martedì 26 luglio 2011

Mezze penne rigate con zucchine, pomodorini freschi e olive nere


Ecco un primo piatto molto veloce che potete gustare sia caldo che freddo ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di mezze penne rigate
7 pomodori ciliegini
1 zucchine
1 cucchiaio di olive nere denocciolate
1/2 scalogno
1 piccolo spicchio d'aglio
1 cucchiaio di olio evo
sale

PROCEDIMENTO:

Mondate e lavate le verdure, tagliate a spicchi i pomodori e grattugiate la zucchina.
Scaldate l'olio in una padella antiaderente, tritate l'aglio e lo scalogno, soffriggeteli per qualche minuto (se volete potete aggiungere del peperoncino), unite poi zucchina e pomodori. Mescolate, aggiungete 2 pizzichi di sale e lasciate ammorbidire a fiamma moderata, dopo 5 minuti mettete in padella anche le olive tagliuzzate.
Scolate la pasta al dente e fatela saltare per qualche minuto a fiamma vivace con il condimento e servite.
Potete anche prepararla in anticipo, conservarla in frigo e vi ricordo che potete mangiarla fredda!

lunedì 25 luglio 2011

Pizza Texana



Da vera italiana amo la pizza, quella che preferisco è la marinara, molto semplice e molto gustosa; quando preparo l'impasto a casa però mi piace sperimentare nuove pizze cambiando gli ingredienti, mi da grande soddisfazione e la pizza texana di oggi è davvero buona, provatela! ;)

INGREDIENTI per una teglia rettangolare da forno:

Per l'impasto:
500 g di farina 0
300 ml di acqua tiepida
25 g di lievito di birra
20 g di sale
1 cucchiaino di zucchero
olio evo

Per il condimento:
400 g di passata di pomodoro
2 mozzarelle (potete anche abbondare, io la preferisco con poca mozzarella)
peperoni grigliati
50 g di pancetta affettata
125 g di fagioli rossi in scatola, sgocciolati
1 cipolla rossa
peperoncino
sale

PROCEDIMENTO:

Se avete la macchina del pane: sciogliete il lievito nell'acqua con lo zucchero e lasciate riposare. Mettete nel cestello della mdp la farina mescolata con il sale, 2 cucchiai d'olio e il lievito sciolto. Azionate il programma di impasto e lievitazione.

Se procedete a mano: Sciogliete i lievito in 100 ml di acqua e lasciate riposare. In mezzo bicchiere d'acqua sciogliete il sale, setacciate la farina in una zuppiera e sistematela a fontana, aggiungete il lievito, l'acqua rimasta e infine quella salata. Impastate fino a quando la pasta risulterà consistente, rovesciatela sulla spianatoia infarinata e lavoratela con le mani continuando finché sarà elastica, dovranno apparire delle minuscole bollicine sulla superficie. Coprite con un panno umido e lasciate lievitare per 2 ore.

Mentre la pasta lievita: tagliate la mozzarella a fette e mettetele su un piatto con della carta assorbente da cucina, in modo da assorbire l'acqua della mozzarella che sarebbe dannosa per la nostra pizza.

Trascorsi i tempi di lievitazione, appoggiate l'impasto sulla spianatoia, lavoratela ancora per qualche minuto per compattarla e sgonfiarla, stendetela poi nella teglia con le mani.Lasciate riposare per 15-20 minuti.

Cominciate a condire la pizza: con un cucchiaio aiutatevi a stendere la passata, condite con due pizzichi di sale spargendoli bene, aggiungete poi i fagioli, i peperoni e la cipolla affettata. Infine, non dimenticate il peperoncino, se è fresco è meglio. Dosatevi voi in base alla vostra tolleranza.
Cuocete in forno per 20 minuti a 220°. Ultimate poi il condimento con la mozzarella e le fette di pancetta e lasciate in forno caldo per altri 5-8 minuti, tagliate e servite! Buon appetito!

giovedì 21 luglio 2011

Farfalle alle verdure grigliate


Più che una ricetta vera e propria, oggi vi do un consiglio ;)

Avevo nel frigorifero un pò di verdure grigliate: peperoni, zucchine e melanzane condite con acciughe, olive nere, capperi e olio evo. D'estate le faccio piuttosto spesso, si conservano in frigo per qualche giorno se chiuse in un buon contenitore per alimenti. I peperoni preferisco cuocerli in forno, così poi li spelo; le zucchine e le melanzane le griglio in padella.
L'altro giorno ho aperto il frigo e ho notato che erano quasi finite, per un contorno non bastavano e così e ho pensato di condirci la pasta...tanto per cambiare! Se non faccio la pasta in qualsiasi modo non sono contenta! :D

Fate saltare le verdure in padella con il loro condimento e 4 pomodori ciliegini, lavati e tagliati a spicchi.
Scolate le farfalle al dente e tuffatele in padella a fuoco moderato insieme alle verdure, lasciate insaporire bene il tutto e servite nei piatti con una bella fogliolina di basilico e qualche dadino di formaggio fresco come il primosale, la feta, la crescenza, il caprino o anche del semplicissimo philadelphia...scegliete voi.
Avrete preparato un bel piatto unico fresco, leggero e gustosissimo!

martedì 19 luglio 2011

Zucchine al Curry e Philadelphia


Un bel pò di tempo fa avevo assaggiato le zucchine alla panna, buone ma un pò pesanti...da quell'idea ho voluto provare a sostituire la panna con il philadelphia e aggiungerci un tocco di curry per dare un pizzico di sapore in più, il risultato è stato ottimo. Le servo sia come aperitivo (un esempio lo vedete nella foto qui in alto, ho preparato un piatto con salumi e formaggi e nel mezzo c'è la ciotolina di zucchine) oppure potete servirle come contorno.

INGREDIENTI:

2 zucchine
80 g di philadelphia
curry q.b.
1 spicchio d'aglio
1cucchiaio d'olio
2 cucchiai di latte
sale

PROCEDIMENTO:

Lavate e mondate le zucchine, tagliatele a croce per il lungo e poi affettatele a tocchetti.
Scaldate in una padella antiaderente l'olio, soffrigete l'aglio in camicia, eliminatelo dopo 3-4 minuti e tuffate in padella i pezzi di zucchina. Mescolate spesso e fate ammorbidire a fiamma vivace, aggiungete un pizzico di sale e proseguite la cottura a fiamma moderata per 15 minuti.
Tagliate a pezzetti il philadelphia e mescolatelo in una ciotolina con il curry, io ne metto 2 cucchiaini ma vedete voi come dosarvi.
Unite il formaggio alle zucchine nella padella, abbassate la fiamma e ammorbidite con il latte. Mescolate bene e lasciate amalgamare gli ingredienti e servite nel piatto da portata o in una ciotolina.
Sono buone anche fredde ;)

lunedì 18 luglio 2011

Fagioli all'uccelletto


I fagioli all'uccelletto sono un piatto tipico della cucina toscana, infatti la prima volta che li ho assaggiati mi trovavo a Volterra. Mi erano piaciuti così tanto che ora li preparo spesso anche a casa, la ricetta tra l'altro è molto semplice. Vi consiglio di prendere i fagioli già lessati, altrimenti fateli stare in acqua fredda per 12 ore, eliminate poi quelli venuti a galla e fateli cuocere in una pentola con acqua, a fuoco basso e per 2 ore dall'inizio del bollore.

INGREDIENTI per 4 persone:

300 g di fagioli cannellini lessati
400 g di passata di pomodoro
2 spicchi d'aglio
salvia
olio
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Scaldate 3 cucchiai di olio in un pentola di coccio, fate dorare gli spicchi d'aglio e 4-5 foglioline di salvia. Aggiungete i fagioli sgocciolati, mescolate e lasciate cuocere a fiamma moderata per 10 minuti.
Versate nella pentola la passata, salate, pepate e lasciate sul fuoco per un quarto d'ora mescolando spesso.
Appena sentite che il fondo di cottura si addensa ritirate, passate i fagioli sul piatto da portata e servite.

giovedì 14 luglio 2011

Focaccia morbida con pomodorini ed erba cipollina



La ricetta per l'impasto l'ho presa dal blog di Imma "Ricette con la macchina del pane".La ricetta originale la trovate qui e vi consiglio di andare a sbirciare il suo blog, è davvero invitante e lei è molto brava!

INGREDIENTI:

450 g di farina 0
50 g di farina 00
25 g di lievito di birra
350 di acqua tiepida
1 cucchiaio di fiocchi di patate
1 cucchiaino di zucchero
4 cucchiaia di olio
15 g di sale
10 pomodorini
erba cipollina q.b.

PROCEDIMENTO:

Se avete la macchina del pane versate nel cestello tutti gli ingredienti, esclusi i pomodorini e l'erba cipollina. Selezionate il programma di impasto e lievitazione.

Se volete procedere a mano, sciogliete il lievito in un bicchiere d'acqua, aggiungete un cucchiaino di zucchero e lasciate formare la schiuma in superficie. Mettete le farine e i fiocchi di patate in una capiente ciotola, versateci nel mezzo il sale sciolto nella restante acqua, l'olio e il lievito. Mescolate gli ingredienti e impastate fino a ottenere un impasto omogeneo.Mettete poi la palla a lievitare per almeno due ore, coprendo con un panno.

Stendete l'impasto su una teglia unta di olio e, come suggerisce Imma nella sua ricetta, non schiacciate le bolle d'aria che si formano. Condite con i pomodorini, lavati e tagliati a metà, e abbondante erba cipollina tagliuzzata con le forbici.Lasciate lievitare per mezz'ora, infornate a 220° per 30 minuti.

martedì 12 luglio 2011

Orecchiette del Sindaco


Questo sughetto delizioso e molto profumato si chiama "del sindaco" e la ricetta è della mamma di una mia amica delle scuole medie che, quando andavo a casa loro per pranzo, ci preparava spesso la pasta con questo condimento. Ricordandomi gli ingredienti ho provato a rifarla, non sono sicura del procedimento e delle quantità...non le avevo mai chiesto la ricetta nello specifico, ma a me sembra identica quindi penso di averci azzeccato! Non chiedetemi l'origine del nome perchè non la conosco, so che sorge spontaneo chiederselo  :D

Mi piace molto perchè è un condimento aromatico e originale, non si può fare sempre lo stesso sugo, no? ;) E poi è facilissimoooo

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di orecchiette
2 grossi spicchi d'aglio
tanto prezzemolo fresco tritato
4 cucchiai di passata di pomodoro
100 ml di panna liquida
sale e pepe q.b.
1 cucchiaio di olio

PROCEDIMENTO:

Spelate gli spicchi d'aglio, togliete il cuore verde al centro e tritateli con un coltello. Scaldate l'olio in un pentolino e soffriggete il trito. Dopo 3 minuti circa, aggiungete la passata, mescolate e lasciate cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, salate, mescolate di nuovo e aggiungete la panna. Abbassate la fiamma al minimo, versate il prezzemolo, amalgamate bene il sugo e proseguite la cottura per altri 10 minuti.
Scolate le orecchiette al dente, fatele saltare in una padella insieme al sugo, pepate e servite.

lunedì 11 luglio 2011

Peperoni arrostiti con patate bollite


Da provare ;)

INGREDIENTI:

2 cucchiaio di olio di semi
1 peperone rosso
1 peperone giallo
2 acciughe sott'olio
1 spicchio d'aglio
2 grosse patate
sale
prezzemolo q.b.
olio evo

PROCEDIMENTO:

Mondate e lavate i peperoni, tagliateli a striscioline.
Pelate e lavate le patate. Fatele bollire in acqua bollente salata fino a che saranno cotte, per verificare provate a infilzarle con uno stecchino, se entra facilmente vuol dire che sono pronte.
Scaldate l'olio di semi in una padella antiaderente, soffriggete per qualche minuto l'aglio in camicia ed eliminatelo. Fate sciogliere nell'olio le acciughe, aggiungete i peperoni e fate arrostire per 10 minuti a fiamma vivace con un coperchio. Muovete speso la padella per girarli.Se avete bisogno di bagnarli un pò aggiungete un paio di cucchiai di acqua delle patate.
Quando i peperoni si sono ammorbiditi aggiustate di sale, attenzione perchè le acciughe sono salate, è probabile che non ce ne sia bisogno. Spegnete la fiamma e disponete i peperoni al centro di un piatto.
Scolate le patate e raffreddatele, tagliatele a fette e disponetele a raggi intorno ai peperoni, conditele con un filo di olio evo e spolverizzate con prezzemolo.

venerdì 8 luglio 2011

La mia insalata di riso...bella ricca di ingredienti!


L'anno scorso avevo postato la ricetta per preparare l'inslata di pasta (la trovate qui) e non ero convinta se pubblicarla o no, alla fine non ci vuole una scienza per farla ma la pubblicai comunque e per mia sorpresa, è in cima alla classifica delle ricette più lette nel mio blog! :) La cosa mi ha reso felice, così quest'anno ho deciso di pubblicare la ricetta della mia insalata di riso che è davero ricca di condimento!
Avete mai provato quelle tristi che sono 90% riso e solo 10% di condimento?Che te lo devi andare a cercare con la forchetta? Non mi piacciono proprio, l'insalata di riso DEVE essere allegra e colorata, saporita e gustosa!Ne faccio sempre tanta anche se siamo solo in due perchè è comoda portarla al lavoro per la pausa pranzo!

INGREDIENTI per una bella insalatiera:
300 g di riso per insalate
3 uova sode
4 wurstel grandi
2 scatolette di tonno da 80 g ciascuna
cipolline bianche sott'aceto, q.b
qualche cetriolino
funghetti sott'olio q.b.
pannocchiette
mais e piselli in scatola
4 pomodori secchi sott'olio
100 g di formaggio emmenthal o fontina
125 g di prosciutto cotto a cubetti
1 cucchiaino di capperi
olive nere o verdi denocciolate q.b.

PROCEDIMENTO:

Mentre lessate il riso in acqua salata preparate il condimento: tagliate i wurtsel e i cetriolini a rondelle, scolate il tonno dall'olio e spezzettatelo, tagliate a pezzetti i pomodori secchi precedentemente sgocciolati, tagliate a cubetti il formaggio, tagliate a metà le olive, scolate dalla loro acqua il mais e i piselli in scatola.Versate tutto nella ciotola con il prosciutto,i capperi,i funghetti,le pannocchiette e le cipolline.
Scolate il riso al dente e lasciatelo raffreddare sotto il rubinetto con acqua fresca.Scolate per bene e trasferitelo nell'insalatiera, mescolate bene per amalgamare gli ingredienti e decorate con gli spicchi di uova sode.

mercoledì 6 luglio 2011

Spaghetti con Zucchine e Curry


Per questa ricetta ci vogliono degli spaghetti grossi.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di spaghetti num.5
100 ml di panna liquida
1 zucchina
2 cucchiaini di curry in polvere
1 spicchio d'aglio
olio evo
sale
formaggio grattugiato

PROCEDIMENTO:

Lavate e mondate la zucchina, tagliatela a fiammiferi. Scaldate poco olio in una padella antiaderente, soffriggetevi l'aglio sbucciato e schiacciato che toglierete dopo qualche minuto.
Versate nell'olio le zucchine e lasciatele soffriggere finché saranno tenere e cotte, va un pò a gusti se vi piacciono croccantine o se vi piacciono belle morbide, vedete voi...io personalmente le preferisco un pò croccanti.
Nel frattempo potete cuocere la pasta in abbondante acqua salata.Condite le zucchine con un pizzico di sale e il curry, mescolate e lasciate insaporire.
Aggiungete la panna, un paio di cucchiai di cottura della pasta e mescolate di nuovo, proseguite la cottura a fuoco basso per altri 4-5 minuti.
Scolate la pasta al dente e fatela saltare per pochi minuti in padella con il sugo e il formaggio grattugiato.
Pronta da servire e gustare!Se volete potete aggiungere un pochino di mix creola ;)

Voglio augurare una buona giornata a tutti i miei lettori, anonimi e non. Ho visto che da quando ho ripreso a scrivere le visite continuano a crescere, mi fa molto piacere e mi rende felice.Grazie a tutti quelli che mi seguono!

martedì 5 luglio 2011

Spiedini di peperoni e carne mista




Visto il periodo estivo, ricco di grigliate all'aperto, vi lascio la mia ricetta per fare degli ottimi spiedini. Se siete a casa potete comodamente cuocerli al forno, se siete all'aperto potete portarli già pronti, saranno solo da mettere sulla griglia! ;)

INGREDIENTI:

1 peperone rosso
1 peperone giallo
4 wurstel medi di pollo
200 g di polpa di manzo
200 g di salsiccia
olio
rosmarino
timo
peperoncino in polvere
paprika

PROCEDIMENTO:
Tagliate la polpa di manzo a cubetti, non troppo piccoli; la salsiccia e i wurstel a pezzi. Mondate e lavate i peperoni, tagliateli a quadretti e cominciate a comporre gli spiedini alternando gli ingredienti infilzandoli sugli stecchi di legno.
Ungete leggermente una teglia di olio, disponete gli spiedini e conditeli con il peperoncino in polvere,la paprika,  il timo e il rosmarino; rigirateli bene nella teglia per ungerli con l'olio e insaporirli al meglio.

A questo punto lasciateli marinare per un'oretta, poi scegliete se cuocerli sulla griglia con la brace oppure come ho fatto io in casa: ho coperto la teglia con un foglio di alluminio, l'ho messa in forno caldo a 180° per 20 minuti, dopo ho tolto la carta d'alluminio e lasciate arrostire per altri 8-10 minuti a 200°.

A me erano avanzati nche dei pezzetti di peperoni, li ho messi nella teglia tra gli spiedini per non buttarli e ho fatto cuocere tutto insieme.

Ovviamente potete sostituire la carne con petto di pollo, salsiccia piccante, ecc.

lunedì 4 luglio 2011

Melanzane "a funghetti"


 Ricetta tipica napoletana che la mia nonna (proprio per la sua origine campana) prepara spesso e io ho "ereditato" la sua fantastica ricetta.
Potete mangiarle così come sono, servirle come antipasto o come contorno, sia calde che fredde. Anche sulla pizza sono deliziose! Oppure potete usarle nel modo che io preferisco, per condire la pasta ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

2 cucchiai di olio di semi
1 melanzana
1 spicchio d'aglio
200/250 g di passata di pomodoro
peperoncino a piacere
qualche foglia di basilico fresco

PROCEDIMENTO:

Mondate e lavate la melanzana, tagliatela a cubetti non troppo piccoli.
Scaldata l'olio in una larga padella antiaderente, soffriggete con il peperoncino e l'aglio, pelato e schiacciato; toglietelo quando sarà ben dorato, mettete in padella i cubetti di melanzana e lasciate cuocere a fiamma media mescolando spesso finché i cubetti sono ben cotti e hanno perso il colore bianco, tipico della melanzana cruda. A questo punto salate, fate saltare a fuoco vivace per altri 2 minuti e versate la passata in padella con un bicchiere di acqua, mescolate e lasciate cuocere per una mezz'oretta, quando si sarà addensata aggiustate di sale, proseguite la cottura per altri 5 minuti e spegnete. Ultimate con le foglie di basilico fresco lavate e spezzettate con le dita.

Vi ricordo una mia vecchia ricetta condita con un sugo simile a questo: Pasta alla Norma Rivisitazione

venerdì 1 luglio 2011

Tartare di Salmone con sesamo


Oggi vi propongo una ricetta molto semplice, fresca, leggera e un pò orientale! La potete servire come antipasto o come secondo piatto. E' ideale inoltre nei mesi estivi, non richiede cottura e con il caldo che fa in questo periodo mi sembra un'ottima soluzione! ;)

Io compro il salmone al supermercato, di solito all'esselunga, mi trovo bene perchè è sempre fresco e trovo i tranci già puliti, sono solo da spellare e tagliare.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di salmone
1 cucchiaio di semi di sesamo
prezzemolo q.b.
salsa di soja q.b.
pepe

PROCEDIMENTO:

Togliete la pelle dal salmone, eliminate eventuali spine e tagliatelo a cubetti. Metteteli poi in due ciotoline e condite con il sesamo, il prezzemolo lavato e tritato e la salsa di soja, dosatevi voi in base ai vostri gusti. Lasciate marinare per 15 minuti e servite.
Un'idea diversa dal solito salmone marinato con olio e limone e come vedete non ho aggiunto sale, la salsa di soja è già salata.

Buon weekend a tutti!!
Related Posts with Thumbnails