mercoledì 16 maggio 2012

Scaloppine al sugo di pomodoro e capperi


A me piacciono un sacco le scaloppine al pomodoro e ho già pubblicato due ricette. Una con pomodoro e mozzarella, la trovate qui, l'altra con pomodoro e aggiunta di latte, qui.
Oggi pubblico un'altra variante ;)
Premetto però che a me i capperi non piacciono ma l'anno scorso a Peschici ho comprato un barattolo di capperi sotto sale da una simpatica vecchina, in esposizioni aveva un sacco di verdure sott'olio e sott'aceto, peperoncini e altre prelibatezze. Hanno un colore molto più intenso dei capperi che compriamo qui al super e devo dire che anche il sapore è completamente diverso perché quelli che ho sempre mangiato qui hanno un sapore acido, non so se è il liquido di conservazione o altro, fatto sta che non li trovo buoni e non li compro mai... riesco a mangiare solo questi. Danno molto sapore, gradevole e profumato senza coprire troppo gli altri ingredienti.

INGREDIENTI per 2 persone:

2 fette di fesa di tacchino
100 g di passata di pomodoro
2 spicchi d'aglio
1 cucchiaio di olio
2 cucchiaini di capperi sotto sale
1 cucchiaino di zucchero, facoltativo
1/2 bicchiere di vino bianco secco
farina q.b.
sale

PROCEDIMENTO:

Lavate e asciugate con carta assorbente da cucina le fettine di carne. Battetela con un pesta carne per assottigliarla tenendola tra due fogli di carta da forno, così non richiamo di romperla. Lavate i capperi per togliere il sale e tamponateli per asciugarli.
Scaldate l'olio in un'ampia padella, soffriggete gli spicchi d'aglio sbucciati, schiacciati e privati dell'anima verde interna, se presente, poco digeribile. Toglieteli quando si saranno imbionditi. Nel frattempo passata la carne nella farina e mettetela in padella, fatela dorare da entrambi i lati per un paio di minuti, poi bagnate con il vino bianco, alzate la fiamma e lasciate evaporare. Versate sopra la passata, i capperi, aggiustate di sale e se serve per correggere l'acidità del pomodoro, aggiungete anche lo zucchero.
Mescolate e se necessario girate le fettine, proseguite la cottura per altri 10 minuti o finché il sugo si sarà addensato per bene e le scaloppine dovranno essere ben cotte.
Servite con un'insalata di fagiolini e del pane, immancabile per la scarpetta!

Vi do un piccolo consiglio: se volete abbondare con la passata di pomodoro fate pure, il sugo che vi avanzerà lasciatelo nella padella, conservatelo in frigo e il giorno dopo potete farci saltare dentro la pasta cotta al dente, avrete già la cena pronta con un condimento molto saporito! ;)

2 commenti:

Federica Simoni ha detto...

mamma mia che buone!!!!!!!!!!!

la Zu ha detto...

Grazie Federica!

Posta un commento

Grazie per la visita! Lascia un commento, un consiglio o un saluto :)

Related Posts with Thumbnails