mercoledì 11 aprile 2012

Tortano, tipica torta rustica napoletana



Quante ne faceva la mia nonna quando ero piccola! :)
Il tortano è un torta salata ripiena di salumi, formaggi e uova. Di solito si prepara in occasione della Pasqua ed è buono sia caldo che freddo, come lo preferisco io...
Per preparare l'impasto bisognerebbe usare la sugna o lo strutto, io ho usato il burro, quello avevo e quello ho utilizzato.
Per il ripieno invece ci sono molte scuole di pensiero, cambia infatti in base alle regioni e alle usanze familiari. Noi mettiamo quello che abbiamo nel frigo, salame, mortadella, prosciutti, formaggi misti. Insomma, ci si può sbizzarrire.
Pronti? Via!

INGREDIENTI per un bel tortano:

1 kg di farina 00
2 cubetti di lievito
100 g di burro
450 ml circa di acqua (temperatura ambiente, per la quantità è indicativa, fate a occhio)
sale e tanto pepe

300 g di formaggi misti tagliati a dadini
300 g di salumi misti tagliati a dadini
3 uova sode

PROCEDIMENTO:

Se procedete con la mdp: sciogliete il lievito nell'acqua con un cucchiaino di zucchero, lasciate riposare un paio di minuti. Versate nel cestello della mdp la farina, aggiungete il sale, il pepe (che dev'essere abbondante) e il burro a pezzetti. Unite alla farina l'acqua e lievito, azionate il programma di impasto e lievitazione.

Se procedete a mano: sciogliete il lievito nell'acqua e disponete la farina a fontana, nel centro mettete il burro a pezzetti, sale, pepe e piano piano cominciate ad amalgamare con l'acqua tiepida, lavorate l'impasto energicamente per 10 minuti fino ad ottenere un impasto morbido. Poi lasciate lievitare l'impasto coperto per un paio d'ore finché raddoppierà di volume.

Tagliate a pezzetti le uova e ungete di burro un grosso stampo con il foro centrale, come quello per i ciambelloni.
Terminata la prima lievitazione battete l'impasto con le mani, stendetelo su un grosso tagliere o su un piano infarinato lasciando uno spessore di circa 1 centimetro.
Condite uniformemente la superficie con i formaggi, le uova e i salumi e arrotolate facendo attenzione a non rompere l'impasto. Disponete il tornano nello stampo unendo le estremità e lasciate lievitare altre 2 ore.Cuocete poi in forno a 170° per un'ora circa. A cottura ultimata aspettate che il tortano si sia raffreddato per sfornarlo.

Ci vuole un pò di tempo per farlo, è proprio un piatto da festa però ne vale davvero la pena!


4 commenti:

Paola ha detto...

A Napoli è tradizione mangiarlo il Sabato Santo.. e puntualmente quello che resta è riciclato per il pic nic della Pasquetta :)

la Zu ha detto...

Giusto! :D

Anonimo ha detto...

e proprio vero che ne vale la pena io lo fatto e buonissimo,saporito lo mangiato ieri sia a pranzo e a cena.ciao elvira da brindisi.

la Zu ha detto...

Ciao Elvira! Grazie della visita, a presto!
Zu

Posta un commento

Grazie per la visita! Lascia un commento, un consiglio o un saluto :)

Related Posts with Thumbnails