martedì 30 novembre 2010

Riso veloce al Pomodoro fresco per quando si è a casa da soli


Vi capita mai di essere a casa da soli e di non aver voglia di cucinare? Sembrerà strano ma anche a me capita e così mi ingegno in pasti veloci e semplici da preparare per una persona, me stessa :)
Questo "risottino" è davvero veloce, non c'è bisogno di brodo e il sugo è semplicissimo.

INGREDIENTI:

100 g di riso
1 pomodoro bello rosso
1 scalogno
qualche fogliolina di basilico
sale
olio
formaggio grana grattugiato

PROCEDIMENTO:

Fate bollire il riso in acqua bollente salata.
Nel frattempo in un pentolino ho scaldato l'olio, ho aggiunto lo scalogno affettato fine, fine e l'ho lasciato rosolare per 2 minuti. Dopodichè ho aggiunto il pomodoro, lavato e tagliato a pezzetti e l'ho lasciato cuocere per bene nel soffritto, un pizico di sale e a fine cottura ho aggiunto le foglionline di basilico spezzettate.

Poi ho scolato il riso quando era pronto e l'ho messo nel pentolino con il sughetto, ho mescolato bene e a fiamma spenta ho aggiunto il formaggio, ho dato un altra mescolata et voilà, pronto!

venerdì 26 novembre 2010

Zuppa con cereali e legumi


Ho preso un pacchetto di cereali e legumi misti dell'esselunga, oltre che essere buoni e far bene sono davvero economici! E poi con questo freddo è quello che ci vuole a cena!
Sul retro ci sono tutte le istruzioni e su questo è scritto che non c'è bisogno di mettere il contenuto a bagno ma di sciacquare sotto l'acqua fredda.
Insomma vedete voi.Sinceramente non ho letto la ricetta sul retro e ho fatto di testa mia, ho fatto bene...era proprio buona!Ce la siamo finita tutta! :P

INGREDIENTI per 2 persone:

250 g di misto cereali e legumi
olio
1 scalogno
2 patate medie (facoltative)
vino bianco
1 l e 1/2 circa di brodo vegetale

PROCEDIMENTO:

In una pentola scaldate l'olio.
Pelate, lavate e tagliate le patate a pezzi.Soffriggete la cipolla sbucciata e affettata nell'olio, aggiungete le patate e mescolate.
Sciacquate i legumi e i cereali, scolateli e aggiungeteli in pentola.
Mescolate e poi bagnate con un bicchiere di vino, alzate la fiamma e fate evaporare.

Aggiungete il brodo e proseguite la cottura a fuoco basso finchè il tutto sarà cotto e buona parte del liquido deve asciugare.Aggiustate di sale se occorre, io personalmente non l'ho aggiunto.

L'ho servita con un giro di olio d'oliva a crudo. DE-LI-ZIO-SA!

La seconda volta per cambiare ho provato a farla aggiungendo una grossa cipolla intera tagliata a fettine, stesso procedimento l'ho solo sostituita allo scalogno e ho aumentato la dose come una sorta di zuppa di cipolle.Ottima anche così se vi piace provate!

martedì 23 novembre 2010

Bistecca di scamone alla Bismark



Poco tempo fa sul forum Fulvia ha pubblicato una ricetta sulla bistecca alla Bismark,vi do il link qui.
Oggi spesso si chiama “alla Bismarck” qualsiasi preparazione di carne, asparagi, pizza, ecc. che preveda la copertura con uova fritte.
Questo tipo di ricetta non fa parte della tradizionale cucina tedesca e sembra sia dedicata al Cancelliere di ferro per la sua predilezione per le uova, ne mangiava una dozzina a settimana!
 
Io ne ho sempre sentito parlare ma non l'ho mai fatta e dovevo assolutamente provare!
L'ho solo assaggiata e devo dire che mi è piaciuta...il mio moroso se l'è spazzolata...

INGREDIENTI:

 1 fetta di scamone
1 uovo
1 noce di burro
prezzemolo fresco tritato

PROCEDIMENTO:

Scaldate in una padella il burro, rosolatevi la bistecca da entrambi i lati cuocendola per bene, mettetela poi in un piatto e tenetela in caldo.
Nella stessa padelle friggete un uovo e poi mettetelo sopra la fettina di scamone.
Aggiustate di sale e se volete, io ho cosparso con del prezzemolo e una macinata di pepe.

Ho servito il tutto con un insalata mista e delle patate cotte in forno con rosmarino, olio e 2 spicchietti d'aglio.
Direi che è un bel piatto unico! ;)



venerdì 19 novembre 2010

Tagliatelle al ragù di Prosciutto


Questo primo piatto l'ho assaggiato la prima volta a casa dei nonni del mio ragazzo...ma è buonissimo!!!
Se avete dei bimbi vi consiglio di preparargli questa delizia, piacerà di sicuro!
Buon weekend a tutti!!

INGREDIENTI:

250 g di tagliatelle fresche all'uovo
200 g di prosciutto crudo
1/2 cipolla bianca
1 costa di sedano
1 carota
olio
sale
1 lattina di pomodori pelati a pezzi o se preferite usate anche la passata

PROCEDIMENTO:

Pulite le verdure, pelate carota e cipolla e tagliate a dadini, anche il sedano.
Soffriggete in una pentola con l'olio,aggiungete sulle verdure un pizzico di sale e dopo qualche minuto aggiungete il prosciutto tagliato a pezzetti.

Aggiungete poi il pomodoro e mescolate, aggiustate di sale e proseguite la cottura finchè il sugo sarà denso e corposo.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al termine della cottura e fatela saltare in una padella con il sugo e servite.

martedì 16 novembre 2010

Calzone farcito con pomodoro, mozzarella, ricotta e spianata calabrese




Tornata dal meridione la mia nonna ha portato a casa un sacco di cose deliziose da mangiare.
Vino del contadino, pane, salsicce, vasetti di sott'oli vari, peperoncino e la spianata calabra (anche se la mia cara nonnona è di Benevento e quindi campana e non calabrese).

Come tutte le nonne del sud ha l'abitudine di abbondare con le dosi (anche io un pò sono così...) e ha portato tutta quella roba in quantità enormi!Come se dovesse sfamare un esercito...
Non avevo mai visto una spianata calabra di 2 Kg tutta intera O_O a me e albi piace e ce la stiamo mettendo tutta per finirla (l'hanno data praticamente quasi tutta a noi) e continuo a farci pizze o calzoni.

Mi spiace buttarla ma devo dire che chiusa bene nei tupperware in frigorifero si conserva benissimo...ormai l'abbiamo quasi finita. Credo che dovremmo meritarci una medaglia! :D

Il sapore è delizioso perchè non è industriale ma fatta solo con ingredienti sani, il profumo è meraviglioso!

Se vi piace come salume vi consiglio di provare questo calzone ;)

INGREDIENTI per 2 bei calzoni grandi:

500 g di pasta per la pizza (io l'ho fatta con la mdp)
passata di pomodoro, quantità a piacere (io personalmente ne metto tanto :P)
2 mozzarelle
300 g di spianata calabrese affettata e spellata
200 g di ricotta fresca
olio evo
sale
origano

PROCEDIMENTO:

Mescolate in una ciotola la passata con un pò di sale e un pochino di olio.
Tagliate a fette la mozzarella e fate asciugare su carta assorbente da cucina per eliminare un pò di acqua.

Dividete in 2 parti la pasta della pizza e stendetele come se fosse una pizza.

Farcite solo metà disco iniziando con il pomodoro, poi il salume, poi la ricotta cercando di distribuirla e poi la mozzarella.Un pò di origano se volete.
Ripiegate la parte non condita sopra a tutto e sigillate bene, bene, bene i bordi!Ripiegateli e sporcate leggermente di pomodoro la superficie, ultimate con origano e infornate a 220°C per circa 30 minuti finché la superficie sarà dorata.

lunedì 15 novembre 2010

Girelle di Salsiccia al Pepe



Buon lunedì a tutti ;)

Scusate la foto poco carina ma quella sera era saltata una lampadina e la luce che avevo era pessima per fare le foto, appena rifarò la ricetta la metterò più bella! ;)

Questa bella salsiccia l'ho preparata qualche sera fa, avevo della salsiccia fresca (che io amo mangiare cruda!) e volevo prepararla in maniera diversa dal solito, così mi sono improvvisata queste belle girelle!
Sono proprio una cavolata da preparare!

Io non ho aggiunto nè olio, nè altri condimenti...il grasso della salsiccia credo sia già abbastanza ma se voi preferite siete liberissimi di usarlo.
Potete anche aggiungere altre spezie o erbe aromatiche piuttosto! ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

350 g circa di salsiccia tipo luganega
pepe nero
un bichiere di vino bianco

PROCEDIMENTO:

Dividete la salsiccia in 4 pezzi, avvolgeteli a spirale e fermateli con degli stecchini di legno per gli spiedini.
Bucherellate qua e là la pelle delle salsiccee scaldate una padella antiaderente.

Quando sarà ben calda mettetevi le girelle e cospargete di pepe nero macinato fresco. Lasciate rosolare e girate da ebtrambi i lati.
Bagnate poi le salsicce con il vino, alzate la fiamma e lasciate evaporare e proseguite la cottura.
Non dovrebbero metterci tanto a cuocere ma mi raccomando devono essere belle cotte ma senza farle seccare troppo!

Io le ho servite con la Ratatouille al Curry

venerdì 12 novembre 2010

Ratatouille etnica con Curry piccante (direttamente dall'India!)


La mamma di Albi mi ha regalato un barattolo di Curry piccante (piccantissimissimo!!) che arriva direttamente dall'India! ...il curry che ci vendono qui a noi in confronto è tutta un'altra cosa...

Io e Albi volevamo subito provarlo, figurati!Già immaginavamo quanto era piccante e quanto era speziato... ma non sapevamo cosa preparare...poi abbiamo guardato in frigo e avevamo un pò di verdure, così abbiamo preparato questa Ratatouille etnica insieme!Ci è piaciuta tantissimo ed è stato divertente collaborare con il moroso in cucina! :D

INGREDIENTI:

2 grosse patate
1 melanzana
2 zucchine
2 pomodori rossi
1 grande cipolla rossa
2 cucchiaini rasi di curry piccante
2 bicchieri d'acqua
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
olio
sale e pepe nero

PROCEDIMENTO:

Lavate tutte le verdure.
Pelate le patate e sbucciate la cipolla.Togliete le estremità delle zucchine e della melanzana.
Scaldate l'olio in un grande wok o se non lo avete usate una grossa padella antiaderente a bordi alti.

Tagliate tutte le verdure in pezzi grossi e mettetele tutte in padella, lasciate cuocere mescolando spesso avendo attenzione di non romperle (io ho usato una paletta e dal basso le portavo in alto piano,piano).
Aggiustate di sale, date una bella macinata di pepe nero e proseguite la cottura a fuoco basso.
Quando le verdure saranno diventate più morbide sciogliete nell'acqua il curry e poi versateglielo sopra e aggiungete il concentrato di pomodoro e mescolate.Controllate se il sale è a posto, le patate ne richiedono sempre di più.

Io le ho fatte andare per 1 ora e mezza, a fuoco molto basso e ogni tanto davamo una mescolatina delicata.
Erano davvero deliziosi e si era sprigionato un profumo in casa davvero invitante! :P

mercoledì 10 novembre 2010

Risotto con Porri, Radicchio e Robiola



Ormai sapete che amo i primi piatti e mi piace provarne sempre di nuovi!
Questo bel risottino che vi propongo oggi è davvero delizioso e economico, visto i tempi difficili che viviamo in questo paese e anche un pò in tutta Europa... bè, consoliamoci preparando delle belle cenette a casa!

INGREDIENTI per 2 persone:

250 g di riso (una bella porzione abbondante! :P )
1 grosso porro
200 g di radicchio rosso
100 g di robiola fresca
1 litro circa di brodo (carne o vegetale come preferite)
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
1 noce di burro
1 bicchiere di vino bianco

PROCEDIMENTO:

Pulite il porro e il radicchio.Affettate il primo a rondelle e tritate le foglie del secondo.
Scaldate il burro in una bella padellona a vordi alti, soffriggete porro e radicchio.
Aggiungete dopo pochi minuti il riso, lasciate tostare e poi bagnate con il vino bianco.
Alzate la fiamma e lasciate sfumare.

A questo punto cominciate a bagnare il riso con il brodo (caldo) per portarlo a cottura aggiungendone un mestolo ogni volta che si asciuga.
Quando sarà cotto spegnete la fiamma e mantecate con la robiola fresca e il grana.Lasciate riposare 2 minuti e servite :P BUONISSSSSSSSIMO!!

martedì 9 novembre 2010

Filetti di Trota salmonata al Burro e Salvia


Premetto che la pulizia del pesce è stata fatta da Albi, io non ci riesco.
Da piccola, alle elementari, la nostra maestra aveva portato dei pesci in classe perchè li stavamo studiando e li ha aperti davanti a noi...io ci ero rimasta un pò male e mi facevano senso.
Evidentemente sono rimasta traumatizzata e ora non ci riesco ad aprirli!
Solo se la testa e le interiora sono state tirate via, altrimenti sto male! Non sono felice di questa cosa ma purtroppo anche io ho i miei limiti, vi sembrerà una stupidata ma per me è davvero un problema anche perchè il pesce mi piace! Mannaggia!

INGREDIENTI per 2 persone:

1 grossa trota salmonata
30 g di burro
salvia tritata a piacere
vino bianco, mezzo bicchiere
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Pulite la trota e ricavate i filetti.
Scaldate in una padella il burro con la salvia a fuoco basso. Aggiungete i filetti di pesce in padella e lasciate rosolare dolcemente da entrambi i lati. Fate attenzione nel girarli o potrebbero spaccarsi.

Quando avrete cotto entrambi i lati bagnate con il vino e lasciate evaporare.

Aggiustate poi di sale, se piace mettete anche una piccola macinata di pepe e servite subito.

venerdì 5 novembre 2010

Frittata di Verdure al forno



Questa frittata è stato un esperimento, non avevo mai fatto le frittate al forno e devo ammettere che mi piacciono di più.
Innanzitutto perchè sono meno unte e poi perchè non c'è bisogno di girarla in padella, staccarla dai bordi, fare attenzione che si spacchi...insomma, la metti in forno e via! :)
Ho trovato lo spunto sul sito del granarolo, ci sono molte ricette!

Ovviamente potete farla con tutto quello che vi pare, io avevo in frigo queste verdure ma potete benissimo mettervi ciò che vi pare!

INGREDIENTI:

4 uova grandi
1 patata grande
1 zucchina grande
2 carote
formaggio grana grattugiato
sale e pepe
prezzemolo fresco tritato

PROCEDIMENTO:

Sbucciate la patata e la carota, spuntate la zucchina.
Mettete le verdure in acqua bollente salata per 4 minuti, scolate e lasciate raffreddare.

In una ciotola sbattete le uova con il formaggio, il sale, il pepe e il prezzemolo.Se volete potete aggiungere altri formaggi o anche dei salumi che avete in frigo, tagliati a pezzetti.
Ungete una teglia con un pò di olio e distribuite le verdure, tagliate a fette, sulla teglia e poi versateci sopra il composto di uova.

Cuocete in forno già caldo a 180° finchè la vostra frittata avrà un bel colore dorato.
Non preoccupatevi se in cottura dovesse alzarsi un pò, poi si sgnofia e se così non fosse bucate voi la parte rialzata con una forchetta per farla abbassare.

Noi l'abbiamo mangiata accompagnata con un pochino di salsa tartara, ci stava proprio bene ;)



giovedì 4 novembre 2010

Girotondo di Patate, Cipolle e Pomodori al forno



Questa ricetta l'ho trovata sul sito del cucchiaio d'argento.L'originale la tovate qui ma serve l'iscrizione al sito per vederla completa, io l'ho cambiata leggermente.

Purtroppo quando l'ho fatta ho messo poco sale, era deliziosa lo stesso ma io ho questo "vizio" di stare un pò attenta con il sale e si sa, le patate ne richiedono di più...comunque abbiamo pappato tutto lo stesso!!

INGREDIENTI per 2 persone:

4 patate grandi
1 grossa cipolla bianca
2 pomodori carnosi
2 cucchiai di pan grattato
formaggio grana grattugiato
prezzemolo
sale
pepe
olio EVO

PROCEDIMENTO:

Mescolate in una ciotolina un pochino d'olio con il grana, il pangrattato e il prezzemolo.

Sbucciate le patate e tagliatele a fettine spesse un centimetro.
Le cipolle e tagliatele a rondelle dello stesso spessore delle patate.
Non spellate i pomodori, ma tagliateli ugualmente a rondelle uguali alle altre.


Spennellate d’olio una teglia rotonda e disponetevi a strati, prima le patate, poi le cipolle e in ultimo i pomodori.Cospargete ogni strato con sale,olio e il composto di pangrattato.Così di seguito fino a esaurimento degli ingredienti e terminate finendo il condimento su tutta la superficie.

Cuocete in forno caldo a 170° per 30 minuti o finchè non vedrete una bella crosticina ;)

mercoledì 3 novembre 2010

Bavette alla Panna e Funghi Porcini



Mamma mia che meraviglie della natura che sono i funghi!!!!Ne vado ghiotta, porcini, finferli, chiodini, champignon...mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm :P
Questo è miglior modo, per me, di mangiare i porcini.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di bavette
250 g di funghi porcini freschi
200 ml di panna fresca
olio
1 spicchio d'aglio
1 bicchiere di vino bianco
prezzemolo fresco tritato
sale
pepe

PROCEDIMENTO:

Pulite bene i funghi togliendo ogni residuo di terra.
Tagliateli e asciugateli, rosolate l'aglio con l'olio in una padella.Nel frattempo potete mettere a bollire l'acqua per la pasta.
Togliete l'aglio e aggiungete i funghi, mescolate e lasciate ammorbidire a fuoco non troppo vivace.



Bagnate con il vino e lasciate evaporare.
Aggiustate di sale e proseguite la cottura finchè i funghi saranno morbidi e per ultimo aggiungete la panna e il prezzemolo.



Scolate la pasta al dente e fatela poi saltare in padella con un paio di cucchiai di cottura della stessa.
Servite subitissimo!!!!
Related Posts with Thumbnails