venerdì 28 ottobre 2011

Tiramisù con mascarpone e ricotta


Il tiramisù è uno dei miei dolci preferiti, morbido, fresco e facile da preparare.
Ho provato vari esperimenti prima di trovare la ricetta perfetta per me: prima l'ho fatto con 500 g di mascarpone, buono ma un pò troppo pesante. Poi ho provato a farlo con 500 g di ricotta, non mi è piaciuto perchè sapeva troppo di formaggio e così ho deciso che d'ora in poi lo farò con metà mascarpone e metà ricotta...la giusta via di mezzo :)

INGREDIENTI:

250 g di pavesini (o se preferite, i savoiardi)
250 g di mascarpone
250 g di ricotta
80 g di zucchero
4 uova
1 moka per 4 persone di caffè
cacao amaro in polvere
1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

Lasciate raffreddare il caffè, nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete la ricotta e il mascarpone amalgamando bene il tutto con una frusta a mano.
Montate a parte gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale, poi aggiungeteli delicatamente al composto precedente.
Inzuppate rapidamente i pavesini nel caffè senza bagnarli troppo e cominciate a comporre il tiramisù coprendo il fondo del contenitore per alimenti, coprite con la crema al mascarpone e sopra un altro strato di pavesini, terminate con la crema rimasta, livellatela con una spatola e spolverizzate la superficie di abbondante cacao amaro.
Riponete in frigorifero per almeno un'ora.

giovedì 27 ottobre 2011

Malloreddus (direttamente dalla sardegna) al ragù di salsiccia


Quest'estate la mia mamma mi ha portato dalla Sardegna dei bei regalini: una confezione di malloreddus, un bel pezzo di pecorino sardo e una bottiglia di olio d'oliva extravergine davvero buonissimo...i regali gastronomici sono quelli che io apprezzo di più, ovviamente! B-)
Gli gnocchetti sardi volevo farli con un bel sugo corposo, denso e saporito così ho trovato al carrefour una salsiccia piccante DAVVERO piccante (non per finta come quelle che si trovano in giro...) e molto buona perché poco grassa. Se avete un carrefour vicino a casa vostra e volete provarla ve la consiglio vivamente.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di malloreddus
150 g di salsiccia piccante (o non)
1 scatola di pomodori pelati
1 spicchio d'aglio
1/2 cipolla
1/2 bicchiere di vino rosso
sale
olio
2 foglie di basilico

PROCEDIMENTO:

Tritate la cipolla e l'aglio. Soffriggeteli in una padella con un cucchiaio di olio, dopo qualche minuto aggiungete la salsiccia spellata e sbriciolatela con le mani. fate rosolare per un paio di minuti e bagnate con il vino, alzate la fiamma e fate evaporare.
Nel frattempo passate al minipimer i pelati per ottenere una passata liscia, versatela in padella e aggiungete la stessa quantità di acqua.Lasciate cuocere a fuoco moderato per almeno un'oretta mescolando spesso cercando di rompere i pezzetti più grossi di salsiccia. Verso fine cottura controllate il sale e, se il pomodoro dovesse essere un po' acido, aggiungete un cucchiaino di zucchero.
Quando il sugo si sarà addensato, deve evaporare tutta l'acqua che avete aggiunto, spegnete la fiamma e aggiungete la foglie di basilico spezzettate grossolanamente con le mani e lasciate a fuoco coperto finché la pasta non sarà pronta per essere condita, fatela saltare bene in padella con il sugo e servite subito!
Buon appetito! ;)

mercoledì 26 ottobre 2011

Bruschetta insolita per stupire: caprino e pomodori secchi


Sbirciando in frigorifero si possono inventare nuove ricette in base a quello che si ha a disposizione e così, una sera, in meno di venti minuti sono riuscita a preparare queste belle bruschette...

INGREDIENTI per 2 persone:

2 fette di pane casereccio
2 piccoli caprini
1 cucchiaino di capperi sotto sale
6 pomodori secchi sott'olio
1 cucchiaio di latte
pepe nero
timo a piacere
olio evo

PROCEDIMENTO:

In una ciotola lavorate i caprini con un cucchiaio di latte e il pepe macinato al momento.
Fate abbrustolire le fette di pane sotto al grill del forno da entrambi i lati e lasciatele raffreddare.
Nel frattempo sgocciolate i pomodori secchi, sciacquate i capperi sotto l'acqua per dissalarli e tritateli grossolanamente su un tagliere con i pomodori aiutandovi con un coltello. Conditeli in una ciotolina con le foglioline di timo.
Spalmate sulle fette di pane la crema di formaggio e poi cospargete con il condimento dei capperi, un giro d'olio d'oliva extravergine a crudo (di quelli buoni) e servite.

Semplice ma d'effetto! ;)

martedì 25 ottobre 2011

Polpettine di zucchina


Sono cresciuta con una nonna che preparava polpette di qualsiasi tipo! Le mie preferite sono quelle di carne (trovate la ricetta qui), ma anche la versione vegetale di oggi è davvero sfiziosa!L'ho trovata su una mia vecchia rivista, Cucina Moderna serie oro "133 ricette con verdure" del 2005.

INGREDIENTI per 4 persone:

4 zucchine
1 spicchio d'aglio
4 fette di pane casereccio
50 g di ricotta
4 cucchiai di olio
2 cucchiai di pecorino grattugiato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di pangrattato
sale

PROCEDIMENTO:

Spuntate le zucchine, lavatele e tagliatele a dadini. Scaldate in un tegame un cucchiaio di olio con l'aglio sbucciato e schiacciato, rosolatevi le zucchine per 20 minuti.
Frullate separatamente la mollica delle fette di pane e le zucchine. Poi mescolateli insieme in una ciotola. Aggiungete la ricotta e il pecorino, un cucchiaino di sale e il prezzemolo. Formate con il composto tante polpettine, un pò appiattite.
Mescolate in una ciotolina la farina, il pangrattato e rotolatevi le polpettine. Fatele dorare nel tegame con l'olio rimasto, caldo. Giratele per far cuocere entrambi i lati per alcuni minuti.

Sono buone sia calde che fredde! ;)

venerdì 21 ottobre 2011

Zuppa di porri, patate e fagiolini


Semplice ed economica! ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

1 porro
2 patate di media grandezza
100 g di fagiolini
1 grossa carota
sale
olio evo
pepe, facoltativo

PROCEDIMENTO:

Pelate e lavate le patate, tagliatele a cubetti. Pulite il porro, lavatelo e affettatelo. Mondate e raschiate la carota, tagliatela a cubetti.
Soffriggete le verdure preparate con un cucchiaio di olio in una pentola abbastanza capiente.
Lasciate insaporire le verdure per 5 minuti, aggiungete due pizzichi di sale e mescolate.
Versate 1 litro e 1/2 di acqua calda nella pentola e fate arrivare a bollore. Nel frattempo pulite i fagiolini e lavateli sotto l'acqua corrente, taglieteli a metà e tuffateli in pentola con il sale grosso (regolatevi voi per la quantità,tenete presente però che le patate ne richiedono sempre un pò di più). Lasciate cuocere 25/30 minuti a fuoco dolce, servite la zuppa con un giro di olio a crudo e una macinata di pepe, se piace.

mercoledì 19 ottobre 2011

Pizza con patatine fritte e salsiccia piccante


Questa è stata una sorpresa che ho preparato una sera a cena per il moroso perché quando si esce per andare in pizzeria, spesso lui ordina la pizza con le patatine fritte e così ho voluto provare a farla; appena l'ha vista ha fatto un mega sorrisone ed è questo che per me è importante: ci vuole poco a volte per rendere felici le persone a cui si vuol bene, basta anche solo il pensiero. E dopo averla mangiata, con un bel bicchiere di coca cola...ci siamo leccati i baffi! ;)

INGREDIENTI per una teglia da forno rettangolare:

200 g di farina 0
100 g di farina 00
120 ml circa d'acqua tiepida
1/2 cubetto di lievito fresco
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio raso di sale
2 mozzarelle
200 g di salsiccia piccante (o se preferite quella normale)
passata di pomodoro q.b.
patatine fritte da cuocere in forno a piacere, io ho abbondato...in pizzeria ne mettono sempre poche, a casa invece bisogna soddisfarsi ;)

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa tagliate a fette la mozzarella e fatele asciugare su un piatto rivestito con carta assorbente da cucina per togliere tutta l'acqua.
Poi procedete con la prepararzione dell'impasto.
Se avete la mdp: versate lo zucchero e il lievito nel bicchiere con l'acqua, lasciate sciogliere per qualche minuto. Nel frattempo mettete nel cestello della mdp le farine con il sale, mescolate bene e poi versate l'acqua con il lievito e iniziate il programma di impasto e lievitazione.

Se procedete a mano: mescolate in un'ampia ciotola le farine con il sale, versate poi piano piano l'acqua con disciolti il lievito e lo zucchero. Cominciate a impastare energicamente aggiungendo altra acqua se necessario, fino ad ottenere un'impasto liscio ed elastico. Coprite con un telo umido e fate lievitare per altre 2 ore.

Stendete l'impasto sulla teglia, lasciate lievitare per altri 30 minuti e poi cominciate a mettere gli ingredienti per la farcitura: stendete la passata di pomodoro aiutandovi con il dorso di un cucchiaio (a me piace con tanto pomodoro :P ) , condite con qualche pizzico di sale e poi mettete la salsiccia spellata e tagliata a tocchetti, cominciate a cuocere la pizza a 220° in forno caldo per 20 minuti, poi quando mancherà poco alla cottura ultimate la farcitura con le fette di mozzarella, le patatine e una bella spolverata di origano.
Lasciate cuocere finché le patatine saranno belle dorate e croccanti e la mozzarella si sarà ben sciolta.
Tagliate in tranci e servite subito...BUON APPETITO!

martedì 18 ottobre 2011

Risotto rosso con melanzane e scamorza


Eccomi di ritorno dalle vacanzeeeeeeee!!!! B-D
Come state? Io molto bene, oggi primo giorno di lavoro dopo 2 settimane di completo relax e mi sento carica per affrontare un nuovo anno (anche se non vedo l'ora di ripartire per le vacanze dell'anno prossimo! :D )

Finalmente eccomi a scrivere sul mio caro blog, come prima ricetta volevo qualcosa di davvero originale...e direi che guardando la foto ci sono riuscita! Avete mai mangiato il risotto con le melanzane?Mantecato con la scamorza affumicata? No??? Allora dovete assolutamente provare la mia ricetta ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di riso
1 nocina piccola, piccola di burro
1/2 cipolla tagliata a fettine sottili
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 l di brodo vegetale
80 g di passata di pomodoro
1 piccola melanzana
100 g di scamorza affumicata
2 cucchiai abbondanti di formaggio grana grattugiato
sale
basilico, se volete

PROCEDIMENTO:

Lavate e mondate la melanzana, tagliatela a cubetti.
Soffriggete in una padella capiente a bordi alti il burro con le fettine di cipolla, fatela diventare trasparente e aggiungete la melanzana, lasciatela ammorbidire, aggiungete un pizzico di sale e dopo qualche minuto il riso.  Bagnate tutto con il vino, alzate la fiamma e lasciate evaporare bene l'alcol.
A questo punto potete aggiungere la passata e un mestolo di brodo caldo, mescolate e proseguite così la cottura del riso aggiungendo brodo a necessità.
Durante la cottura controllate se dovesse mancare il sale.
Nel frattempo, mentre il riso cuoce, tagliate la scamorza a cubettini piccoli, lasciatene però due fette per la decorazione.

A cottura ultimata, mantecate il vostro bel risotto con la scamorza e il formaggio grattugiato. Lasciate riposare tutto per 3 minuti, coprendo la padella con uno straccio.

Servite nei piatti decorando con una fogliolina di basilico e una fettina di scarmoza, che si scioglierà con il calore del risotto :P

Related Posts with Thumbnails