mugnaia


Un'ottima alternativa saporita e veloce per preparare i filetti di pesce, potete usare anche la sogliola se preferite!

INGREDIENTI per 2 persone:

250 g di filetti di platessa
farina 00
una noce di burro
il succo di mezzo limone
1/2 bicchiere di vino bianco secco
un pizzico di sale
prezzemolo fresco tritato

PROCEDIMENTO:

Lavate e asciugate i filetti di pesce.
Bagnateli con il latte, sgocciolateli e infarinateli. Scaldate la noce di burro in padella senza farlo friggere o scurire. Aggiungete la platessa a lasciate dorare da entrambi i lati per 2 minuti per parte. Bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate sfumare.Aggiustate di sale e mettete i filetti di pesce nei piatti. Aggiungete il succo di limone nella padella ancora calda contenete il liquido di cottura di filetti. Versate il sughetto sopra la platessa,aggiungete il prezzemolo tritato e servite.
Buon appetito!

martedì 4 maggio 2010

Fusilli tonno e cipolla


INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di fusilli
1 scatoletta di tonno sott'olio
1 cipolla
3 cucchiai di salsa di pomodoro
prezzemolo fresco tritato
1 pizzico di sale
peperoncino (facoltativo)

PROCEDIMENTO:

In una larga padella sgocciolate l'olio del tonno e scaldate. Affettate la cipolla e soffrigetela nella padella con il peperoncino. Nel frattempo cuocete la pasta.
Quando la cipolla si sarà ammorbidita aggiungete la salsa, mescolate, salate e lasciate cuocere per 10 minuti a fuoco medio. Aggiungete il tonno e il prezzemolo.Mescolate bene e spegnete la fiamma. Scolate la pasta al dente e fatela saltare in padella con il sugo a fiamma media per 3 minuti e servite.


lunedì 3 maggio 2010

Torta al cioccolato


Questa buonissima torta è del cucchiaio d' argento, il mio grande libro che reputo fantastico!

INGREDIENTI:

100 g di cioccolato fondente
100 g di farina
150 g di zucchero
3 uova
50 g di burro
sale
1/2 bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO:

Sciogliete a bagnomaria il burro con il cioccolato a pezzi e lavorateli con una frusto affinchè risulti tutto omogeneo. In una larga ciotola sbattete le uova con lo zucchero, incorporate la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale, poi amalgamate il tutto con la crema al cioccolato. Cuocete in forno preriscaldato a 160° per 20/30 minuti.
Lasciate raffreddare e servite cosparsa di zucchero a velo o accompagnata alla panna montata.


Fulvia hai visto che bella? :)
Related Posts with Thumbnails