venerdì 30 marzo 2012

Poker d'antipasti: melanzane grigliate, caprini aromatici, sandwich goloso e peperoni saporiti


Oggi non scriverò una ricetta, neanche due o tre ma ben quattro piccole ricette, molto semplici ma anche molto sfiziose! Ottime per i pranzi all'aperto che si possono organizzare in questo magnifico periodo dell'anno.
E' da un po' che le avevo, ma siccome sono molto semplici ho aspettato per pubblicarle e così le ho raccolte in un unico post, mi è sembrata un'idea carina per voi ;)

Melanzane grigliate con aglio e prezzemolo
Lavate, spuntate e affettate due belle melanzane cercando di tagliarle dello stesso spessore, se l'avete, aiutatevi con la mandolina. Grigliatele tutte.
Sbucciate uno spicchio d'aglio, dividetelo a metà ed eliminate il cuore verde poco digeribile, quindi tagliate a dadini piccoli, piccoli con un coltello.
In una piccola ciotolina mescolate un cucchiaio di olio d'oliva con lo spicchio d'aglio tritato, un pizzico di sale e il prezzemolo, lavato e anch'esso tritato. Disponete le fette di melanzane su un vassoio e irroratele con il condimento. Lasciate insaporire per un'oretta.
Potete conservarle in frigorifero coperte con carta pellicola fino al momento di servirle, magari tenetele un quarto d'ora a temperatura ambiente prima di mangiarle così non risulteranno troppo fredde.
Se volete dare un pizzico di gusto in più potete aggiungere all'olio anche del peperoncino in polvere e al posto del prezzemolo potete usare della menta fresca.

Caprini aromatici
Questa è davvero una ricetta facilissima e velocissima!
Prendete il caprino fresco, praticate dei piccoli tagli paralleli e conditelo con foglioline di timo, paprika e olio extravergine di oliva, come nella foto.
Oppure semplicemente con pepe nero macinato fresco o origano e poi un filo di olio extravergine a crudo.
Ottimi anche conditi con rucola tritata
E questa idea potete usarla anche sulla certosa... ;)


Sandwich golosi
Lavate e asciugate 2 foglie di radicchio rosso e tagliatele a striscioline. Spuntate, pelate e grattugiate una carota. Scolate 1 cucchiaio di fagioli rossi in scatola dal loro liquido di conservazione e sgocciolate una scatoletta di tonno. Affettate sottilissima un quarto di cipolla bianca. Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolateli tra loro, conditeli poi con 2 cucchiai di maionese.
Farcite una fetta di pane bianco per tramezzini, coprite con un'altra fetta e tagliate in due triangoli.

Peperoni arrostiti conditi con acciughe, olive e pomodori secchi
Prendete due peperoni, uno rosso e uno giallo. Metteteli in forno a 220° finché la pelle sarà ben abbrustolita. Quindi metteteli al chiuso in un sacchetto di carta o come faccio io, li appoggio su un piatto piano e li copro con una ciotola, il vapore rimane intrappolato e facilita l'eliminazione della pelle.
Mettete a bollire un pentolino d'acqua calda, prendete 6 pomodori secchi e lasciateli in una ciotolina, quando l'acqua sarà bollente bagnate i pomodori e lasciateli a mollo per 10 minuti, così si ammorbidiscono un po'.
Nel frattempo in una ciotola mettete le acciughe spezzettate, le olive tagliate a pezzetti, prezzemolo fresco tritato e condite con olio d'oliva.
Spellate i peperoni, togliete il picciolo, le parti bianche e i semi. Tagliateli a falde e metteteli nella ciotola con il resto del condimento. Scolate i pomodori, asciugateli con carta assorbente da cucina e tagliateli a striscioline, uniteli al resto degli ingredienti.
Mescolate il tutto e lasciate insaporire per almeno un paio d'ore in frigorifero coprendo con carta pellicola. Come per le melanzane, togliete i peperoni dal frigo qualche minuto prima di servire.

martedì 27 marzo 2012

Involtini di tacchino (o pollo) con speck e scamorza


Gli involtini che vedete sono molto (invitanti :-P )semplici da cucinare. Potete usare sia le fettine di petto di tacchino che di pollo. Come contorno, avevo poco tempo, ho usato il misto di verdure congelate della Orogel, mi piace molto perchè è molto ricco e semplice da preparare: un cucchiaino d'olio evo in padella, un pizzico di sale e via! ;)
Ma vediamo come fare gli involtini...

INGREDIENTI per 2 persone:

4 fette di petto di tacchino
50 g di speck affettato sottile
50 g di scamorza a fette
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio di olio di semi
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Lavate e asciugate la carne con carta da cucina, eliminate eventuali parti grasse e appiattite le fette con un pestacarne tenendole tra due fogli di carta da forno per evitare di romperle. Stendete su ogni fettina lo speck e la scamorza, arrotolate e fermate con uno stecchino o con spago da cucina. Scaldate l'olio in padella, rosolate gli involtini a fuoco moderato rigirandoli da tutti i lati, poi bagnate con il vino bianco e lasciate sfumare a fuoco vivace per qualche minuto, abbassate poi la fiamma e proseguite la cottura per 10 minuti, salate e pepate. Assicuratevi di aver cotto bene la carne all'interno, se dovesse essere ancora troppo chiara aggiungete 1/2 bicchiere d'acqua in padella e proseguite la cottura per altri 5-7 minuti.
Servite in tavola con il contorno e... buon appetito! :)

giovedì 22 marzo 2012

Semplici patate al forno croccanti con rosmarino, sale e olio d'oliva


Oggi ho deciso che sul blog avrei messo una ricetta che adoro e che piace a tanti: le patate al forno! Semplici da fare, la cosa importante da tenere d'occhio è la cottura e il sale. A noi piacciono belle croccanti, prima le facevo aggiungendo un po' di acqua e dado, vengono benissimo e molto gustose ma adesso preferisco farle così, semplici, semplici con olio e rosmarino.
Quante volte torniamo a casa dal lavoro e dobbiamo preparare la cena e fare tante altre cose? Io molto spesso...dedico 15 minuti per preparare la cena, pelo le patate, le taglio e via in forno!Mentre cuociono riesco a portarmi avanti con le faccende di casa, apparecchio la tavola e poi in un attimo preparo due bistecchine alla griglia o due filettini di pesce...il contorno è in forno e fa tutto da solo ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

500 g di patate circa
1 bel rametto fresco di rosmarino
olio evo
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Pelate le patate, lavatele e tagliatele a cubetti non troppo grossi. Se avete tempo lasciatele 20 minuti in acqua fredda, perderanno un po' di amido così in cottura non si attaccheranno tra loro e le otterrete belle croccanti.
Foderate un teglia, quelle rettangolari grandi, con carta da forno versate le patate scolate eventualmente dall'acqua, conditele con olio evo, non troppo o saranno unte ma direi che 2 cucchiai siano sufficienti, cercate di cospargerlo al meglio. Poi salatele, ricordate che le patate richiedono molto più sale delle altre verdure, se non siete sicuri aggiungete un pochino all'inizio poi durante la cottura fate sempre in tempo ad assaggiarle e aggiustare.
Una generosa macinata di pepe se piace e gli aghi di rosmarino, mescolate bene il tutto con le mani per condire al meglio i cubetti di patate. Cuocete in forno già caldo a 180° per 40 minuti, dipende dal vostro forno o finché vedrete che saranno belle croccanti all'esterno e morbide all'interno...assaggiate per esserne sicuri. In cucina il cuoco deve sempre assaggiare! :P
Servite e buon appetito


Buona giornata a tutti ;)

martedì 20 marzo 2012

Fare gli gnocchi di patate in casa


Ecco i miei gnocchi di patate fatti in casa con le mie manine! Ce li siamo spazzolati tutti e sono venuti buonissimissimi :D
Fate attenzione a quando li fate perché: se mettete troppa farina risulteranno duri, se ne mettete poca si spaccheranno durante la cottura.
Io ho seguito alla lettera le dosi del Cucchiaio d'Argento e mi sono trovata sempre bene.

INGREDIENTI:

1 kg di patate
250 g di farina
1 uovo

PROCEDIMENTO:

Fate bollire le patate sbucciate in acqua bollente leggermente salata per 15 minuti circa, o finché non saranno morbide. Quando saranno pronte passatele allo schiacciapatate ancora calde in un'ampia ciotola e impastate bene con la farina e l'uovo. Otterrete un'impasto soffice ma compatto e senza grumi.
Prendete dei pezzi di impasto, fateli scorrere sotto le mani allungandoli per ottenere dei grossi "grissini" e tagliateli poi a pezzetti con il coltello. Continuate così fino a esaurimento dell'impasto.
Io ho disposto tutti gli gnocchi su un fantastico tagliere di legno che mi ha regalato Albi un paio di anni fa, è comodissimo. L'ho rivestito con un panno pulito e sopra ho messo tutti i miei gnocchi. Li ho lasciati lì fino al momento dell'utilizzo :)



Poi li ho fatti bollire per un paio di minuti in acqua bollente salata, li ho scolati con un mestolo forato "pescando" quelli che salivano in superficie e messi in padella con un sugo di pomodoro molto semplice preparato soffriggendo uno spicchio d'aglio fino a farlo colorire, tolto l'aglio ho aggiunto la passata di pomodoro, sale, un cucchiaino di zucchero e ho lasciato cuocere per 20 minuti a fuoco dolce. Poi ho profumato la salsa con del basilico fresco spezzettato e ci ho fatto saltare dentro gli gnocchi per un minuto a fuoco vivace. Servite e pappate :P

Sono proprio una bella soddisfazione quando si preparano con le proprie mani!


Ovviamente potete condirli come volete! Buonissimi con il pesto e anche con il ragù, sia classico che alla salsiccia ma sono ottimi con lo zola e la panna, a proposito cliccate qui e trovate un'altra versione di condimento simile ma con un tocco di originalità ;)

venerdì 16 marzo 2012

Zucchine ripiene di patate con speck e scamorza


Oggi vi propongo una ricetta molto versatile perché potete servirla come piatto unico, come goloso contorno o perché no, come antipasto magari tagliando le zucchine in pezzi più piccoli creando dei piccoli bocconi da assaggiare con le dita ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

4 zucchine
1 patata
1 uovo
80 g di speck in una sola fetta
2 fette di scamorza affumicata
1 spicchio d'aglio
prezzemolo fresco tritato
grana grattugiato

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa lavate e sbucciate la patata, fatela bollire in acqua salata fino a quando sarà ben cotta. Lavate e spuntate le zucchine, fatele cuocere per 8 minuti anche loro in abbondante acqua salata. Scolatele.
Nel frattempo sbattete l'uovo in una ciotola con il prezzemolo e l'aglio tritati, il formaggio grattugiato, sale, pepe e lo speck e la scamorza tagliati a dadini molto piccoli.
Schiacciate la patata in un piatto aiutandovi con una forchetta fino a ridurla in purea e aggiungetela al composto con l'uovo. Tagliate le zucchine per il lungo, incidete lungo i bordi con un coltello lasciando qualche millimetro di spazio per non far rompere le zucchine una volta farcite, svuotate la polpa con un cucchiaino e tenetene metà.
Tritate la polpa che avete tenuto e aggiungetela alla ciotola, riempite una siringa da pasticciere a bocca liscia e farcite le zucchine, o usate un cucchiaio per aiutarvi se non l'avete.
Cospargete la superficie con un altro po' di formaggio grattugiato e cuocete in forno già caldo a 180° per 40 minuti circa, dipende dal vostro forno.

giovedì 15 marzo 2012

Tacchino (o pollo) alle mele con erbe aromatiche e limone


Questo bel secondo piatto me lo sono preparata l'altra sera: una fetta di tacchino, una mela e via!

INGREDIENTI per 2 persone:

2 fetta di fesa di tacchino o di petto di pollo
1 mela
erbe aromatiche:
1 foglia di alloro, una rametto di timo, 1 rametto di rosmarino e 1 rametto di aneto
1 cucchiaio di olio di semi
sale e pepe
il succo di un limone filtrato

PROCEDIMENTO:

Lavate le fettine di carne, togliete eventuali parti grassi e contorni, appiattitele tra 2 fogli di carta da forno con un pesta-carne e tagliatele a dadini.
Sbucciate la mela, togliete il torsolo e tagliatela come le fettine di tacchino. Mettete metà succo di limone in una ciotolina con acqua fredda e tuffatevi i dadini di mela per evitare che anneriscano.
Lavate le erbe aromatiche e tamponatele con carta assorbente da cucina, ricavate le foglioline di timo e di rosmarino e i ciuffetti di aneto.
Scaldate l'olio in una padella antiaderente, cuocete la carne con gli aromi, quando avrà preso colore unite i pezzetti di mela sgocciolati e proseguite la cottura per 7-8 minuti. Bagnate poi con il succo di limone, aggiustate di sale e ultimate la cottura per altri 2 minuti a fuoco moderato. Servite subito con una macinata di pepe se piace e il sughino che si sarà formato in padella... slurp! :-P

mercoledì 14 marzo 2012

Penne integrali con verdure e philadelphia


Cerco sempre di stare attenta alla linea, uso pochi grassi in cucina e se posso li evito proprio. Oggi vi propongo una ricetta light ma gustosa. La panna è sostituita dal philadelphia, la pasta è integrale e le verdure sono soffritte con olio evo...direi che ci può stare, voi che ne dite?

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di penne integrali
1 peperone giallo
1 carota
1/2 porro
80 g di philadelphia o altro formaggio cremoso
1 cucchiaio di latte
2 cucchiaini di olio evo
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Spuntate e raschiate la carota, lavate il peperone e togliete semi e filamenti. Lavate e spuntate il porro, affettatelo. Tagliate la carota e il peperone a pezzi lunghi e stretti.
Cominciate nel frattempo a cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
Scaldate l'olio in padella, soffriggete prima il porro, poi unite le altre verdure e lasciate stufare a fuoco moderato per 10 minuti, aggiungendo il sale e un paio di cucchiai di cottura della pasta. Quando le verdure saranno morbide abbassate la fiamma, versate il latte e il formaggio precedentemente tagliato a dadini, mescolate per scioglierlo bene e amalgamare gli ingredienti.
Scolate la pasta al dente e fatela saltare un paio di minuti a fuoco vivace in padella con il condimento. Impiattate e servite in tavola con il pepe.

martedì 13 marzo 2012

Parmigiana di melanzane


Ovviamente è una ricetta ereditata dalla mia cara nonna! Preparare la parmigiana è un'arte...bisogna avere pazienza e gli ingredienti giusti. Mentre le friggevone ho tenute da parte un paio per farle assaggiare all'Albi che non aveva mai assaggiato la cotoletta di melanzana fritta: una vera goduria per il palato perchè è croccante all'esterno mentre all'interno si sente l'inconfondibile polpa morbida. Quando ero piccola la mia nonna me ne dava sempre qualcuna  da mangiucchiare :P

INGREDIENTI:

2 belle melanzane
1 scatola di pomodori pelati
1 cucchiaio di olio evo
1 spicchio d'aglio
foglie di basilico fresche
3 mozzarelle fiordilatte
formaggio parmigiano grattugiato
2 uova
1 cucchiaino di zucchero
sale e pepe
farina q.b.
olio per friggere
sale grosso

PROCEDIMENTO:

Innanzitutto lavate e spuntate le melanzane, tagliatele a fette per il lungo e mettetele un'ora nello scolapasta cosparse di sale grosso per espellere il liquido amarognolo.
Tagliate la mozzarella a fette e lasciatele su un piatto foderata con carta da cucina per farle perdere l'acqua. Nel frattempo preparate un buon sugo di pomdoro semplice, semplice: soffriggete lo spicchio d'aglio sbucciato in un pentolino con l'olio, passate al mixer la polpa di pomodoro, togliete l'aglio dal soffritto e versate la passata. Quando inizia a sobbollire aggiungete il sale e lasciate cuocere per 20 minuti a fuoco moderato.Al termine spegnete la fiamma, aggiungete le foglie di basilico spezzettate e un cucchiaino di zucchero, mescolate. Preparate il tavolo per l'impanatura: sbattete in una ciotola le uova con un pizzico di sale e una macinata di pepe nero; in un piatto versate abbondante farina e preparate un grosso tagliere o un vassoio, per appoggiare le melanzane una volta impanate. Sotto l'acqua fredda e con l'aiuto di un pennello da cucina, togliete il sale grosso dalle fette di verdura, tamponatele con carta assorbente da cucina e poi passatele una ad una nell'uovo e poi nella farina. Scaldate abbondante olio per frittura in una capace padella, friggete con pazienza ogni fetta di melanzana e scolatele su carta assorbente. Ora potete cominciare a comporre la parmigiana, un pò come per la lasagna: in una teglia (io ho usato quelle di alluminio usa e getta) cospargete uno strato di sugo aiutandovi con il cucchiaio, poi mettete le fette di melanzane, cospargete ancora di di sugo, fette di mozzarella e di nuovo melanzane. Continuate così per 4 strati, concludete con la superficie che sarà solo di melanzane, pomodoro e abbondante parmigiano.


Quindi cuocete in forno a 180° per 40 minuti circa, dipende sempre dal vostro forno.

Se volete potete prepararle con le melanzane grigliate o semplicemente fritte ma senza impanatura. Procedete come nella preparzione che ho scritto, quando le avrete messe in teglia pronte per essere infornate come nella foto sopra, prendete 2 uova, sbattetele con una forchetta con un pizzico di sale, pepe e un  pochino di parmigiano e versate questo composto sulla pamigiana facendolo penetrare nei fori per amalgarmare bene il tutto.E poi infornate! Anche questo trucchetto me l'ha detto la nonna ;)

venerdì 9 marzo 2012

Trancetti di merluzzo con pancetta profumati al timo


La ricetta l'ho trovata sulla rivista Cucina No Problem di febbrario 2012.
Mi ha subito ispirato appena l'ho vista, avevo dei trancetti di merluzzo surgelati che non sapevo come fare...mi sono armata di pancetta e via! ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

2 filetti di merluzzo o 4 trancetti surgelati
1/2 etto di pancetta affettata
4 rametti di timo
un pizzico di peperocino secco tritato (facoltativo)
1 cucchiaio di olio evo
1/2 bicchiere di vino bianco

PROCEDIMENTO:

Scongelate il merluzzo e tagliate i pezzi in due parti. Se invece avete il merluzzo fresco tagliate i 2 filetti in due pezzi. Salate ciascun trancetto di pesce e avvolgeteli in una fetta di pancetta per ciascuno, scaldate l'olio in una padella antiaderente e fate rosolate per 2 minuti da entrambi i lati. Poi bagnate con il vino e alzate la fiamma, lasciando evaporare bene l'alcol, aggiungete le foglioline di timo tenendo da parte 2 rametti per decorare. Quando i trancetti saranno ben rosolati e cotti impiattate e ultimate con il timo fresco e una spolverata di peperoncino, se piace.

Sono rimasta davvero soddisfatta, un piatto saporito, di facile preparazione e molto originale ^_^

mercoledì 7 marzo 2012

Pizza con prosciutto crudo, brie e rucola



Cosa c'è di più allegro e gustoso di una bella pizza fatta in casa condita con buoni ingredienti?

INGREDIENTI per una teglia da forno rettangolare:

200 g di farina 0
100 g di farina 00
120 ml circa d'acqua tiepida
1/2 cubetto di lievito fresco
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio raso di sale
2 mozzarelle
passata di pomodoro
1 etto circa di prosciutto crudo
formaggio brie a piacere
rucola a piacere



PROCEDIMENTO:

Tagliate la mozzarella, mettete le fette su carta assorbente sopra un piatto per far perdere l'acqua.
Preparate l'impasto.
Se avete la mdp: versate lo zucchero e il lievito nel bicchiere con l'acqua, lasciate sciogliere per qualche minuto. Nel frattempo mettete nel cestello della mdp le farine con il sale, mescolate bene e poi versate l'acqua con il lievito e iniziate il programma di impasto e lievitazione.

Se procedete a mano: mescolate in un'ampia ciotola le farine con il sale, versate poi piano piano l'acqua con disciolti il lievito e lo zucchero. Cominciate a impastare energicamente aggiungendo altra acqua se necessario, fino ad ottenere un'impasto liscio ed elastico. Coprite con un telo umido e fate lievitare per altre 2 ore.

Terminata la prima lievitazione stendete l'impasto sulla teglia, conditelo con la passata, salate e lasciate lievitare per altri 30 minuti. Cuocete poi in forno già caldo a 220° per 10-13 minuti circa. Togliete la teglia dal forno, condite la pizza con la mozzarella, l'origano e il brie precedentemente tagliato a pezzi (se preferite il prosciutto in cottura potete mettere anche quello). Infornate per altri 6-7 minuti, sfornate e ultimate la vostra creazione con le fette di prosciutto crudo e la rucola lavata e asciugata.
Et voilà! Tagliate a pezzi e servite ;)

martedì 6 marzo 2012

Crema di patate al prezzemolo


Marzo pazzerello! All'inizio sembrava essere arrivata la primavera e invece ecco che piove e fa freddo...consoliamoci con una buona crema di patate e porri profumata al prezzemolo ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

3 patate di media grandezza
1 porro
1 cucchiaio di olio evo
sale
1/2 l di latte circa
1/2 l di brodo veg circa
1 mazzetto di prezzemolo fresco lavato e tritato + 2 foglioline per decorare
80 g di formaggio fresco tipo philadelphia

PROCEDIMENTO:

Lavate il porro, togliete la parte più verde e dura e affettatelo. Pelate e lavate le patate, tagliatele a cubetti molto piccoli e soffriggete con le rondelle di porro in una capace pentola con olio e un pizzico di sale. Mescolate e lasciate insaporire per bene, bagnate poi con un pò di brodo (vedete voi a occhio quanto ne serve) e lasciate sobbollire per 15 minuti. Nel frattempo lavorate il formaggio con un pochino di prezzemolo tritato, tenete da parte. Quando il brodo sarà evaporato aggiungete il latte senza rendere il tutto troppo liquido, mescolate e passate a crema con il minipimer. Se la crema dovesse risultare troppo densa lasciate cuocere sul fuoco per altri 10 minuti aggiungendo latte a necessità. Quando la crema avrà raggiunto la densità che desiderate spegnete la fiamma, aggiungete il prezzemolo e mescolate. Impiattate e terminate il piatto mettendo al centro un cucchiaio di formaggio profumato e una fogliolina di prezzemolo.

venerdì 2 marzo 2012

Focaccia al timo, origano e rosmarino con cuore di pomodoro


Per la sera di San Valentino volevo preparare il pane fresco in casa, poi ho pensato che Albi adora la focaccia e così ho preparato questa... carina vero?
Nell'impasto ci sono gli odori infatti era molto profumata ;)

INGREDIENTI per una focaccia come la mia:

400 g di farina manitoba
200 g circa di acqua
1/2 cubetto di lievito fresco
10 g di sale (un cucchiaio raso)
olio evo
1 rametto di rosmarino
2 rametto di timo
2 cucchiaini di origano secco
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro + 1 cucchiaio d'acqua
1 cucchiaino di zucchero

PROCEDIMENTO:

Se avete la mdp: versate lo zucchero e il lievito nel bicchiere con l'acqua, lasciate sciogliere per qualche minuto. Nel frattempo mettete nel cestello della mdp la farina con il sale, mescolate bene e poi versate l'acqua con il lievito, le foglie di timo, rosmarino, un cucchiaino di origano e due cucchiai di olio. Iniziate il programma di impasto e lievitazione.

Se procedete a mano: mescolate in un'ampia ciotola la farina con il sale, versate poi piano piano l'acqua con disciolti il lievito e lo zucchero. Cominciate a impastare energicamente e poi unite le foglie di timo e rosmarino e un cucchiaino di origano, aggiungendo altra acqua se necessario, fino ad ottenere un'impasto liscio ed elastico. Coprite con un telo umido e fate lievitare per altre 2 ore.

Terminata la prima lievitazione prelevate l'impasto e stendetelo sulla teglia foderata con carta da forno, lasciate lievitare per altri 30 minuti.
Nel frattempo mescolate in un bicchiere il concentrato di pomodoro con un cucchiaio di acqua. Disegnate quindi il cuore al centro della focaccia, spolverizzate con altro origano e infornate in forno già caldo a 180° per 30 minuti circa, dipende come sempre dal vostro forno.
Prima di servire ultimate la focaccia con un giro di olio evo a crudo ;)

giovedì 1 marzo 2012

Cosce di pollo al limone e aromi con patate


...da leccarsi i baffi!

INGREDIENTI per 2 persone:

4 cosce di pollo
1 carota
1 gamba di sedano
1/2 cipolla bianca
1 spicchio d'aglio
il succo di 1/2 limone filtrato
olio di semi
2 grosse patate
1 rametto di rosmarino
un cucchiaino di origano
2 rametti di timo
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Lavate le cosce di pollo, asciugatele con carta da cucina, eliminate la pelle in eccesso e eventuale grasso. Mettetele in una ciotola e marinate per 2 ore con un cucchiaio di olio, l'aglio spelato e tritato, il succo di limone, l'origano, le foglie di rosmarino e di timo. Trascorso il tempo di marinatura, ungete una teglia di olio, spuntate e pelate la carota, raschiate il sedano, tritate la cipolla e pelate le patate. Tagliate le verdure a cubetti lasciando le patate più grosse e mettete tutto nella teglia. Sgocciolate le cosce di pollo dal succo di limone e aggiungetele insieme alle patate, condite poi bene il tutto con sale e pepe.Cuocete in forno già caldo a 200° per circa 25-30 minuti, dipende dal vostro forno.
Durante la cottura spennellate le cosce di pollo con la marinata aiutandovi con un pennello da cucina. Impiattate e servite.
Nel frattempo che il pollo cuoceva in forno ho spuntato 200 g di fagiolini, li ho lessati per 15 minuti circa in acqua bollente salata e conditi semplicemente con olio evo e sale.
E la cena è servita! ;)
Related Posts with Thumbnails