martedì 29 giugno 2010

Due antipasti estivi: insalata di Gamberi e Sedano, insalata di Fagioli e Cipolla



Queste due ricette sono davvero facilissime...in questo periodo non ho voglia di stare molto ai fornelli,come tutti del resto...con questo caldo!

Insalata di gamberi e sedano



Il sedano contiene vitamine C ed A, potassio, calcio, fosforo, magnesio e selenio.
Se consumato crudo ha un potentissimo effetto diuretico.
Inoltre è vitaminizzante, depurativo e rigenerante, utile nelle diete disintossicanti e dimagranti.
Contiene acido aspartico, considerato un eccitante naturale.

INGREDIENTI per 2 persone:

150 g di gamberetti, anche congelati.
1 gamba di sedano
succo di limone
olio EVO
pepe
sale

PROCEDIMENTO:

Tuffate in acqua bollente leggermente salata i gamberetti per 3 minuti.
Scolateli e raffreddateli.

In una ciotolina mescolate il succo del limone con l'olio, un pizzico di sale e il pepe.

Lavate il sedano e affettatelo, mescolate in una ciotola con i gamberetti e il condimento ben emulsionato e servite.

Insalata di fagioli e cipolla



I fagioli sono i semi delle piante appartenente alla famiglia delle leguminose.
Sono ricchi di proteine e fibre, potassio, ferro, calcio, zinco e fosforo.
Come gli altri legumi sono ricchi di lecitina, un fosfolipide che favorisce l'emulsione dei grassi, evitandone l'accumulo nel sangue e riducendo di conseguenza il livello di colesterolo.

INGREDIENTI:

200 g di fagioli bianchi di spagna in scatola
1 cipolla bianca di media grandezza
sale
olio EVO
prezzemolo fresco tritato

PROCEDIMENTO:

Sbucciate e affettate la cipolla.
In una ciotolina emulsionate il sale con l'olio e il prezzemolo.

Sgocciolate i fagioli dal loro liquido e se preferite passateli sotto l'acqua fredda, scolate bene e conditeli in una ciotola con la cipolla e il condimento.

Se volete potete aggiungere anche una scatoletta di tonno sgocciolato.

lunedì 28 giugno 2010

Orecchiette con Broccoli, Peperoncino e Olive nere



Uno dei miei piatti preferiti...personalmente le orecchiette le preferisco con le cime di rapa ma in questa stagione abbiamo trovato solo broccoli, buonissimi anche loro a parer mio e fanno benissimo!Sono ricchi di acqua, calcio, ferro e vitamina C.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di orecchiette
2 grossi broccoli
2 acciughe sott'olio
2 cucchiai di olive nere denocciolate
peperoncino a piacere
olio
1 spicchio d'aglio grosso

PROCEDIMENTO:


Tagliate le cimette dei broccoli e passateli sotto l'acqua fredda per sciacquarli.
Fateli bollire poi per 5 minuti in acqua salata.
In una larga padella scaldate 1 cucchiaio di olio, l'aglio sbucciato e affettato, le acciughe, le olive tagliate a pezzi e il peperoncino.

Scolate i broccoli e aggiungeteli al soffritto, alzate la fiamma e mescolate spesso per farli insaporire.

Nel frattempo potete cuocere le orecchiette.

Scolate al dente la pasta e tuffatela in padella, alzate la fiamma e fatele saltare per 2/3 minuti con il condimento.

Quando tutti gli ingredienti si saranno mescolati per bene servite subito.

sabato 26 giugno 2010

Barchette di Indivia con cruditè di Verdure in salsa Maionese





L'indivia belga fa parte della famiglia della cicoria,l'imbianchimento delle foglie si esegue raccogliendole e legandole con un filo di rafia.

Si presenta a forma di grosso sigaro color crema perché fatta crescere al buio; questa tecnica consente alle foglie di rimanere bianche e più dolci al palato.

Questa facilissima ricetta che vi propongo è davvero rapida e ottima come antipasto estivo.

INGREDIENTI:

1 cespo di indivia belga
2 carote
5 cetriolini sott'aceto
5 ravanelli
maionese

PROCEDIMENTO:

Lavate e asciugate l'insalata.
Pelate le carote e tagliatele a dadini.
Scolate i cetriolini e tagliateli come la carota.
Pulite e lavate i ravanelli, tagliateli in spicchietti.
Mescolate in una ciotola con la maionese, quantità a piacere.

Farcite le foglie di indivia e servite.




Buon fine settimana a tutti!!!

venerdì 25 giugno 2010

Pane di Semola di grano duro




Vi presento il mio primo pane :D
E' stata una bella soddisfazione, la macchina del pane è fantastica e davvero comoda!
Qualche settimana fa vicino a casa mia hanno fatto la fiera del libro, ogni anno vado a vedere se trovo qualche libro di cucina interessante in offerta e quest'anno ho trovatoun ottimo libro: Pane fatto in casa.

Il primo capitolo parla della storia del pane. Sapevate che fin dal tempo degli egizi si faceva il pane?
Poi c'è una parte in cui vengono spiegate tutte le varie farine e i vari ingredienti che si possono aggiungere per preparare il pane: lievito, malto, latte,ecc.
E in ultimo la sezione ricette, si passa dal pane bianco comune al Chapati (pane indiano non lievitato), dai pani conditi alle pizze e alle focacce. C'è proprio tutto!
Questa ricetta l'ho presa da lì, ho dimezzato solo le dosi.

INGREDIENTI:

350 g di farina di grano duro
150 g di acqua tiepida
25 g ca di lievito
1 cucchiano di sale
1 cucchiaino di zucchero

PROCEDIMENTO:

Sciogliere nell'acqua il lievito e aggiungere lo zucchero.
Versare nel cestello della macchina del pane la farina con il sale e poi l'acqua.
Selezionare il programma di solo impasto e lievitazione.
Al termine del programma tirate fuori l'impasto, dategli la forma di una palla e incidete sulla superficie una croce.
Lasciate cuocere in forno già caldo a 220° per 40 minuti.

Se non avete la macchina del pane, dopo aver sciolto il lievito in acqua setacciate la farina con il sale, e impastate aggiungendo a filo l'acqua.
Continuate a impastare finchè l'impasto risulta liscio ed elastico, mettete in una recipiente infarinato, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per 2 ore.
Al termine infornate come sopra.

Ci abbiamo messo 5 giorni a finirlo, ed era ancora buono come appena fatto!

mercoledì 23 giugno 2010

Insalata di Pasta Fredda Veloce, Leggera e Saporita



Due nostri cari amici sono andati a vivere insieme e qualche sabato fa abbiamo cenato da loro e ho portato questa bella insalata di pasta.
Qualcun'altro portava il vino e la padrona di casa ha pensato agli antipasti e una deliziosa crostata con marmellata di fragole...direi che non ci siamo fatti mancare proprio nulla!
Noi facciamo sempre così, ognuno porta qualcosa oppure si cucina tutti insieme.
Adoro queste uscite...una bella cena, un buon bicchiere di vino e l'ottima compagnia che è la cosa più importante.

All'inizio non sapevo se postare questa ricetta, alla fine per fare la pasta fredda non è che ci sia bisogno questa gran bravura...ma ho pensato che il blog per me è anche un diario perchè dietro alle ricette c'è un ricordo, un episodio o un momento che voglio ricordare e quindi questa bella insalata di pasta la pubblico con grande soddisfazione, come se fosse una ricetta difficilissima e impegnativa da preparare in memoria alla bella serata che ho passato :)

INGREDIENTI per 5 persone:

500 g di penne rigate
1 bustina di zafferano
3 wurstel grandi
circa 20 pomodori ciliegino
una manciata di foglie di basilico
1 cucchiaio di olive nere denocciolate
2 scatolette di tonno sott'olio sgocciolato
3 mozzarelle
olio EVO

PROCEDIMENTO:

Cuocete la pasta in acqua salata e aggiungete la busta di zafferano.
In una grande ciotola mettete i wurstel tagliati a rondelle, i pomodorini lavati e tagliati in 4 spicchietti, le mozzarelle a cubetti, le olive tagliate a pezzi, sbriciolate il tonno con le dita e spezzetate le foglie di basilico.
Mescolate bene il tutto.
Scolate la pasta al dente e fermate la cottura subito con acqua fredda.
Scolate per bene e aggiungetela alla ciotola con gli ingredienti, mescolate ancora e aggiungete un cucchiaio di olio di oliva.

Ovviamente il tipo di pasta potete benissimo cambiarlo con altre forme! ;)

martedì 22 giugno 2010

Involtini di lonza con prosciutto crudo e cipollotti





A volte Albi non c'è a cena per lavoro e capita anche per 3 sere di fila e così quando si cena insieme per me è come se fosse festa...

INGREDIENTI:

3 cipollotti
5 fettine di lonza di maiale
5 fette di prosciutto cotto
1 noce di burro
prezzemolo
semi di sesamo

PROCEDIMENTO:

Pulite i cipollotti e tagliateli sottili.
Sciogliete il burro in una padella e cuocete a fiamma bassa i cipollotti mescolando spesso. Dopo qualche minuti aggiungete un pizzico di sale.
Nel frattempo con un pestacarne, battete le fettine di lonza tra due fogli di crta da forno per non romperle. Salate e pepate leggermente e coprite con le fettine di crudo. Quando i cipollotti saranno morbidi conditeli con il prezzemolo, mescolate e mettetene un cucchiaio sopra ogni fetta di crudo tenendone un pò da parte. Chiudete la carne a involtino e fermate con uno stuzzicadente, passateli poi nei semi di sesamo.
Ungete un teglia con i cipollotti avanzati e mettetevi dentro gli involtini.
Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 20/30 minuti.

venerdì 18 giugno 2010

Pappardelle con sugo di Salsiccia Piccante e Pomodori Ciliegino





Io e Albi ormai ci siamo innamorati dei pomodori ciliegino, il sugo lo facciamo sempre così...pomodoro fresco e via!
Se preferite usare la passata siete liberissimi di farlo!

Avevo un pò di salsiccia piccante, non l'avevo mai presa e così l'ho provata...devo ammettere che per me non era piccante per nulla ma sono abituata da piccola a mangiare peperoncino (la mia nonna lo mette ovunque!) e ne ho aggiunto un pochino nel mio piatto...

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di pappardelle fresche all'uovo
100 g di salsiccia piccante
una dozzina di pomodori ciliegino
1/2 bicchiere di vino bianco
sale
prezzemolo fresco tritato

ricotta salata dura e 2 foglie di basilico per ultimare il piatto

PROCEDIMENTO:

In una larga padella sbriciolate la salsiccia spellata.
Lasciatela cuocere per un paio di minuti e con una forchetta di legno cercate di spezzettarla.
Bagnate con il vino, lasciate evaporare, nel frattempo lavate i pomodori e tagliateli in 4 spicchietti e cuocete la pasta.











Aggiungete i pomodori alla salsiccia, mescolate e fate cuocere a fiamma media per 5/10 minuti.
Aggiustate di sale e condite con un pò di prezzemolo.


Scolate le pappardelle e fatele saltare in padella con il sugo e un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta.


Servite con una bella grattuggiata di ricotta e il basilico.



giovedì 17 giugno 2010

Ciambella Variegata al Cacao con Gocce di Cioccolato




Questa ricetta MERAVIGLIOSA non poteva essere che di Fulvia...la mia maestra virtuale di dolci! :)
Questo ciambellone è grosso, a casa mia è durato 3 giorni!!!Albi me lo chiede tutte le settimane, gli piace tantissimo e ha detto: E' la torta più buona che io abbia mai mangiato! :D
Addirittura!
Direi che dovete proprio provarlo!

Per lo stampo Fulvia ne ha usato uno da 26 cm, io ce l'avevo di 24 e avevamo paura che uscisse in cottura, invece è andata bene!Meno male...

La ricetta originale la trovate qui.

INGREDIENTI:

250 g di zucchero
250 g di farina
3 uova
130 g di olio di semi
130 g di acqua
1/2 bustina di lievito
un pugnetto di gocce di cioccolato (o uvetta infarinata)
un pò di rum
1 cucchiaio di cacao amaro

PROCEDIMENTO:

Ungete di burro lo stampo e infarinatelo.
Montate bene le uova con lo zucchero finchè divantano spumose, aggiungete poi l'olio, l'acqua, il rum e la farina setacciata con il lievito.


Mette 2/3 di impasto nella teglia, mescolate poi il cacao nel resto del composto e versatelo sopra a quello bianco.
Non c'è bisogno di mescolare con la forchetta, il composto è liquido e affonda da solo.
Poi io ho aggiunto qui e là le gocce di cioccolato.


Infornate a 180° per 40 minuti in forno già caldo.

Lasciate raffreddare.
Spolverizzate di zucchero a velo, tagliate a fette e servite.

mercoledì 16 giugno 2010

Insalata tiepida di Patate e Peperoncini verdi dolci arrostiti




Avevo già parlato delle proprietà fantastiche dei peperoni qui.
Contengono vitamina C (più del limone!), vitamina A, vitamina P, fosforo, potassio, magnesio e calcio, ecc.

La patata invece contiene vitamine B, magnesio e fosforo.
Ha proprietà antifermentativa, utili quindi contro la diarrea e la colite.
Ricca anche di acqua e potassio, utili per l'ipertensione.
La patata è anche energetica ed adatta al consumo degli sportivi.

Questa ricetta è facilissima ed è sempre della mia nonna che inventa mille insalate diverse ma tutte gustose!

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di peperoncini dolci verdi
2 patate di media grossezza
sale
1/2 cipolla bianca
un filo di olio

PROCEDIMENTO:

Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti e mettete a bollire in acqua salata.

Versate un filo di olio in una padella e quando sarà caldo agiungete la cipolla (sbucciata e affettata) e i peperoncini (lavati, privati del picciolo e tagliati a metà).
Lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma viva mescolando spesso.

Quando le patate saranno cotte scolatele e versatele in padella con i peperoncini e e le cipolle.
Aggiustate di sale e lasciate insaporire bene mescolando.

Versate in una insalatiera e lasciate intiepidire 10 minuti prima di sevire!

martedì 15 giugno 2010

Bis di...Bruschette!!






Si vede che non ho voglia di stare tanto ai fornelli in questo periodo con questo caldo eh?!

La bruschetta è un piatto povero contadino della cucina italiana, servito oggi come veloce antipasto.
È costituita da una fetta di pane rustico abbrustolito ("bruscato") nel forno o sulla piastra. La bruschetta può essere condita con un'infinita varietà di ingredienti, il più tipico è il pomodoro e l'olio di oliva di buona qualità è essenziale per una ottima bruschetta.

Mi erano avanzati un pò di peperoni conditi e li ho ri-utilizzati per fare questo bel piatto colorato di bruschette!In più ho un'olio d'oliva che ci hanno regalto i genitori di Albi dalla Toscana...vi lascio immaginare che gusto e che profumo!

Quanto sono buone le bruschette???A chi non piacciono???
Io mi sbizzarrisco molto con gli ingredienti, a casa dei miei le facevo molto spesso soprattutto per mio fratello, gli piacciono tantissimo!

INGREDIENTI per 2 persone:

4 fette di pane casereccio (io non l'avevo ho usato 1 grossa ciabatta al latte)
2 pomodori da insalata
1 cucchiaino di origano
1 spicchio d'aglio
sale
olio EVO
Antipasto di peperoni con acciughe, olive nere e capperi

PROCEDIMENTO:

Preparate i peperoni leggendo questa ricetta.

In una ciotola mettete olio d'oliva con sale e origano, condite così i pomodori lavati e tagliati a cubetti. (io ho tolto sia la polpa che i semi altrimenti si bagna troppo il pane e non restano croccanti le bruchette).
Scaldate le fette di pane sotto il grill del forno per 5 minuti, lasciate raffreddare il pane sul piatto.
Spellate e tagliate a metà lo spicchio d'aglio e strofinatelo su 2 fette di pane, conditele poi con il pomodoro e un filo di olio d'oliva.

Le altre 2 fette di pane conditele con i peperoni e il loro sughetto e servite.

Si possono servire come antipasto ma secondo me anche come contorno!

lunedì 14 giugno 2010

Torta Estiva ai Caprini Aromatici




Questa ricetta l'ho presa da una rivista (Cucina Moderna Serie Oro "Fatto con il Pane").
L'ho modificata un pochino e ci è piaciuta tantissimo!In due giorni è finita!

INGREDIENTI:

8 fette rettangolari di pane bianco per tramezzini
250 g di caprino
1 etto di prosciutto cotto
16 olive nere senza nocciolo
100 g di insalata mista
1 cucchiaino di prezzemolo fresco tritato
2 cucchiai di latte
4 pomodri ciliegino per decorare
2 scatolette di tonno sgocciolato

PROCEDIMENTO:

Tritate nel mixer le olive a pezzetti e mescolate con metà caprino e lasciate riposare in frigorifero.
Ammorbidite il resto del formaggio con il latte e aggiungete anche il prezzemolo.

Avvicinate 2 fette di pane per il lungo su un tagliere, sovrapponete i bordi di circa 1 cm e premete con le dita per farli attaccare.
Con una tortiera di 20 cm o un piatto date la forma rotonda alle fette e fate così per tutte 8 le fette.
Dovreste avere 4 dischi.













Sul primo disco spalmate 3/4 di crema di olive e con le dita spezzettate sopra il tonno cercando di condire tutta la superficie e chiudete con un altro disco.











Sovrapponete un altro disco sopra la base della torta che avete appena fatto (lasciando uno strato vuoto tra quello sotto e questo come per il panettone gastronomico) spalmatelo con 3/4 di crema bianca, coprite poi con il prosciutto e l'insalata e chiudete con l'ultimo disco di pane rimasto.











Mescolate poi le restanti creme di caprino insieme e spalmate sull'ultimo disco in alto, decorate con un pò di insalata e i pomodori ciliegino lavati e tagliati a spicchietti.



E' troppo bella!Secondo me potrebbe essere ottima da portare anche ad un compleanno o ad una bella grigliata!






L'abbiamo sbranata!

venerdì 11 giugno 2010

Antipasto di Peperoni con Capperi, Acciughe, Olive nere e Prezzemolo



Anche questa ricetta è della mia nonna e d'estate la faccio molto spesso.
Se chiudete il tutto in un contenitore si conserva il frigorifero anche per 4 giorni.

INGREDIENTI per 2 persone:

1 peperone rosso
1/2 peperone giallo
1/2 peperone verde
1 cucchiaio di olive nere senza il nocciolo
3 acciughe sott'olio
1 cucchiaino di capperi
1 spicchio d'aglio
prezzemolo fresco tritato
olio

PROCEDIMENTO:

Mettete ad arrostire i peperoni in forno caldo (200°) finchè la pelle diventa nera,se avete dei peperoni a metà metteteli con la parte della pelle verso la griglia in alto, girate quelli interi ogni tanto durante la cottura.

Nel frattempo in una ciotola mescolate 3 cucchiai di olio con l'aglio sbucciato e tritato, le acciughe a pezzetti, le olive tagliate a rondelline e i capperi lavati.

Quando i peperoni sono pronti toglieteli dal forno e metteteli in un sacchetto di carta (quello del pane), chiudetelo bene e lasciateli dentro per 15 minuti.
Spellateli e tagliateli a filetti, conditeli nella ciotola e lasciare riposare per 30 minuti.

Servite freddi.

Potete anche aggiungere zucchine e/o melanzane grigliate se volete!

giovedì 10 giugno 2010

Clafoutis di Ciliegie

Le ciliegie contengono vitamina A, C, Potassio e Fosforo, inoltre sono ricche di flavonoidi utili per combattere i radicali liberi.
Secondo uno studio della università del Michigan, una dieta ricca di ciliegie previene infarto e malattie vascolari in generale, in quanto questi frutti possiedono proprietà simili all'aspirina.
Consumate a digiuno depurano e a disintossicano l'organismo e sono anche dissetanti.
Indicate anche nella cura di artriti, arteriosclerosi, disturbi renali e gotta.
Però!!Che belle proprietà,eh? ;)

Avevo un pò di ciliegie che mi ha regalato la mamma :)
un pò le ho mangiate e mi sono detta:"Perchè non preparare un bel dolcetto?" così ho iniziato a sfogliare il mio amato Cucchiaio d'Argento e ho trovato questa ricetta, facile e molto, molto buona.

Ecco il mio primo clafoutis :D

INGREDIENTI:

300 g di ciliegie
100 g di farina
100 g di zucchero
3 uova
200 ml di latte
burro per la teglia

PROCEDIMENTO:

Armatevi di tanta pazienza e snocciolate le ciliegie :D
Accendete il forno a 180°.


In una ciotola capiente mettete la farina a fontana, aggiungete poi le uova, lo zucchero e il latte.Mescolate bene gli ingredienti, aiutatevi con una frusta se preferite.

Imburrate una teglia e versatevi il composto.


Aggiungete poi le ciliegie, io le ho messe con il "culetto" verso l'alto :D



Infornate e cuocete per 40 minuti.


Lasciate raffreddare, tagliate a fette e servite con un pò di zucchero a velo!Gnam!

Related Posts with Thumbnails