lunedì 31 dicembre 2012

Zuppetta di molluschi e zafferano al brodetto piccante


Chiudiamo il 2012 con una ricetta FANTASTICA trovata qualche anno fa sulla rivista Sale e Pepe. L'ho un pò modificata, risultato eccellente!

Buon anno nuovo a tutti voi! :-*

INGREDIENTI per 2 persone:

800 g circa di molluschi (io ho preso: cozze, vongole veraci e fasolari)
2 pomodori
prezzemolo fresco tritato q.b.
2 spicchi d'aglio
2 bustine di zafferano
1 peperoncino rosso fresco
2 cucchiai di olio evo
1 bicchiere di un buon vino bianco secco
pepe a piacere

PROCEDIMENTO:

Innanzitutto mettete a bagno per 2 ore i fasolari e le vongole in acqua salata per spurgare la sabbia, e cambiatela spesso. Pulite le cozze, spazzolate la conchiglia ed eliminate il filamento con un colpo deciso tirandolo verso l'alto seguendo il profilo della cozza. Soffriggete uno spicchio d'aglio, sbucciato e schiacciato, con l'olio, quindi eliminatelo, versate il vino e subito aggiungete i molluschi, coprite e lasciate cuocere coperto fino a che le conchiglie saranno tutte aperte. Scartate poi quelle chiuse e tenete da parte le altre. Filtrate in una ciotola il liquido che otterrete con un garza per eliminare ogni traccia residua di sabbia, tenete da parte un bicchiere in cui scioglierete lo zafferano.Scottate i pomodori in acqua bollente per qualche minuto, eliminate la buccia e tagliate a dadini.
Nella stessa padella dei molluschi scaldate l'altro cucchiaio d'olio, l'aglio rimasto, sbucciato e schiacciato, e il peperoncino affettato. Togliete l'aglio, unite il pomodoro e il brodo dei molluschi, lasciate sobbollire per 5 minuti poi aggiungete il bicchiere di brodo con lo zafferano, il prezzemolo e mescolate. Aggiungete i molluschi tenuti da parte e cuocete per 5 minuti. Pepate a piacere, mescolate e spegnete la fiamma.
Accompagnate la zuppa con delle fette di pane casereccio tostate... una vera delizia!

giovedì 20 dicembre 2012

Polpo in insalata con patate e prezzemolo


Uno dei piatti migliori che si possano preparare!

INGREDIENTI per 2 persone:

500 g di polpo
2 patate di media grandezza
prezzemolo fresco tritato
olio evo
sale

PROCEDIMENTO:

Pulite il polpo: eliminate gli occhi, il "becco" e la vescichetta. Fatelo cuocere in acqua bollente leggermente salata, coperto e a fuoco molto basso, per 30 minuti o fino a quando diventa tenero. Lasciatelo raffreddare dentro la sua acqua di cottura. Nel frattempo lessate le patate, sbucciatele e tagliatele a cubetti. Spellate il polpo, tagliatelo a pezzi e conditelo in un'insaltatiera con le patate, il prezzemolo, il sale e l'olio.

mercoledì 19 dicembre 2012

Risotto con gorgonzola, mascarpone e noci


Si avvicinano le feste di Natale e al supermercato si trovano un sacco di delizie che stuzzicano la mia fantasia...

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di riso per risotti
50 g di mascarpone
70 g di gorgonzola dolce
2 noci (se ne volete qualcuna in più potete romperle e poi cospargete il risotto con il trito)
1 l circa di brodo veg
1/4 di cipolla bianca
1 cucchiaio d'olio
1/2 bicchiere di vino bianco secco

PROCEDIMENTO:

Soffriggete la cipolla tritata in un'ampia padella con i bordi alti, quindi fatevi tostare il riso, bagnate con il vino e lasciate sfumare. Proseguite la cottura del risotto aggiungendo il brodo caldo.Quando il riso avrà raggiunto la cottura desiderata spegnete la fiamma e mantecatelo con il gorgonzola e il mascarpone, mescolate bene e poi lasciate riposare un paio di minuti coprendo la padella con un panno pulito.
Impiattate, ultimate con le noci e servite subito.

martedì 11 dicembre 2012

Pizza con verdure grigliate, olive e acciughe



La ricetta di oggi è nata perchè Albi aveva preparato delle verdure grigliate (peperoni e melanzane). Le aveva tagliate a bastoncini e cotte su una padella antiadetrente, così senza aggiungere nulla, scuotendo solo la padella ogni tanto. Poi le abbiamo lasciate raffreddare e le abbiamo condite con olio evo e sale. Essendomi poi avanzate delle olive che avevo comprato in puglia, ho pensato subito che con tutti questi ingredienti DOVEVO farci una bella pizza!


INGREDIENTI per una teglia da forno rettangolare:

200 g di farina 0
100 g di farina 00
120 ml circa d'acqua tiepida
1/2 cubetto di lievito fresco
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio raso di sale
passata di pomodoro a piacere
melanzane e peperoni grigliati
4 acciughe sott'olio
olive (io ho usato quelle che avevo, erano piccanti e miste)
2 mozzarelle
sale

PROCEDIMENTO:

Se avete la mdp: versate lo zucchero e il lievito nel bicchiere con l'acqua, lasciate sciogliere per qualche minuto. Nel frattempo mettete nel cestello della mdp le farine con il sale, mescolate bene e poi versate l'acqua con il lievito e iniziate il programma di impasto e lievitazione.

Se procedete a mano:
mescolate in un'ampia ciotola le farine con il sale, versate poi piano piano l'acqua con disciolti il lievito e lo zucchero. Cominciate a impastare energicamente aggiungendo altra acqua se necessario, fino ad ottenere un'impasto liscio ed elastico. Coprite con un telo umido e fate lievitare per altre 2 ore.

Nel frattempo tagliate la mozzarella a fette e lasciatele su un piatto foderato con carta da forno per asciugare un pò di liquido che altrimenti verrebbe rilasciato in forno durante la cottura bagnando la pizza.
Trascorsa la prima lievitazione, prelevate l'impasto e stendetelo sulla teglia. Lasciate lievitare per altri 30 minuti. Cospargete poi la superficie con la passata di pomodoro, salate e aggiungete le acciughe spezzettate, le olive e le verdure grigliate. Lasciate cuocere la pizza in forno già caldo a 220° per 20 minuti circa, quando sarà quasi pronta toglietela dal forno e ultimate con le fette di mozzarella, rimettete in fonro per far fondere il formaggio.
Tagliate a fette e servite ;P

martedì 4 dicembre 2012

Parmigiana di zucchine con mozzarella di bufala



Questa magnifica ricetta mi è stata data dalla mia nonna...come sempre, ci è piaciuta moltissimo!

INGREDIENTI:

3 grandi zucchine
1 mozzarella di bufala da 250 g
200 g di passata di pomodoro
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio d'olio d'oliva per il sugo
parmigiano grattugiato q.b.
sale

PROCEDIMENTO:

Affettate la mozzarella, foderate un piatto piano con carta assorbente da cucina e adagiatevi le fette così perderanno un pò di liquido che altrimenti verrà rilasciato poi in cottura rovinando la parmigiana.
Soffriggete l'aglio spelato in un pentolino con l'olio, quindi eliminatelo e versate la passata. Salate e proseguite la cottura a fuoco medio per 15/20 minuti.
Lavate e spuntate le zucchine, tagliatele a fette per il lungo aiutandovi se l'avete, con una mandolina. Cominciate a comporre la parmigiana alternando le fette di zucchina leggermente salate, poi coprite con il sugo, il parmigiano e la mozzarella fino ad esaurire gli ingredienti. Terminate con la mozzarella in superficie, una spolverata di parmigiano.
Cuocete in forno già caldo a 190° per 35 minuti, poi mettete il grill finchè si formerà una bella crosticina. Servite.

Potete anche prepararla in anticipo e conservarla in frigo fino al momento della cottura ;)
E' buona anche fredda o tiepida e più buona il giorno dopo.
Grazie Nonna :-*

venerdì 30 novembre 2012

Pennette gustose


Le ho chiamate così perchè quando Albi le ha assaggiate mi ha detto: "molto gustose queste pennette!" In effetti... :P

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di penne rigate
2 spicchi d'aglio
1 piccolo peperone verde (era dell'orto che cura Albi, molto buono. Uno di quelli che ho fatto ripieni e che ho pubblicato settimana scorsa)
1 peperoncino rosso di caienna fresco (io ho usato quello della nostra piantina)
1 cucchiaio d'olio d'oliva
1 scatoletta di tonno per pasta alla puttanesca
150 ml di passata di pomodoro
sale

PROCEDIMENTO:

Sbucciate l'aglio, tritatelo. Mondate il piccolo peperone verde, lavatelo e tagliatelo a pezzettini. Tagliate il peperoncino a rondelle. Soffriggete questi tre ingredienti in un'ampia padella antiaderente con l'olio e un pizzico di sale. Dopo qualche minuti aggiungete la scatoletta di tonno alla puttanesca, mescolate e lasciate insaporire con il soffritto per qualche minuto a fuoco moderato. Ultimate poi con la passata, abbassata la fiamma,aggiustate di sale se serve e lasciate proseguire la cottura per 15 minuti, mescolate ogni tanto.
Scolate la pasta al dente, conservate un paio di cucchiai di cottura e uniteli al sugo, fate saltare le penne in padella per 2 minuti a fuoco vivace, conditeli bene con il sugo.
Servite.
Semplice ma davvero, davvero saporite e...GUSTOSE! :D

giovedì 29 novembre 2012

Salsiccia e piselli al sugo con polenta


La polenta è un piatto tipico della mia regione, la lombardia. Il piatto più conosciuto e diffuso qui da noi è polenta e bruscitti, con polenta e carne macinata.
A me piace tantissimo e d'inverno la preparo spesso; si accompagna bene alla carne e ai formaggi molli che si sciolgono, con il sugo è deliziosa e se avanza si può conservare in frigorifero avvolta in un telo, potete poi tagliarla a fette e grigliarla o usarla come base per delle golose bruschette da scaldare in forno...

Per 2 persone (mio marito ha un grande appetito, le porzioni potrebbero sembrarvi un pò abbondanti :P ):

Ingredienti per la polenta
250 g di farina gialla per polenta
850 g circa di acqua
1 cucchiaio di sale grosso

Come prepararla
Fate bollire l'acqua, versate il sale e poi la farina a pioggia, mescolando con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi. Quando avrà ripreso il bollore e la consistenza vi sembrerà cremosa abbassate la fiamma e fate cuocere per minimo 50 minuti, o anche un'ora, a fuoco dolce mescolando spesso. Più cuoce e più è digeribile. Se dovesse risultare troppo soda aggiungete altra acqua bollente.
Io cucino la polenta con il classico paiolo di rame, provvisto anche di braccio elettrico che continua a mescolarla per me così nel frattenpo posso preparare il secondo.

Ingredienti per la salsiccia al sugo con i piselli


1 piccola carota
1 gamba di sedano
1/2 cipolla bianca
300 g di salsiccia luganega
200 g di piselli
1/2 bicchiere di vino rosso
400 g di pelati
sale

Mentre la polenta cuoce...
Mondate le verdure per il soffritto, tritatele. Scaldate un cucchiaio d'olio in una padella con i bordi alti, soffriggete la carote, il sedano e la cipolla precedentemente tritati e aggiungete un pizzico di sale. Lasciatele ammorbidire qualche minutino.Tagliate la salsiccia e tocchetti e fatela rosolare con le verdure per un paio di minuti, bagnate con il vino e lasciate sfumare per bene il tutto a fiamma vivace. Se dovesse esserci troppo grasso scolatelo un pò. Aggiungete i piselli, coprite e fate cuocere a fuoco basso per 15 minuti. Nel frattempo tagliate a pezzetti i pelati, versateli poi in padella, mescolate bene e cuocete sempre con il coperchio per 20-30 minuti a fuoco basso.
Il sugo dovrà risultare denso e corposo. Controllate il sale.

Quando tutto è pronto per essere servito impiattate la polenta e la salsiccia con il suo bel condimento... slurp!! Buon appetito ;)

venerdì 23 novembre 2012

Frittata con il ripieno dei peperoni...avanzato e riciclato! ;)




Martedì ho pubblicato la ricetta dei peperoni ripieni di patate e mi era avanzato, appunto, un pò di ripieno. Che fare, mica si può buttare via!
L'ho mescolato a 2 uova e ci ho fatto una bella "frittatella". Poi ho scaldato il forno, poco, poco e ho tagliato a triangoli un paio di sottilette, le ho messe sulla frittata che ho riposto nel forno caldo e l'ho lasciata lì per 10 minuti...il formaggio si è sciolto e il ripieno di patate è rimasto bello morbido, insomma BUONISSIMA!

martedì 20 novembre 2012

Piccoli peperoni con ripieno di patate e formaggio




I peperoni che ho utilizzato per preparare questo piatto lì ha coltivati Albi nel suo orto, erano piccoli ma molto saporiti! La ricetta invece me l'ha data la mia nonna :)

INGREDIENTI:

6 piccoli peperoni verdi e rossi
2 patate di media grandezza
1 ciuffo di prezzemolo fresco
latte q.b.
formaggio grana grattugiato q.b.
olio evo
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Fate bollire le patate per 18-20 minuti in abbondate acqua salata.
Lavate i peperoni, tagliate la calottina e svuotate l'interno da semi e filamenti e salate.
Lavate e tritate le foglioline del prezzemolo. In una ciotola schiacciate le patate sbucciate e ben cotte con l'apposito attrezzo, aggiungete qualche cucchiaio di latte per renderle più cremose, unite anche il prezzemolo, il formaggio grattugiato e il pepe. Controllate se c'è abbastanza sale.
Riempite i peperoni con il composto preparato, metteteli su una teglia foderata con carta da forno, chiudete le calottine, salate, pepate e irrorate con un filo d'olio ogni peperone.
Cuocete in forno a 180° per 30 minuti circa.

Se dovesse avanzarvi un po' di composto di patate potete tenerlo in caso dovreste fare della polpette di carne, aggiungetelo all'impasto oppure potete farcire qualche altra verdura: una cipolla o una zucchina, per esempio! ;)

venerdì 16 novembre 2012

Sarde impanate e fritte


Sono andata a fare la spesa e ho trovato la sarde in offerta, avevo proprio voglia di farle fritte, l'ultima volta le avevo fatte insieme a mio papà 4 anni fa...bisognava rimediare, era passato troppo tempo! :D

INGREDIENTI per 2 persone:

250 g di sarde fresche
1 uovo
farina
pangrattato
olio per friggere + per marinare
il succo di mezzo limone
prezzemolo a piacere

PROCEDIMENTO:

Armatevi di santa pazienza e pulite i pesci: togliete la testa sarde se presente, le mie erano senza ed erano già eviscerate. Apritele dalla parte del ventre e togliete la spina centrale facendo molta attenzione che non si rompano.
Fatele marinare in un'emulsione di succo di limone, prezzemolo e olio per un'ora. Poi sgocciolatele, passatele nella farina, poi nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
Friggete entrambi i lati in olio caldo, scolatele su carta assorbente da cucina per eliminare l'unto in eccesso e servite ;)

giovedì 15 novembre 2012

Gnocchi di patate con salsiccia e gorgonzola dolce


Questa è una ricetta invernale, zola e salsiccia non sono proprio un abbinamento estivo e leggero :D però è velocissimo da preparare, se avete gli gnocchi già pronti ci metterete un attimo!

INGREDIENTI per 2 persone:

400 g circa di gnocchi di patate (travate la ricetta per farli qui, dimezzate la dose se siete in 2)
150 g di salsiccia luganega fresca e magra
150 g di gorgonzola dolce
pepe

PROCEDIMENTO:

Togliete la pelle dalla salsiccia, sbriciolatela e fatela cuocere su una padella antiaderente senza aggiungere olio o altri grassi. Sgocciolate anzi quello in eccesso della salsiccia.
Tagliate a cubetti lo zola e mettetelo in padella, aggiungete se necessario un cucchiaio di latte e fatelo sciogliere a fuoco dolce.Mescolate. Fate cuocere gli gnocchi in abbondate acqua salata, scolateli con un mestolo forato quando salgono a galla direttamente in padella. Fateli saltare per un paio di minuti a fuoco vivace, pepate e servite.

mercoledì 7 novembre 2012

Zucchine piccanti gratinate al forno


La ricetta di oggi mi è stata ispirata dal sito mondopiccante.net che adoro visitare spesso perchè ricco di idee per gli amanti della cucina piccante. Quella originale è un pochino diversa, la trovate qui
Potete servirle sia come contorno che come antipasto, ma potete anche preparale in anticipo perchè sono buone anche fredde o tiepide.

INGREDIENTI per 2 persone:

2 zucchine
2 cucchiai di pecorino romano grattugiato
1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
2 cucchiai di pangrattato
peperoncino secco frantumato o in polvere a piacere
olio evo
sale

PROCEDIMENTO:

Mescolate in una terrina il pecorino con il pangrattato, il prezzemolo e un cucchiaio d'olio. Mondate, lavate e affettate le zucchine per il lungo: io ho usato la mandolina così le fette erano tutte dello stesso spessore. Adagiate poi ogni fetta sulla teglia foderata con carta da forno. Condite la verdura con il composto preparato e poi con il peperoncino, in base alla vostra tolleranza al piccante, per ultimo versate un filo di olio sopra ogni fetta di zucchina. Cuocete in forno già caldo a 200° per 15 minuti o finchè si saranno gratinate per bene.

Ci sono piaciute moltissimo!

martedì 6 novembre 2012

Bavette con salsa ai funghi porcini


Volevo fare una bella crema di funghi per condire la pasta, poi ho pensato che non avrei fatto bene a tritarli tutti perché mi piace la consistenza del fungo, soprattutto del porcino e così metà composto l'ho lasciato intero e l'ho usato per decorare il piatto ;)
Niente panna da cucina ai funghi, io non l'ho mai provate. Usate quella normale, apprezzerete meglio il sapore naturale del porcino fresco.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di bavette (o tagliatelle, o quello che preferite)
250 g di funghi porcini freschi puliti e tagliati a pezzi
125 ml di panna liquida da cucina
2 cucchiai di olio evo
1 spicchio d'aglio
1 bel rametto di prezzemolo fresco (con i funghi non può mancare)
1/2 bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Soffriggete l'aglio in camicia in una padella antiaderente, toglietelo dopo un paio di minuti circa e aggiungete i funghi, salate leggermente. Lasciateli insaporire un minutino, poi bagnate con il vino a fatelo evaporare completamente. Lavate nel frattempo il prezzemolo e tritate le foglioline. Abbassate la fiamma sotto la padella quando i funghi si saranno omai ammorbiditi, toglietene metà e teneteli da parte al caldo; aggiungete la panna liquida a quelli rimasti e lasciate sul fuoco dolce per qualche minuto amalgamando bene il condimento. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Frullate i funghi mescolati con la panna, io ho usato il minipimer con il suo bicchiere, comodissimo! Rimettete la salsa in padella, unite il prezzemolo, macinate il pepe a piacere, due cucchiai di cottura della pasta e le bavette, belle  al dente mi raccomando!
Fate saltare il tutto in padella per un minuto circa, così le bavette si insaporiranno bene. Impiattate e  ultimate il piatto aggiungendo i funghi interi tenuti da parte. Servite e buon appetito! ;)

lunedì 5 novembre 2012

Finocchi gratinati (versione leggera)


Buon lunedì cari lettori :)
Oggi finalmente riesco a pubblicare una ricetta che mi sono preparata qualche settimana fa, Albi non mangia i finocchi (e tante altre verdure che adoro :( ) e così faccio delle monoporzioni per gustarmi lo stesso ciò che piace a me, mi sembra giusto no?! ;)

"Finocchi gratinati versione leggera" perché non ho usato la besciamella, settimana scorsa mi sono sposata e ho fatto tutto il 2012 a dieta e sono stata attenta a evitare i grassi (burro, olio) e mi sono abituata a cucinare, appunto, più leggero.

INGREDIENTI per 1 persona:

2 finocchi
80 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
2 cucchiai di latte
sale
pepe

PROCEDIMENTO:

Pulite e mondate i finocchi, tagliateli a pezzi cuoceteli per 15/20 minuti in abbondante acqua salata. Nel frattempo mescolate in una ciotola il formaggio spalmabile con il latte fino a renderlo cremoso, aggiungete il grana, un pizzico di sale e il pepe a piacere. Mescolate bene. Scolate i finocchi e adagiateli su una teglia da forno, conditeli con la salsa al formaggio preparata precedentemente cercando di coprirli il più possibile. Infornate a 180° per almeno 20 minuti o finché si saranno dorati per bene.

Erano buonissimiiii :P

Se volete ungete la tegolia con un filo d'olio prima di mettere i finocchi bolliti.

giovedì 25 ottobre 2012

Risotto orto e mare


Oggi pubblico una ricetta che mi piace tantissimo, innanzitutto perchè è un risotto e adoro i risotti, e poi perchè ci sono tanti ingredienti buoni: frutti di mare, gamberi e le verdure, che sulla mia tavola non devono mai mancare!

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di riso per risotti
10 pomodori ciliegini
1 piccola zucchina
1/2 cipolla bianca
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio d'olio evo
1 litro circa di brodo vegetale (o se volete potete usare quello di pesce)
4 gamberi belli carnosi (ahimè i miei erano senza testa, se li trovate interi usate la testa nel soffritto perchè insaporisce di più il riso!!)
300 g tra totanetti, gamberetti piccoli, vongoline pulite (li trovate anche nel reparto surgelati del supermercato già preparati e mixati insieme)

PROCEDIMENTO:

Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 spicchi. Mondate e lavate la zucchina, tagliatela a cubettini. Affettate la cipolla sottile. Togliete il carapace ai gamberi e puliteli sotto acqua fresca corrente eliminando il filamento nero interno. Dividete i tentacolini dei totanetti e tagliate ad anellini le sacche.
Scaldate l'olio in una bella padella larga dai bordi alti, soffriggete la cipolla e quando sarà traslucida fate tostare il riso, unite in padella anche il misto di mare, mescolate e dopo un minuto bagnate con il vino bianco. Ora potete aggiungere le verdure e bagnate il risotto con un mestolo di brodo caldo ogni volta che lo assorbirà fino a portarlo a cottura.
 

Aggiungete del prezzemolo fresco tritato e mescolate.
Quando sarà pronto spegnete la fiamma e fatelo riposare un paio di minuti.
Impiattate e servite.


Io non l'ho mantecato con il formaggio grattugiato, come faccio di solito per il risotto, perchè con il pesce non mi piace, a mio parere copre il sapore;il burro,invece, non lo sto quasi più usando perchè sto cercando di mantenere il peso che sono riuscita a ottenere, voi ovviamente siete liberi di fare come preferite.

martedì 23 ottobre 2012

Frittata con cipolle e tonno


Oggi vi comunico ufficialmente che settimana prossima io e Albi ci sposiamo! ^_^
Per la precisione il 31 di questo mese. Nelle prossime 2 settimane è probabile che sarò assente perché ci sono le ultime cose da preparare e siamo un po' presi, tra il lavoro e gli impegni del matrimonio sta diventando difficile avere tempo libero...anche se abbiamo organizzato una cerimonia piccola e con pochi invitati, ci sono stati imprevisti e molti impegni da rispettare...il tempo corre e bisogna stare al passo altrimenti si rischia di rimanere troppo indietro. Si sente che sono in ansia vero?! :D
Devo dire che il tempo per cucinare lo trovo sempre, o mi impongo di trovarlo, magari non preparo pietanze elaborate ma adoro stare ai fornelli, è il mio rifugio e il mio antistress...e in questo periodo ne ho davvero bisogno.

Il piatto di oggi l'ho preparato con la convinzione che il tonno nella frittata non ci stava un granché però ho voluto tentare l'esperimento e... E' UNA BOMBA! :D Cavoli, non pensavo ma è davvero buonissima la frittata con il tonno! Cosa mi sono persa in tutti questi anni???

INGREDIENTI per 2 persone:

2 uova
140 g di tonno sott'olio ben sgocciolato
1 cipolla bianca di media grandezza
2 cucchiai di latte
80 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia
sale e pepe q.b.
2 cucchiai di olio di semi
prezzemolo fresco tritato a piacere

PROCEDIMENTO:

Soffriggete in una padella antiaderente la cipolla affettata con un cucchiaio d'olio. Salate e proseguite la cottura a fiamma dolce, mescolando spesso, finché si sarà ammorbidita. Nel frattempo in una ciotola lavorate il formaggio con il latte fino a renderlo una crema, aggiungete le uova, sbattete il tutto con una forchetta. Poi un pizzico di sale, il tonno, una bella macinata di pepe e il prezzemolo. Mescolate e incorporate al composto le cipolle. Amalgamate bene e versate l'impasto della frittata nella stessa padella in cui avete fatto cuocere la cipolla, aggiungendo sul fondo l'altro cucchiaio d'olio. Fate cuocere bene la frittata da entrambi i lati, trovate come girarla QUI. Lasciate intiepidire e servite.
Se volete potete anche ungere una teglia e cuocerla in forno ;)

venerdì 19 ottobre 2012

Spaghetti con patè d'olive, acciughe e peperoni


L'altra sera volevo preparare une bella pastasciutta con il paté di olive...ecco cosa sono riuscita a spadellare! ;)
E' una ricetta di facilissima preparazione, molto veloce ma anche un po' insolita,no? Ottima se avete amici a cena e volete preparare una bella spaghettata! ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di spaghetti
1 peperone rosso
1/2 cipolla bianca
2 filetti di acciuga sott'olio sgocciolati
1 cucchiaio di paté di olive nere
1 cucchiaio di olio
sale

PROCEDIMENTO:

Affettate la cipolla, fatela rosolare in un'ampia padella antiaderente con le acciughine. Nel frattempo pulite il peperone e tagliatelo a pezzetti, aggiungetelo alla cipolla, salate e proseguite la cottura a fuoco medio mescolando spesso. Se serve aggiungete qualche cucchiaio di cottura della pasta che nel frattempo state facendo bollire. Il peperone si deve ammorbidire. Per renderlo più digeribile, se volete, toglietegli la buccia con un pelapatate. Scolate gli spaghetti al dente, fateli saltare in padella con le verdure e lasciateli insaporire per bene. Spegnete la fiamma e versate tutto in una insalatiera, incorporate il paté di olive e mescolate bene per rendere omogeneo il condimento.
Impiattate e servite subito.
Mi mancava il prezzemolo fresco e non ho potuto aggiungerlo, non fatevelo mancare ^_^

mercoledì 17 ottobre 2012

Patate saltate in padella con melanzane, peperoni e pomodori


Oggi prepariamo un bel contorno di verdure...molto, molto gustoso! :P

INGREDIENTI per 2 persone:

2 patate di media grandezza
1 melanzana
1 peperone rosso
2 pomodori a grappolo
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di olio di semi
1 "gambetta" di sedano
sale

PROCEDIMENTO:

Lavate, mondate e tagliate a tutte cubetti le verdure. Spelate l'aglio e tritatelo. Soffriggete la cipolla, il sedano e l'aglio con l'olio in una grossa padella antiaderente. Aggiungete le patate, salate e proseguite la cottura per 10 minuti, mescolandole spesso. Unite poi le melanzane, un pizzico di sale e fate cuocere per qualche minuto per farle ammorbidire. Aggiungete anche i peperoni e i pomodori, cuocete per 5 minuti con il coperchio. Aggiustate di sale e cuocete per altri 15-20 minuti coperto a fiamma media. Mescolate spesso. Quando le verdure saranno morbide spegnete la fiamma e impiattate.


Io le ho servite per accompagnare i fusi di pollo agli aromi, trovate la ricetta QUI



martedì 16 ottobre 2012

Involtini di carne golosi profumati al timo-limone


Il timo limone presenta foglie ovali con il caratteristico prufumo di limone; l'ho usato per rendere più aromatico il ripieno degli involtini... hanno preso posto nella top ten dei piatti preferiti di Albi ;)

INGREDIENTI per 2 persone:


2 cucchiai di olio evo
2 cipollotti
1/2 bicchiere di vino bianco secco

2 fette di petto di tacchino
80 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia
2 rametti di timo limone
2 fette di prosciutto cotto
60 g circa di gorgonzola dolce
latte q.b.

PROCEDIMENTO:

Lavare e affettare i cipollotti. Aiutandovi con un pestacarne, appiattite le fettine di tacchino precedentemente lavate e asciugate, tenetele tra 2 foglie di carta forno per non romperle. In una ciotola mescolate 2 cucchiai di latte con 80 g di formaggio spalmabile e le foglioline di timo limone. Mescolate e spalmate il composto sulla carne, stendete sopra le fette di prosciutto cotto. Arrotolate gli involtini e chiudeteli con degli stuzzicadenti.
Soffriggete i cipollotti in una padella antiaderente con l'olio, salate leggermente e dopo pochi minuti aggiungete anche gli involtini, rigirateli bene in modo che cambino colore su tutti i lati, bagnate poi con il vino e fate sfumare. Coprite e proseguite le cottura per 13-15 minuti, fateli rosolare bene muovendoli spesso e tenendoli sotto controllo. Se necessario aggiungete acqua. Verso fine cottura vesate in padella 2 cucchiai di latte e lo zola a pezzettini, abbassate la fiamma e fate amalgamare il fondo di cottura con il formaggio.
Togliete gli involtini dalla padella, metteteli su un tagliere ed eliminate gli stuzzicadenti. Metteteli nei piatti da portata e irrorateli con il sugo rimasto in padella.
Io li ho serviti con una semplicissima insalata di patate bollite condite con prezzemolo, olio e sale.

giovedì 11 ottobre 2012

Mezzi ziti con tonno fresco, pomodorini e basilico


Avete presente quella sensazione che provate quando cucinate un piatto con le vostre mani e nel momento in cui lo assaggiate provate una bella Soddisfazione ( con la "s" maiuscola!) ? Ecco. Questo piatto mi è piaciuto tantissimo ed è entrato nella top list dei miei piatti preferiti: sano, semplice, buono e gustoso!Ed è anche molto rapido nella preparazione!
Sarà stato anche il formato di pasta, i mezzi ziti, che mi fanno impazzire...adoro la pasta liscia ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di mezzi ziti
un trancio di tonno fresco da 200 g circa
una dozzina di pomodorini
1/2 bicchiere di vino bianco secco
4 foglie di basilico
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di olio evo
sale

PROCEDIMENTO:

Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 piccoli spicchi. Tagliate il tonno a cubetti. Fate dorare in una padella antiaderente l'aglio in camicia, eliminatelo dopo un paio di minuti; aggiungete il tonno, quando comincerà a soffriggere bagnatelo con il vino, alzate la fiamma e lasciate sfumare. Quando l'alcol sarà evaporato versate in padella i pomodorini, abbassate la fiamma e fate cuocere finchè saranno belli morbidi e avranno rilasciato il luro bel sughettino. Salate e se necessario, aggiungete un paio di cucchiai di cottura della pasta che avrete messo a cuocere nel frattempo che avete preparato il sugo.
Scolate i mezzi ziti belli al dente, fateli saltare in padella con il sugo e due cucchiai di cottura della pasta. Spegnete la fiamma, spezzetate grossolanamente con le mani le foglie di basilico lavate, amalgamente bene gli ingredienti. Impiattate e servite!! ;)

martedì 9 ottobre 2012

Liquore ai lamponi


Un'altra ricetta di Albi.
Nel suo giardino c'è una bellissima pianta di lamponi, quest'anno ne ha fatti un po' e così ha deciso di provare a fare un liquore. E' stata un'ottima idea perché è riuscita benissimo!

INGREDIENTI:

250 ml di alcol a 95°
300 g circa di lamponi
250 ml di acqua
200 g di zucchero

PROCEDIMENTO:

Lavate e asciugate i lamponi, metteteli in un contenitore a chiusura ermetica con l'alcol per un mesetto al buio, agitando ogni tanto il vaso. Sciogliete lo zucchero nell'acqua facendo bollire il tutto dai 2 ai 3 minuti e lasciate raffreddare. Versate poi nel contenitore con l'alcol e lasciate riposare per un altro mesetto sempre al buio.Ora filtrate il liquido, per bene spremendo i lamponi fino a che avranno perso tutto il succo, imbottigliate il liquore con un imbuto foderato con delle garze per filtrare nuovamente.
E' ottimo da bere dopo i pasti!

lunedì 8 ottobre 2012

Peperoni ripieni di riso con sughetto ai pomodorini


La ricetta dei peperoni ripieni di riso ci è piaciuta tantissimo; è stato anche divertente prepararla e assaggiare un piatto di risotto diverso.Albi mi ha consigliato di aggiungere un pochino di salsiccia nel riso per la prossima volta...in effetti mancava qualcosa, ma direi che anche la versione vegetariana è molto invitante, non credete?

INGREDIENTI per 2 persone:

300 g di riso
1/2 cipolla
3 cucchiai di olio evo
750 ml circa di brodo vegetale
300 g di pomodorini
1 spicchio d'aglio
1 peperone rosso
1 peperone giallo
100 g di pecorino romano
prezzemolo fresco tritato
1 bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Mondare e lavare i peperoni, eliminare semi e filamenti interni. Disporli capovolti su carta assorbente da cucina. Lavare bene i pomodorini, tagliarli in 4 spicchi.
Affettare sottile la cipolla e farla soffriggere in un'ampia padella dai bordi alti con un cucchiaio di olio. Sciacquare il riso in un colino e versarlo in padella, mescolare e, quando inizierà a "cantare" bagnare con il vino bianco. Aggiungere metà dei pomodorini e proseguire la cottura aggiungendo brodo caldo a necessità.
Nel frattempo foderare una teglia con carta da forno, irrorare con l'olio rimasto e distribuire i pomodorini mescolati con metà del prezzemolo, l'aglio tritato, sale, pepe.
Spegnere il risotto quando è ben al dente, aggiungere il prezzemolo tritato rimasto e il pecorino grattugiato. Riempire i peperoni e e spolverizzare con un altro po' di formaggio grattugiato, un filo d'olio e....via! In forno coperti con alluminio a 180° per 20 minuti. Poi, eliminato l'alluminio, altri 10 minuti di cottura a 200°.

venerdì 5 ottobre 2012

Salvia fritta in pastella ripiena di pasta d'acciughe


Ecco la variante di salvia fritta che avevo promesso la settimana scorsa. La ricetta l'ho trovata sul cucchiaio d'argento.

INGREDIENTI per 2 persone:

10 foglie di salvia
1 uovo
50 g di farina
acqua ghiacciata q.b.
pasta d'acciughe
olio per friggere
sale

PROCEDIMENTO:

Sbattete l'uovo con la farina, aggiungete un pizzico di sale e l'acqua ghiacciata per ottenere la giusta consistenza: piuttosto densa ma liscia e omogenea.
Lavate e asciugate le foglie di salvia, spalmatele da una parte con un po’ di pasta d’acciughe, accoppiatele, passatele nella pastella e friggete in olio caldo. Quando avranno preso un bel colore dorato scolatele su carta assorbente da cucina e servite.

Se dovesse avanzarvi della pastella (Sarebbe un peccato buttarla via, no?! ) : prendete una cipolla, una zucchina o una carota. Tagliatele a pezzetti, passatele nella pastella e friggetele come le foglie di salvia.

martedì 2 ottobre 2012

Bocconcini di pane all'olio


Albi adora il pane all'olio e così, ogni tanto, lo preparo io a casa...
Vi lascio la ricetta da sviluppare con la macchina del pane e anche, per chi non dovesse averla, per procedere a mano.

INGREDIENTI per 500 g:

250 g di farina 00
15 g di lievito di birra
1 bicchiere di acqua tiepida
20 ml di olio d'oliva
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di zucchero

PROCEDIMENTO:

Sciogliete il lievito nell'acqua con lo zucchero. Mescolate in una ciotola, con una piccola frusta a mano, l'olio d'oliva e il sale.

CON LA MDP: Versate nel cestello la farina setacciata, aggiungete l'acqua con il lievito e l'olio mescolato con il sale. Azionate la mdp con il programma di solo impasto e lievitazione, controllate l'impasto e se necessario aggiungete qualche cucchiaio di latte per renderlo più omogeneo.

A MANO: Aggiungete la farina setacciata e amalgamate gli ingredienti aggiungendo man mano il lievito sciolto. Dovete ottenere un composto ben amalgamato, se necessario incorporate qualche cucchiaio di latte. Allungate e ripiegate l'impasto sul piano di lavoro fino a ottenere un composto liscio ed elastico. Raccogliete l'impasto a palla in una ciotola, formate al centro con un coltello una croce, copritelo con un telo da cucina e lasciate lievitare per 30 minuti in un luogo caldo.

Terminata la lievitazione, prelevate l'impasto dal cestello o dalla ciotola, allungatelo e ripiegatelo sul piano di lavoro e lavoratelo nuovamente a lungo. Suddividete l'impasto in pagnotte da 60-70 g ciascuna. Incidete nuovamente la superficie con un taglio a croce, copritele e lasciatele lievitare per altri 60 minuti, devono raddoppiare di volume.
Cuocete in forno già caldo a 200° infornando la placca a metà altezza e disponete sul fondo del forno una teglia piena di acqua calda. Sfornate i panini e lasciateli asciugare completamente prima di servire.

giovedì 27 settembre 2012

Salvia fritta in pastella


La salvia fritta in pastella mi piace moltissimo. Non l'avevo mai preparata a casa, quest'anno mi sono decisa e ho provato 2 ricette... per ora vi lascio questa, la settimana prossima vi darò l'altra variante ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

10 foglie di salvia
1 uovo
50 g di farina
acqua ghiacciata q.b.
olio per friggere
sale

PROCEDIMENTO:

Sbattete l'uovo con la farina, aggiungete un pizzico di sale e l'acqua ghiacciata per ottenere la giusta consistenza: piuttosto densa ma liscia e omogenea.
Lavate e asciugate le foglie di salvia, passatele nella pastella e friggete in olio caldo. Quando avranno preso un bel colore dorato scolatele su carta assorbente da cucina e servite.

Se dovesse avanzarvi della pastella (Sarebbe un peccato buttarla via, no?! ^_^) : prendete una cipolla, una zucchina o una carota. Tagliatele a pezzetti, passatele nella pastella e friggetele come le foglie di salvia.

mercoledì 26 settembre 2012

Carote glassate al miele


La ricetta della carote glassate al miele l'ho trovata sulla rivista Cucinare Bene, ma non ricordo di quale mese... +oops+
Appena l'ho vista mi ha colpita subito perché è identica alla ricetta della carote al burro che fa la mia mamma ma con, appunto, l'aggiunta del miele che mi ha incuriosita perché le carote sono dolci e l'accostamento del miele non è male: PROVIAMO! ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

400 g di carote
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaio di miele millefiori
prezzemolo fresco tritato q.b.
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Spuntate e raschiate le carote. Lavatele e tagliatele a dischetti cercando di fare le fette tutte della stessa misura così cuoceranno nello stesso tempo, per facilitarvi usate la mandolina (se l'avete). Sciogliete il burro in un'ampia padella antiaderente, aggiungete le carote, salate e fate cuocere a fuoco medio finché saranno morbide, io le faccio andare per circa 20 minuti mescolando spesso. Se volete accorciare i tempi, scottale 5 minuti in acqua bollente prima di tagliarle e poi ultimate la cottura in padella con il burro.
Quando saranno pronte spegnete la fiamma, aggiustate di sale, se serve, pepate, aggiungete un pò di prezzemolo e il miele e fate saltare nella padella ancora calda.
Servite! ^_^

martedì 25 settembre 2012

Pasta al forno con ragù, piselli e besciamella


Buongiorno!
Oggi scrivo la ricetta di un bel primo piatto al forno con piselli, ragù e besciamella...ormai non fa più tanto caldo e la stagione delle ricette fredde è finita.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di pasta formato tortiglioni
200 g di piselli surgelati
1 scalogno
1 cucchiaio d'olio
100 g di ragù
150 g di besciamella (la quantità varia rispetto ai gusti, a me piace con un pò di besciamella in più rispetto al solito :P )
formaggio grana grattugiato q.b.
sale

PROCEDIMENTO:

In un pentolino soffriggi nell'olio lo scalogno affettato molto sottile, versa i piselli, aggiungi 2 pizzichi di sale e un pochino di acqua, copri e lascia cuocere a fiamma dolce per 25 minuti. Nel frattempo cuoci la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolala quando è ancora ben al dente. Versa il ragù, la pasta e i piselli in un'ampia ciotola, mescola bene. Stendi uno strato di besciamella sulla teglia, versaci sopra la pasta con il condimento, condisci con la besciamella distribuendola in maniera omogenea e spolverizza la superficie di formaggio. Cuoci in forno ben caldo a 220° per 10-12 minuti (o finchè non si sarà formata un abella crosticina) e servi.

Potete anche preparala in anticipo e conservarla in frigorifero coprendo la teglia con carta pellicola e infornarla solo prima di servirla.

venerdì 21 settembre 2012

Frittata al forno con patate, cipolle e pancetta

Buongiorno a tutti!
Oggi devo ammettere che vi lascio una ricetta molto buono e invitante...DOVETE provarla!

INGREDIENTI per 2 persone:

4 uova grandi
80 g di pancetta dolce a cubetti
2 patate di media grandezza
1 cipolla bianca
2 cucchiai di olio di semi
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
prezzemolo fresco tritato q.b.
pepe nero a piacere

PROCEDIMENTO:

Soffriggete in un'ampia padella antiaderente la cipolla tritata con un cucchiaio d'olio, quando sarà traslucida aggiungete la pancetta e fate rosolare per qualche minuto. Nel frattempo pelate e lavate le patate, tagliatele a cubetti piccoli; togliete dalla padella la pancetta e la cipolla, tenetele da parte e rosolate i cubetti di patate con l'olio rimasto.
Salate, mescolate spesso e lasciate cuocere a fuoco moderato finché saranno pronte.
Intanto sbattete le uova intere in una ciotola abbastanza grande da contenere tutti gli ingredienti. Insaporite con il formaggio, il prezzemolo e del pepe nero macinato al momento, unite al composto anche la pancetta rosolata con la cipolla e i cubetti di patate.
Foderate una teglia con carta da forno, versatevi la frittata e fate cuocere in forno già caldo a 180° per circa 25-30 minuti o finché diventa dorata in superficie, il tempo di cottura dipende come sempre dal forno che utilizzate.
Potete mangiarla sia calda che fredda come secondo piatto, avete la possibilità di prepararla anche in anticipo, tagliarla a fettine e portarvela al lavoro...oppure potete tagliarla a cubetti e servirla come antipasto! ;)

martedì 18 settembre 2012

Fusi di pollo al forno con erbe aromatiche marinati al vino bianco


Avevo delle belle coscette di pollo da cucinare, un pò di erbe aromatiche e una bella bottiglia di vino bianco secco già aperta....ho unito tutto e sono riuscita a preparare una deliziosa cenetta. Albi era molto contento del risultato...e anche io! :D

INGREDIENTI per 2 persone:

5 cosce di pollo
2 bicchieri di vino bianco secco
2 rametti di rosmarino
2 rametti di timo
1 rametto di mirto
origano secco q.b.
3 cucchiai di olio di semi
1 bicchiere di vino bianco
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Lavate i fusi di pollo, passateli sul fornello per togliere eventuali piumette ed eliminate la pelle e il grasso in eccesso. Praticate dei piccoli tagli sulla carne e mettete le coscette in una terrina. Conditeli con gli aghi di rosmarino, le foglioline di timo, il rametto di mirto, un pò di origano e due belle macinate di pepe nero. Condite con due cucchiai d'olio e il vino bianco. Corpite con carta pellicola e lasciate in frigorifero a marinare per almeno 2 ore. Foderate una teglia con carta da forno, ungetela con un cucchiaio d'olio, sgocciolate i fusi dalla marinata e adagiateli sulla carta, salate e cuocete in forno a 200° per 30-40 minuti, dipende dal vostro forno. Durante la cottura spennellate la carne con la marinata.

Io le ho accompagnate con un bel contorno di verdure, trovate la ricetta QUI


lunedì 17 settembre 2012

Pane pizzato


Eccomi tornata dalle ferie!!Iniziamo con una ricettina facilissima e di "recupero" perchè si fa con il pane avanzato, magari del giorno prima...che facciamo, non vorremo mica buttarlo?!

INGREDIENTI:

1 panino del giorno prima (io avevo il francesino)
1 mozzarella
qualche cucchiaio di sugo di pomodoro (cotto con un pochino di olio e uno spicchio d'aglio)
4 acciughe
olive verdi denocciolate a piacere
origano
olio evo

PROCEDIMENTO:

Tagliate il pane, fatelo tostare sotto il grill del forno per qualche minuto.
Nel frattempo tagliate a fette una mozzarella e fatele asciugare su un piatto foderato con carta assorbente da cucina. Condite le due fette di pane con il sugo di pomodoro, le acciughe spezzettate, le olive e le fette di mozzarella. Spolverizzate di origano e mettetele nel forno già caldo finchè la mozzarella si sarà fusa.
Ultimate con un filo di olio evo a crudo e servite ;)

giovedì 30 agosto 2012

Vacanze 2012


Finalmente è arrivato anche per me il momento di partire per il mare!
Ci rivediamo tra 2 settimane ;)

lunedì 27 agosto 2012

Pollo Yassa-piatto della cucina senegalese

La ricetta di oggi arriva dall'Africa, più precisamente dal Senegal ed è un piatto molto gustoso! L'ho trovata su un piccolo libricino che comprai qualche anno fa quando ancora andavo al liceo, "Le ricette di pappaMONDO cucina africana per italiani curiosi". E' ricco di ricette, tutte buonissime e molto gustose! Purtroppo non riuscirò a provarle tutte perché alcuni ingredienti non sono ancora riuscita a trovarli!

Vi copio il procedimento e gli ingredienti come sono scritti sul libro, l'unico passaggio che ho saltato è quello di aggiungere le olive...non le avevo! +oops+
INGREDIENTI per 4 persone:

1 pollo lavato e tagliato
1 kg di cipolle dorate
1 mazzetto di prezzemolo
1 dado di carne
100 g di senape
1 spicchio d'aglio
il succo di 2 limoni grandi
olio d'oliva q.b.
200 g di olive verdi
pepe, sale

PROCEDIMENTO:

Tritare il prezzemolo e l'aglio, metterli in un contenitore, aggiungere il pepe macinato e condire i pezzi di pollo con la metà del composto aggiungendo un cucchiaio da minestra di olio. Lasciare riposare e nel frattempo tagliare le cipolle a pezzi sottili per la loro lunghezza. Deporre le cipolle in un altro contenitore con l'altra metà di composto, aggiungere il succo di limone, sale e unire tutto con il pollo.
Lasciare riposare per 4 ore. Poi passare i pezzi di pollo alla griglia o al forno preriscaldato a 200° facendoli dorare da tutte le parti. Mentre i pezzi di pollo sono in cottura, in una pentola dal fondo largo scaldare 4 cucchiai di olio e scaldarlo con le cipolle precedentemente affettate, fate imbiondire per 15 minuti.
Aggiungete poi la senape, il dado e cuocete per 30 minuti a fuoco lento. Aggiungere il pollo appena tolto dal forno insieme alle olive. Mescolare con un cucchiaio di legno e lasciare cuocere per altri 15 minuti.
  • Il pollo può anche essere fritto. Servire con riso bianco o pane.

giovedì 16 agosto 2012

Torta salata con spinaci e ricotta


Perdonate la mia assenza ma il lavoro mi ha occupato gran parte delle giornate, direi che DEVO farmi perdonare con una bella torta salata ;)

INGREDIENTI:

1 conf di pasta sfoglia
6 cubetti di spinaci surgelati
100 g di ricotta vaccina fresca
latte 2 cucchiai + q.b.
1 uovo
3 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Lasciate scongelare completamente gli spinaci, sciacquateli sotto l'acqua corrente fresca, eliminate le parti più rovinate o ingiallite (se ci sono) e fateli bollire in acqua salata per 7-8 minuti. Scolateli, fateli raffreddare.
Nel frattempo in una ciotola mescolate l'uovo con un pizzico di sale, pepe a piacere, la ricotta, 2 cucchiai di latte e il formaggio grattugiato. Strizzate benissimo gli spinaci, mescolateli al composto con l'uovo e poi passate tutto nel mixer per tritarli.
Foderate una teglia con carta da forno, rivestite con la pasta sfoglia e bucherellate il fondo aiutandovi con i rebbi della forchetta, in seguito farcite con il composto.
A questo punto ho tolto la pasta in eccesso passando il matterello sui bordi della teglia, ho tagliato gli avanzi a strisce, ho decorato la torta come se fosse una crostata e poi ho ripiegato verso l'interno i bordi. Spennellate la superficie della pasta sfoglia con un pochino di latte. Infornate a 180° per 40 minuti, a seconda della cottura del vostro forno.
Lasciatela raffreddare prima di servire.

lunedì 6 agosto 2012

Piadina estiva con caprino fresco


Una bella piadina fresca e leggera è quello che ci vuole con questo caldo!Quella di oggi mi piace moltissimo perchè l'aggiunta del caprino rende tutto più saporito ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

2 piadine
1 bel pomodoro
insalata mista a piacere
1 etto e 1/2 di prosciutto cotto
80 g di caprino fresco

PROCEDIMENTO:

Lavate il pomodoro, affettatelo. Lavate anche l'insalata, asciugatela e tagliatela a pezzi.
Scaldate un grande padella antiaderente, cuocete le piadine per qualche minuto prima da un lato e poi dall'altro.
Spalmate su metà piadina 40 g di caprino, qualche fetta di prosciutto cotto, le fette di pomodoro e l'insalata. Chiudete con l'altra metà, tagliate in due parti e servite ;)

mercoledì 1 agosto 2012

Cozze alla marinara


Mi piacciono molto le cozze, non le faccio molto spesso perchè il procedimento per pulirle è un pò lungo e noioso...ma sicuramente ne vale la pena! ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

1 kg di cozze
1 cucchiaio d'olio d'oliva
2 spicchi d'aglio
prezzemolo fresco tritato q.b.
pepe nero macinato fresco a piacere
1 limone
1/2 bicchiere di vino bianco secco

PROCEDIMENTO:

Eliminate le cozze rotte. Pulite quelle integre lavandole accuratamente sotto acqua corrente. Staccate il bisso ad ognuna, afferratelo con due dita e con un colpo deciso e veloce staccatelo seguendo il profilo della conchiglia. Raschiate la superficie esterna con una paglietta da cucina pulita per rimuovere le incrostazioni, quelle più dure eliminatele aiutandovi con un coltello a lama liscia. Risciacquare.
In un'ampia padella, o pentola come siete più comodi, scaldate l'olio, soffriggete gli spicchi d'aglio pelati e schiacciati, eliminateli quando si saranno imbionditi e aggiungete le cozze. Quando si sono aperte bagnatele con il vino bianco, spolverizzatele di prezzemolo, mescolate e proseguite la cottura per far evaporare l'alcol.
Conditele con il succo del limone, il pepe e servite.

giovedì 26 luglio 2012

Frittata di zucchina e fiori di zucchine


Ultimamente lavoro molto e sono a casa solo la sera, non sto neanche cucinando tanto perchè ho poco tempo. Ma oggi riesco finalmente a trovare mezz'oretta  per pubblicare una ricetta sul mio caro blog...vi piacerà :)

INGREDIENTI per 2 persone:

4 uova
1 zucchina
una dozzina di fiori di zucchina
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di olio d'oliva
sale
1 cucchiaio di latte

PROCEDIMENTO:

Spuntate e lavate la zucchina, tagliatela a rondelle. Lavate accuratamente i fiori, eliminate il pistillo all'interno. In una padella antiaderente soffriggete l'aglio in camicia nell'olio. Dopo qualche minuto toglietelo, aggiungete la zucchina, fatela ammorbidire, aggiungete anche il sale e i fiori, lasciate cuocere per 10-15 minuti circa a fuoco medio, mescolando spesso. Nel frattempo mescolate in una terrina le uova con il latte, amalgamatevi poi le rondelle di zucchina e i fiori ammorbiditi; versate il composto nella padella. Lasciate cuocere finché la frittata si steccherà dal bordo, giratela e fatela cuocere anche dall'altro lato.
Servite :)
Qui trovate il post per girare la frittata, se avete bisogno di aiuto.

martedì 17 luglio 2012

Insalata di pasta fredda con pesto, pomodorini e melanzane


Ecco una nuova variante di pasta fredda che potete provare, è molto gustosa e saporita! Come al solito, ho aperto il frigo, ho dato una sbirciatina per vedere cosa avevo e poi ho ideato la ricetta, spero vi piaccia  ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di farfalle
una dozzina di pomodorini
1 piccola melanzana
1 cucchiaio di olio
1 spicchio d'aglio
sale q.b.

per il pesto:
30 foglie circa di basilico fresco (ho fatto a occhio)
1 cucchiaio di pecorino grattugiato
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di pinoli
olio d'oliva

PROCEDIMENTO:

Spuntate e lavate la melanzana, tagliatela a dadini piccoli e fatela soffriggere in una padella con olio in cui avrete precedentemente soffritto lo spicchio d'aglio. Dopo qualche minuto salate e lasciate proseguire la cottura a fuoco vivace finché si sarà ammorbidita, mescolando spesso. Togliete poi dal fornello, mettete in una terrina e lasciate raffreddare. Nel frattempo lavate e tagliate a spicchi i pomodorini, metteteli in un'insalatiera abbastanza capiente da contenere tutto. Preparate il basilico frullando i pinoli e poi il basilico, mescolate insieme con i formaggi aggiungendo un po' d'olio a filo per raggiungere la consistenza desiderata, versate poi la salsa nella ciotola con i pomodorini. Scolate la pasta al dente, fatela raffreddare e aggiungetela al pesto, unitevi anche le melanzane e mescolate bene per condire tutto al meglio.
Servite e...buon appetito! B-D

lunedì 16 luglio 2012

Torta con yogurt al cocco




INGREDIENTI:

3 uova
1 vasetto di yogurt al cocco da 125 ml
2 vasetti di farina 00
2 vasetti di zucchero
3 vasetti di farina di cocco + q.b. per spolverizzare la superficie
mezzo vasetto di olio di semi + q.b. per ungere la teglia
1 bustina di lievito per dolci
un pò di nutella da spalmare sulla superficie

PROCEDIMENTO:

Montare i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Aggiungete poi lo yogurt, l'olio, la farina di cocco e la farina setacciata con il lievito. Amalgamate bene.
Montate a parte gli albumi a neve ben ferma e incorporateli delicatamente all'impasto, mescolando dal basso verso l'alto. Ungete la teglia di olio, spolverizzate con la farina e versate all'interno il composto . Cuocete in forno già caldo a 180° per 30 minuti circa.
Sfornate la torta e lasciatela raffreddare. Spalmate la superficie con un pò di nutella e spolverizzate con la farina di cocco.


Grazie a Giorgia per la ricetta! ;)

lunedì 9 luglio 2012

Pollo con anacardi in salsa agrodolce


Oggi vi propongo un piatto che ho trovato su un sito molto carino, cucinacinese.net
Mi piace la cucina orientale e cerco sempre nuovi spunti per nuove ricette, un pò di tempo fa ho trovato la ricetta "Pollo in agrodolce", qui
Ad essere sincera non amo il gusto agrodolce ma ho voluto provare lo stesso e devo dire che ho fatto bene ;)
La ricetta che scrivo è un pochino diversa dall'originale, ho cambiato le dosi perchè io cucino per 2, qualche ingrediente e ho anche cambiato, un pochino, i tempi di cottura.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di petto di pollo a fette
2 cucchiai di olio di semi
1 sedano affettato
1/2 cipolla bianca tritata
1 spicchio d'aglio tritato
1 grossa zucchina (ho sostituito il cavolo cinese)
1 carota
1 peperone rosso a pezzi
1 cucchiaino di zenzero secco o 2 cucchiaini se fresco
2 cucchiai di anacardi non salati

INGREDIENTI per la salsa:

2 cucchiai di aceto di mele (non avevo quello di riso)
35 g di zucchero di canna
1 cucchiaino di zenzero secco
40 ml di ketchup
150 g di brodo veg
18 g di fecola
sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO:

Lavate e asciugate con carta da cucina le fette di petto di pollo, tagliatele a stricioline.
Spuntare la zucchine e affettarle per il lungo, tagliare ogni fetta in 3 rettangoli.
Tostare nel wok che useremo gli anacardi, toglieteli e teneteli da parte.
Mondare la carota e tagliarla come la zucchina. Scaldare l'olio nel wok, aggiungere tutte le verdure, salare e soffriggere finchè la cipolla sarà traslucida. Togliete le verdure, aggiungete il pollo e fatelo rosolare nella stessa padella per circa 7-8 minuti. Nel frattempo mescolate in una terrina gli ingredienti della salsa aiutandovi con una frusta a mano per non lasciare grumi di fecola.
Aggiungete le verdure al pollo, gli anacardi e condite con la salsa. Cuocete a fuoco basso il tutto per 10 minuti o finchè la salsa si è addensata.
Io ho servito con del riso thai integrale.

giovedì 5 luglio 2012

Fresca insalata mista con formaggio alle erbe


Buongiorno a tutti!
Scusate se sto "bigiando" dal mio blog di cucina e non pubblico spesso le ricette ma non sto cucinando molto con questo caldo.
Ultimamente stiamo mangiando molta frutta fresca, verdure, insalatone miste o di riso e di pasta...come tutti del resto! Però oggi vi voglio lasciare con una bella insalata gustosa, così mi faccio perdonare ;) ...non ho intenzione di accendere i fornelli e il forno per un bel pò!

INGREDIENTI per 2 persone:

2 foglie di lattuga
1 bella carota
2 cucchiai di mais dolce in scatola
2 cucchiai di fagioli rossi in scatola
1/4 di cipolla bianca affettata a velo
160 g circa di formaggio fresco spalmabile
1 rametto di prezzemolo
qualche stelo di erba cipollina
1 piccolo spichcio d'aglio (facoltativo, ma se lo usate darà un aroma delizioso al formaggio)

PROCEDIMENTO:

Lavate la lattuga, tagliatela e mettetela in un'ampia insalatiera. Sgocciolate e sciacquate mais e fagioli in scatola. Spuntate, spelate e grattugiate la carota. Aggiungete tutto alla lattuga, anche le fettine sottili di cipolla.
In un mixer tritate le foglie di prezzemolo e di l'erba cipollina (già lavate) con lo spicchio d'aglio, aggiungete il formaggio e mescolate aiutandovi con un cucchiaio. Sentirete che profumo...
Aggiungete il formaggio aromatizzato all'insalata, condite con olio e sale o con una bella vinaigrette e servite!

Il tipo di formaggio: potete usare il philadelphia, si presta benissimo per questo tipo di cose ma anche la ricotta vaccina fresca va benissimo ;)

giovedì 28 giugno 2012

Insalata di pasta fredda integrale con mozzarella di bufala, pomodorini freschi, melanzane e basilico


Come promesso, ecco la pasta fredda che ho fatto lunedì con la mozzarella di bufala fresca che mi ha regalato il mio papà.

Albi mi ha fatto i complimenti! B-D

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di pasta integrale
12 pomodorini
2 mozzarelle di bufala
1 piccola melanzanza
2 cucchiai di olio d'oliva
foglie di basilico fresche q.b.
sale

PROCEDIMENTO:

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo lavate la melanzana, i pomodorini e il basilico. Grigliate la melanzana dopo averla tagliata a fette e fatele raffreddare. Scolate la pasta e fatela raffreddare.
Affettate anche la mozzarella, lasciate le fette su un piatto foderato con carta assorbente da cucina, così perderanno un pò di liquido e la pasta non risulterà acquosa.
Mettete in un'ampia ciotola i pomodorini, sale, le foglie di basilico spezzettate, le fette di melanzana e di mozzarella tagliate a pezzetti, condite con olio d'oliva e aggiungete la pasta al condimento, mescolate bene. Lasciate riposare per qualche minuto e servite.

Ovviamente potete prepararla anche in anticipo! ;)

martedì 26 giugno 2012

Insalata caprese con acciughe


Eccomi a scrivere sul mio blog!
Oggi pubblico una ricetta famosa, intramontabile e decisamente estiva...ma con un tocco di sapore in più! ;)
Grazie a mio papà, che domenica mattina mi ha portato 4 bellissime mozzarelle di bufala, io e Albi abbiamo fatto la caprese (che appunto, vi propongo oggi) e una deliziosa pasta fredda per ieri sera...questa settimana pubblicherò anche quella! ;)

INGREDIENTI per 1 persona:

1 mozzarella di bufala campana
1 bel pomodoro rosso da insalata (o se l'avete, meglio ancora, il cuore di bue)
4 foglie di basilico
2 acciughine sott'olio, ben sgocciolate
2 cucchiaini di olio evo

PROCEDIMENTO:

Tagliate a fette la mozzarella e lasciatele su carta assorbente da cucina per 10 minuti, così perderanno un pò di liquido.
Lavate il pomodoro, affettatelo. Lavate e asciugate il basilico, tagliuzzate le foglie con una forbice mescolandolo in una ciotolina con le acciughe spezzettata e l'olio d'oliva.
Preparate il piatto alternando le fette di mozzarella con quelle di pomdoro e ultimate con il condimento di basilico, olio e acciughe.
Et voilà, pronto da servire!
Related Posts with Thumbnails