martedì 28 febbraio 2012

Fusilli al sugo di tonno, carote e olive verdi


Non il solito sugo al tonno! ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di fusilli
1 scatoletta di tonno all'olio d'oliva
2 cucchiai di olive verdi denocciolate
1 bella carota
1/2 cipolla
1 pizzico di sale
3 cucchiai di passata di pomodoro
1 cucchiaino di zucchero, facoltativo

PROCEDIMENTO:

In un padella antiaderente sgocciolate l'olio del tonno, soffriggetevi la cipolla tagliata sottile. Spuntate e pelate la carota,tagliatela a cubettini e aggiungeteli in padella. Salate leggermente e mescolate. Nel frattempo cuocete i fusilli in abbondate acqua salata.
Mettete in padella anche il tonno e le olive tagliate grossolanamente sul tagliere con un coltello. Dopo circa 4 o 5 minuti di cottura a fuoco moderato condite il soffritto con la passata, aggiustate di sale e, se serve, il solito cucchiaino di zucchero per regolare eventuali acidità del pomodoro. Mescolate e proseguite la cottura per altri 8 minuti, aggiungendo 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta.
Scolate i fusilli al dente e fateli saltare per 1 minuto in padella con il condimento. Servite.

A me è piaciuto molto soprattutto per l'aggiunta della carota, ci stava proprio bene :)

giovedì 23 febbraio 2012

Cavolini di Bruxelles alla birra con porri e alloro


Sotto il profilo nutrizionale, il cavolo di Bruxelles contiene buone percentuali di sali minerali (fosforo e ferro), carboidrati e proteine. E' consigliato il consumo alle donne perché, agendo in modo positivo nei confronti del metabolismo degli ormoni, aiuta a prevenire i tumori al seno. I cavoletti Bruxelles hanno anche proprietà antiulcera, antianemica, disintossicante (un tempo si usava somministrare l'acqua di cottura delle foglie per smaltire una forte ubriacatura). Pare che la combinazione di tiamina (vitamina B1) e acido folico aiuti ad aumentare la concentrazione.
In frigo i cavolini si conservano per alcuni giorni, ma vanno sistemati lontano dalla frutta, che emana etilene. Possono essere cotti brevemente e poi congelati.
trovato su: http://www.alimentipedia.it/index.html

Io adoro i cavolini di Bruxelles e cucinati con la birra, i porri e l'alloro sono davvero buonissimi!

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di cavolini di Bruxelles
1 porro
1/2 bicchiere di birra
1 foglia di alloro
1 cucchiaio di olio evo
2 cucchiaini di zucchero di canna
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Spuntate i cavolini di Bruxelles, eliminate le foglie esterne e incideteli sulla base con un taglio a croce.Sciacquateli. In una padella soffriggete con l'olio il porro affettato e lo zucchero di canna, aggiungete poi i cavolini e fateli rosolare per un paio di minuti, bagnate poi con la birra e l'alloro, lasciate cuocere con un coperchio per 15 minuti circa. Quindi salate, pepate e lasciate sulla fiamma moderata senza coperchio per altri 4 minuti circa.
Impiattate e servite :)


mercoledì 22 febbraio 2012

Bistecca di maiale alle erbe con scamorza affumicata


Quando preparo le bistecche mi piace sempre provare ricette diverse, dopo un po' la solita bistecchina alla piastra o la solita scaloppina al vino stufano...oggi vi do una gustosa alternativa :P

INGREDIENTI per 2 persone:

2 filetti di coscia di maiale
2 fette di scamorza affumicata
1 rametto di rosmarino
1 rametto di timo
1 cucchiaio d'olio
1/2 bicchiere di vino bianco
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Lavate e asciugate con carta da cucina le bistecche, tagliate i bordi e tenendole tra due fogli di carta da forno appiattitele con il pestacarne. In una piatto fondo mettete l'olio con gli aghi di rosmarino e le foglie di timo, sale e pepe quindi lasciate marinare per 1/2 ora.
Scaldate una padella, cuocete le bistecche con l'olio della marinata prima da una lato e poi giratele, bagnate con il vino e lasciate sfumare. Giaretele di nuovo, abbassate la fiamma e proseguite la cottura per altri 4-5 minuti mettendo sulla superficie la scamorza tagliata a bastoncini. Lasciate fondere, impiattate e servite subito :)

martedì 21 febbraio 2012

Riso Thai integrale saltato con gamberi, verdure, pollo e germogli di soja



La prima ricetta di questa settimana: riso thai integrale saltato con tante verdure, code di gamberi, dadini di pollo e una piccola frittatina... mmm!

INGREDIENTI per 2 persone:

150 g di riso thai integrale
1 fetta di petto di pollo o tacchino tagliato a dadini
2 uova
100 g di code di gamberi senza carapace e ben pulite
1 peperone rosso
1 piccola carota
1 piccola zucchina
1 piccola scatoletta di germogli di soja
1/2 cipolla bianca
2 cucchiai di salsa di soja
2 cucchiai di olio di semi
1 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaino di curry

PROCEDIMENTO:

Mondate e lavate le verdure (carota, zucchina e peperone) e tagliatele a bastoncini lunghi e sottili. Affettate la cipolla sottile e sgocciolate i germogli di soja dal liquido di conservazione. Fate bollire il riso in una pentola con abbondante acqua salata e mescolate in un bicchiere il vino con il curry.
Scaldate l'olio in una padella antiaderente, o nel wok, e soffriggete la cipolla con la carota, la zucchina e il peperone, un pizzico di sale, mescolate bene e poi aggiungete il pollo. Lasciatelo rosolare per un paio di minuti, poi bagnate con il vino e lasciate evaporare l'alcol a fiamma vivace.
Nel frattempo in una ciotola sbattete le uova, conditele con un pizzico di sale e una macinata di pepe; poi ungete una piccola padellina e versate le uova, cuocete la frittatina prima da un lato e poi dall'altro, quando sarà pronta tagliatela a striscioline e tenetela da parte.
Ora potete aggiungere alle verdure i gamberi e i germogli di soja lasciando cuocere a fiamma moderata condite il tutto con la salsa di soja, mescolate bene. Scolate bene il riso stando attenti ai tempi di cottura presenti sulla confezione, poi fatelo salatare in padella con il condimento unendo anche la frittatina.
Impiattate e servite... una preparazione colorata, profumata e originale. Buona appetito :)

giovedì 16 febbraio 2012

Gemelli con sugo di peperone


Oggi ricettina vegetariana!
Il sugo di peperone è molto semplice da preparare, servono pochi ingredienti ed è economico ma molto saporito e gustoso.

INGREDIENTI per 4 persone:

400 g di pasta formato gemelli
1 bel peperone rosso
1/2 cipolla bianca
1 scatola di polpa di pomodoro
120 g circa di panna da cucina
olio di semi
prezzemolo fresco tritato
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Affettate la cipolla, fatela rosolare in una padella con 3 cucchiai d'olio. Mondate e lavate il peperone, tagliatelo a pezzetti e mettetelo in padella. Salate e fate cuocere a fuoco moderato mescolando spesso per 15 minuti. Aggiungete poi la scatola di pelati, aggiustate di sale e, se serve per correggere l'acidità del pomodoro, aggiungete un cucchiaino di zucchero. Lasciate cuocere il sugo per 30 minuti con il coperchio. Trasferite poi il condimento nel bicchiere del minipimer e frullate. Rimettete poi la salsa in padella aggiungendo la panna, il prezzemolo e il pepe.
Scolate la pasta al dente precedentemente cotta in abbondante acqua salata e fatela saltare in padella a fuoco vivace per un paio di minuti insieme al sugo.
Servite subito e buon appetito! ;)

mercoledì 15 febbraio 2012

Tranci di merluzzo e gamberi allo zenzero e limone


Anche questo è un esperimento culinario della Zu
Il merluzzo l'ho preso surgelato, già pulito e diviso in praticissimi tranci. Lo trovo economico, fresco, molto buono e carnoso...ma soprattutto comodo perchè non bisogna pulire il pesce e diliscarlo. Così ho anche più voglia di cucinarlo ;)
L'aggiunta dello zenzero da un sapore particolare al piatto e, secondo me, con il limone si sposa benissimo... dovete provarlo!

INGREDIENTI per 2 persone:

4 tranci di merluzzo congelato
200 g di code di gambero
1 limone
zenzero a piacere (io ho usato quello secco del commercio equo solidale)
prezzemolo fresco tritato q.b.
2 cucchiai di olio
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Lasciate scongelare il merluzzo. Togliete il carapace dai gamberi, lavateli e puliteli dal filamento nero dorsale. Mettete il merluzzo e i gamberi a marinare in una ciotola con il succo del limone filtrato per 30 minuti.
Trascorso il tempo della marinata, scaldate l'olio in padella. Sgocciolate il pesce dal limone (tenetelo da parte)  e mettete in padella rigirando bene gamberi e merluzzo per farli rosolare da tutti i lati. Bagnate poi con il succo di limone della marinata, lo zenzero grattugiato, sale e pepe. Lasciate cuocere a fuoco moderato per altri 10 minuti, o finchè non sarà tutto ben cotto, rigirando spesso gli ingredienti per amalgamare bene i sapori. Spegnete la fiamma, spolverate di prezzemolo e fate saltare il tutto in padella a fuoco spento quindi servite.

martedì 14 febbraio 2012

Torta salata di sfoglia con porri, radicchio e pancetta






Oggi torta salata con porri, radicchio e pancetta...chi sa resistere??

INGREDIENTI:

1 rotolo di pasta sfoglia
1 porro
1 radicchio
80g circa di pancetta dolce a dadini
1 uovo
1 cucchiaio di latte
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Spuntate il porro, lavatelo e tagliatelo a rondelle di medio spessore. Mondate e lavate il radicchio, asciugate le foglie e tagliatele a striscioline con un coltello.
Rosolate la pancetta con il porro in un padellino antiaderente, io non ho aggiunto grassi, se volete potete utilizzare un cucchiaio di olio di semi.
Aggiungete poi il radicchio e lasciate stufare a fuoco dolce per qualche minuto, aggiungendo un pochino di acqua se serve o meglio, un pochino di vino. Nel frattempo stendete la sfoglia nella teglia foderata con carta da forno, rifinite bene i bordi e bucherellate il fondo della pasta con una forchetta. Sbattete l'uovo in una ciotola con un pizzico di sale, pepe, formaggio e il latte. Quando le verdure saranno pronte unitele al composto di uova e amalgamate gli ingredienti. Quindi versate sulla sfoglia, chiudete il bordo e rifinite la torta con eventuali avanzi di pasta.
Cuocete in forno già caldo a 180° per 30-40 minuti. Lasciate raffreddare e servite.




mercoledì 8 febbraio 2012

Pennette ai carciofi. Ricetta della mia mamma


Oggi scrivo sul blog una ricetta che ho nel cuore perchè è della mia mamma. Ricordo che me la preparava spesso quando ero piccola perchè sapeva che mi piaceva moltissimo...e adesso ogni volta che la preparo penso a lei :)
E' diversa dalla solita pasta con i carciofi "in bianco": negli ingredienti infatti sono previsti anche la passata e la panna.
A casa mia adoriamo il sugo di pomodoro e come avrete visto dalle mie ricette, lo uso molto spesso. Insomma, spero che questa nostra variante vi piaccia,io l'adoro.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di penne o altra pasta corta
100 g di passata di pomodoro
80 g circa di panna da cucina
4 cuori di carciofo
1 cucchiaio di olio di semi
1 spicchio d'aglio
sale
pepe

PROCEDIMENTO:

In una padella antiaderente, abbastanza capiente per contenere sia il sugo che la pasta,  fate soffriggere nell'olio lo spicchio d'aglio spellato e schiacciato. Nel frattempo pulite i cuori di carciofo, tagliateli a spicchi sottili. Togliete l'aglio dalla padella quando sarà biondo e aggiungete i carciofi affettati. Fateli ammorbidire a fuoco moderato per qualche minuto, salateli e conditeli con la passata. Proseguite la cottura per 15 minuti, aggiustate di sale e, se serve per togliere l'acidità del pomodoro, aggiungete anche un cucchiaino di zucchero. Nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
Quando i carciofi si saranno ammorbiditi spegnete la fiamma, aggiungete la panna e una macinata di pepe. Amalgamate gli ingredienti, scolate la pasta tenendo un cucchiaio di acqua di cottura che aggiungerete al sugo insieme alle penne e fate saltare bene il tutto in padella sul fuoco. Quindi impiattate e serviteeeeeee! B-D

Se volete:
* potete ultimare il piatto con del profumatissimo prezzemolo fresco lavato e tritato
* per un piatto più light (noi donne dobbiamo stare sempre attente alla linea...mannaggia!) potete sostituire la panna con ricotta fresca vaccina, philadelphia o altri formaggi cremosi leggeri e con poche calorie...così non vi sentirete in colpa per aver usato la panna e il risultato sarà lo stesso ;)

martedì 7 febbraio 2012

Orata al vino bianco con pomodorini e zucchina al vapore


INGREDIENTI per 2 persone:

2 orate da porzione già pulite
una dozzina di pomodori ciliegia
2 zucchine
2 cucchiai d'olio evo
2 spicchi d'aglio
prezzemolo fresco q.b.
1 bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Tritate uno spicchio d'aglio e usatelo per farcire le orate con il prezzemolo, un pizzico di sale e pepe. L'altro spellatelo e schiacciatelo, soffriggetelo nell'olio su una padella ampia antiaderente, toglietelo dopo un paio di minuti. Spuntate e lavate la zucchine e cuocetele a vapore. Mettete le orate in padella, cuocetele prima su un lato e poi giratele delicatamente sull'altro, irrorate con il vino e lasciate cuocere a fiamma moderata per circa 15 minuti, poi aggiungete i pomodori lavati e tagliati a spicchi. Salate e pepate. Proseguite la cottura per altri 15 minuti a fuoco dolce.
Nel frattempo preparate il piatto tagliando a fette le zucchine, salatele e conditele con un filo di olio evo a crudo, poi mettete nel piatto le orate con il loro sughetto e i pomodorini. Servite subito con pane fresco appena scaldato nel forno e un bel bicchiere di vino bianco... cosa chiedere di più?! ;)

Buona giornata a tutti!

venerdì 3 febbraio 2012

Hamburger di tacchino al rosmarino con formaggio cheddar e salsa rosa


Per stasera: panino con hamburger di tacchino, salsa rosa, formaggio cheddar, verdurine fresche e patate arrosto... che ne dite?? ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

2 panini per hamburger
2 filetti di petto di tacchino
1 rametto di rosmarino
1/2 cipolla rossa
1/2 pomodoro
salsa rosa a piacere
insalata verde a piacere
2 fette di formaggio cheddar (o sottiletta)
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Tritate la carne nel mixer con il rosmarino e una grattugiata di pepe nero. Formate gli hamburger e cuoceteli sulla piastra calda finché non saranno ben cotti.
Nel frattempo tagliate il pane, mettetelo sotto al grill del forno con la parte interna verso l'alto, e tostatelo per qualche minuto. Questa operazione serve per non far rompere il pane quando lo addenterete.
Affettate il pomodoro, precedentemente lavato, e la cipolla a rondelle sottili.
Quando tutto sarà pronto componete il panino: pane, hamburger di tacchino, formaggio, pomodoro, cipolla, insalata e il cappello del panino spalmato di salsa rosa.

Per contorno spadellata di patate saporite (clicca qui)
Buona serata a tutti!

mercoledì 1 febbraio 2012

Zuppa di legumi, verdure e avena


Buon martedì! Qui nei dintorni di Varese nevica e mi sembra il momento giusto per scaldarsi un po' con una bella zuppa calda ;)

INGREDIENTI:

1 cipolla
2 coste di sedano
1 zucchina
1 carota
2 patate di media grandezza
80 g circa di pancetta
200 g di legumi misti che non necessitano di ammollo
4 cucchiai di piselli surgelati
4 cucchiai di avena
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
olio evo
sale

PROCEDIMENTO:

Spuntate la zucchina e la carota, sbucciate la cipolla, raschiate il sedano e sbucciate una patata e la carota.Tagliate a pezzi le verdure, mettetele nel mixer e tritate.
Soffriggete poi il trito in una grossa pentola con 2 cucchiai di olio e la pancetta tagliata a cubetti. Nel frattempo pelate l'altra patata e tagliatela a cubetti, mettetela nel soffritto, salate e mescolate. Aggiungete poi i legumi e l'avena, bagnate con 1/2 bicchiere di vino bianco se volete e lasciatelo sfumare. Versate 2 litri di acqua in pentola, fatela arrivare a ebollizione, salate, aggiungete il concentrato e i piselli. Lasciate proseguire la cottura per almeno 1 ora e mezza a fuoco moderato. Dovrete mescolare spesso e tenere d'occhio l'evaporazione dell'acqua: se la zuppa vi piace liquida e l'acqua dovesse evaporare troppo aggiungetene altra ricordandovi di aggiustare il sale. Se invece vi piace densa proseguite tranquillamente la cottura ma ricordate di mescolare spesso o potrebbe attaccarsi al fondo della pentola e bruciare. (...cosa che a me è successa qualche volta :P )
Se avete la pentola in coccio è meglio che è indicata per le cotture lente e prolungate.
Quando la vostra bella zuppa sarà pronta servitela nei piatti da portata con un giro di olio evo a crudo e se volete potete aggiungere del prezzemolo tritato o, a chi piace, il formaggio grattugiato.
Per gli amanti del piccante: se volete potete aggiungere nel soffritto un piccolo peperoncino fresco tagliato a rondelle...io di solito lo metto.




Vi do un piccolo consiglio se lo gradite.
Quando preparo le zuppe, la maggior parte delle volte uso questo bel sacchettino dell'esselunga. C'è una bella varietà di ingredienti e lo trovo molto comodo e pratico.



Related Posts with Thumbnails