giovedì 31 maggio 2012

Insalata mista con cubetti di parmigiano, semi di zucca e vinaigrette


Arriva il caldo e io soffro...mi passa la voglia di cucinare e di mangiare cibi caldi, così mi sbizzarrisco con le insalate!
Poi ho scoperto che al supermercato vendono i semi di zucca...io li adoro! Ogni tanto ne sgranocchio qualcuno davanti alla TV oppure li metto nelle mie belle insalatone.
Inoltre ho scoperto che:

"I principi attivi fondamentali contenuti nei semi di Zucca sono le cucurbitine, i delta steroli, le fitosterine, le globuline vegetali, oltre alle vitamine F ed E, che esercitano un'azione protettrice delle membrane cellulari e antiossidante, specie la vitamina E abbinata al Selenio, che nei semi di Zucca è ben rappresentato.
In particolare la cucurbitina sembra avere un'azione preventiva nei confronti dei disturbi prostatici benigni, oltre ad un'azione antiparassitaria, specie sulla tenia, della quale favorirebbe il distacco dalla parete intestinale, facilitandone così l'eliminazione: anticamente si somministrava una dose massiccia di semi, a cui seguiva una purga per facilitare l'eliminazione del parassita.
Dall'osservazione delle popolazioni che utilizzano abitualmente questo alimento, si è notato che in esse i disturbi della prostata incidono in basse percentuali, per cui sono stati effettuati studi specifici per indagare quali sostanze potevano avere una funzione di protezione nei confronti delle patologie prostatiche. I risultati hanno confermato la bontà dell'intuizione popolare: le sperimentazioni hanno accertato che l'uso regolare, quotidiano, dei semi di Zucca favorisce il tono dei muscoli della vescica e rilassa il meccanismo dello sfintere vescicale, con una conseguente regolazione della funzione della minzione, producendo inoltre un apprezzabile decongestionamento della prostata."
fonte: http://www.lerboristeria.com/articoli/2007_06.php


INGREDIENTI per 2 belle insalatone:

1/2 cespo di radicchio
2 grandi foglie di lattuga iceberg
1 grossa carota
2 cucchiai di mais in scatola
2 cucchiai di fagioli rossi in scatola
1/4 di cipolla bianca
50 g di parmigiano
semi di zucca a piacere
sale, olio evo, aceto balsamico q.b.

PROCEDIMENTO:

Lavate il radicchio e l'insalata iceberg, asciugate e tagliate aiutandovi con un coltello ben affilato. Sbucciate la carota e grattugiatela. Sciacquate con acqua fresca il mais e i fagioli dal liquido di conservazione e scolateli bene. Affettate la cipolla a velo. Tagliate a cubettini il parmigiano
.
Mettete tutti gli ingredienti preparati in un'ampia ciotola e mescolateli, spargete sopra i semi di zucca.
Ora preparate la vinaigrette: in una scodellina a parte sciogliete il sale nell'aceto balsamico, poi aggiungete a filo l'olio emulsionando gli ingredienti. Versate poi il condimento sull'insalata, mescolate e servite.

Eccovi subito pronta una bella insalata saporita e diversa dal solito...e soprattutto che farà bene al vostro corpo! ;)

martedì 29 maggio 2012

MiniBurger alle cipolle stufati con la birra


L'altra sera volevo preparare un secondo piatto ma non avevo voglia di mangiare la solita bistecchina e così al super ho preso la carne trita e ho cucinato questi carinissimi mini-burger; li ho insaporiti e cotti in padella, poi per bagnare il tutto ho usato la birra e hanno fatto un bel sughino, cavoli ma sapete che erano davvero buoni!?

INGREDIENTI per 2 persone:

400 g di carne trita di manzo
1 bella cipolla bianca
1 bicchiere di birra
gli aghi di un rametto fresco di rosmarino
qualche goccia di tabasco (se piace)
qualche goccia di salsa worcester
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Tagliate in pezzi la cipolla, dopo averla sbucciata e metteteli in un'ampia ciotola, aggiungete un pizzico di sale, una bella macinata di pepe nero, il tabasco e la worchester a piacere e anche gli aghetti di rosmarino tritati. Poi unitevi la carne e mescolate con le mani, amalgamando bene tutti gli ingredienti. A questo punto cominciate a formare delle piccole palline, poi schiacciatele bene per formare gli hamburger, rifinite bene i bordi e continuate fino ad esaurimento degli ingredienti. Nel frattempo fate scaldare una grossa padella antiaderente.
Quando tutti i mini-burger saranno formati cuoceteli in padella 3 minuti da un lato, poi girateli, fate passare altri 3 minuti e bagnate con la birra. Io ho coperto la padella con un paraschizzi (altrimenti il fornello sarà un disastro da pulire...) e ho lasciato proseguire la cottura a fiamma vivace per 10 minuti abbondanti, a me gli hamburger piacciono ben cotti.
Serviteli su un piatto ricoperto di insalatina che si insaporirà con il sughino della carne e sarà deliziosa da mangiare insieme ai vostri fantastici mini-burger ;)

giovedì 24 maggio 2012

Risotto con cuori di carciofo


Buongiorno a tutti!
La ricetta di oggi è un classico intramontabile... il risotto con carciofi!

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di riso per risotti
1/2 litro di brodo vegetale
4 carciofi freschi o congelati
una nocina di burro
1/2 cipolla bianca
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro (facoltativo)
1/2 bicchiere di vino bianco
formaggio grana grattugiato q.b.

PROCEDIMENTO:

Pulite i carciofi eliminando il gambo e le foglie esterne più dure, tagliateli a spicchi e  metteteli a bagno in acqua acidulata con il limone per non farli annerire.
Affettale la cipolla a velo e soffriggetela con il burro in un'ampia padella con i bordi alti, unite le fette dei carciofi ben sgocciolate e un paio di cucchiai di brodo. Lasciate sul fuoco per un paio di minuti, poi versate in padella anche il riso, mescolate e quando inizierà a "cantare" bagnate con il vino, fate evaporare l'alcol e versate un paio di mestoli di brodo e il concentrato di pomodoro. Continuate a versare brodo ogni volta che il riso avrà assorbito quello precedente e finchè sarà pronto.
A cottura ultimata spegnete la fiamma, aggiungete il formaggio e se volete dei fiocchetti di burro, mescolate e in seguito lasciate riposare un paio di minuti coprendo la padella con un panno pulito. Impiattate e servite!
Buonissimo ;)




martedì 22 maggio 2012

Frittata di zucchine con wurstel


Cominciamo la settimana con questa bella frittata. Comoda anche per un pranzare al lavoro!

INGREDIENTI per 2 persone:

4 uova
2 zucchine
2 wurstel grandi
1 cucchiaio di latte
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di olio di semi
sale
pepe

PROCEDIMENTO:

Lavate e spuntate le zucchine, tagliatele a dadini e così anche i wurstel.
Scaldate un filo d'olio in una padella antiaderente e cuocete le zucchine, salatele e proseguite la cottura per 10 minuti, quando le zucchine saranno quasi pronte aggiungete in padella anche i wurstel, fateli saltare in padella per 3 minuti. Nel frattempo in un'ampia ciotola sbattete le uova con un forchetta, aggiungete un pizzico di sale, il pepe, il formaggio e il latte.
Quando wurstel e zucchine saranno pronti mescolateli nella ciotola con le uova, versate poi il composto nella stessa padella delle zucchine aggiungendo un po' di olio e fate cuocere la frittata prima da un lato e poi giratela per cuocere l'altra parte.
Qui trovate un post che spiega bene come girare le frittate :)
Et voilà, la vostra bella frittatina saporita è pronta da gustare, ma anche fredda è buonissima! ;)

mercoledì 16 maggio 2012

Scaloppine al sugo di pomodoro e capperi


A me piacciono un sacco le scaloppine al pomodoro e ho già pubblicato due ricette. Una con pomodoro e mozzarella, la trovate qui, l'altra con pomodoro e aggiunta di latte, qui.
Oggi pubblico un'altra variante ;)
Premetto però che a me i capperi non piacciono ma l'anno scorso a Peschici ho comprato un barattolo di capperi sotto sale da una simpatica vecchina, in esposizioni aveva un sacco di verdure sott'olio e sott'aceto, peperoncini e altre prelibatezze. Hanno un colore molto più intenso dei capperi che compriamo qui al super e devo dire che anche il sapore è completamente diverso perché quelli che ho sempre mangiato qui hanno un sapore acido, non so se è il liquido di conservazione o altro, fatto sta che non li trovo buoni e non li compro mai... riesco a mangiare solo questi. Danno molto sapore, gradevole e profumato senza coprire troppo gli altri ingredienti.

INGREDIENTI per 2 persone:

2 fette di fesa di tacchino
100 g di passata di pomodoro
2 spicchi d'aglio
1 cucchiaio di olio
2 cucchiaini di capperi sotto sale
1 cucchiaino di zucchero, facoltativo
1/2 bicchiere di vino bianco secco
farina q.b.
sale

PROCEDIMENTO:

Lavate e asciugate con carta assorbente da cucina le fettine di carne. Battetela con un pesta carne per assottigliarla tenendola tra due fogli di carta da forno, così non richiamo di romperla. Lavate i capperi per togliere il sale e tamponateli per asciugarli.
Scaldate l'olio in un'ampia padella, soffriggete gli spicchi d'aglio sbucciati, schiacciati e privati dell'anima verde interna, se presente, poco digeribile. Toglieteli quando si saranno imbionditi. Nel frattempo passata la carne nella farina e mettetela in padella, fatela dorare da entrambi i lati per un paio di minuti, poi bagnate con il vino bianco, alzate la fiamma e lasciate evaporare. Versate sopra la passata, i capperi, aggiustate di sale e se serve per correggere l'acidità del pomodoro, aggiungete anche lo zucchero.
Mescolate e se necessario girate le fettine, proseguite la cottura per altri 10 minuti o finché il sugo si sarà addensato per bene e le scaloppine dovranno essere ben cotte.
Servite con un'insalata di fagiolini e del pane, immancabile per la scarpetta!

Vi do un piccolo consiglio: se volete abbondare con la passata di pomodoro fate pure, il sugo che vi avanzerà lasciatelo nella padella, conservatelo in frigo e il giorno dopo potete farci saltare dentro la pasta cotta al dente, avrete già la cena pronta con un condimento molto saporito! ;)

lunedì 14 maggio 2012

Fusilli al pesto di pomodori secchi, acciughe e pecorino con rucola fresca


La ricetta di oggi l'ho scoperta su "Cucinare bene" ma non trovo più la rivista di quel mese e devo andare un po' a memoria per scriverla...chissà dove l'avrò messa!

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di fusilli
100 g di pomodori secchi
4 acciughine sott'olio
50 g di pecorino stagionato
1 cucchiaino di capperi sotto sale
1 cucchiaio di pinoli
olio evo
rucola fresca a piacere

PROCEDIMENTO:

Fate bollire in un pentolino dell'acqua non salata. Lavate i pomodori secchi sotto l'acqua calda del rubinetto, metteteli in un piatto fondo e copriteli con l'acqua bollente.
Mettere a cuocere in abbondante acqua salata la pasta.
Sciacquate i capperi con acqua fresca e asciugate con carta assorbente da cucina. Lavate anche la rucola, asciugatela a tagliuzzatela. Tritate nel mixer il formaggio, a parte tritate anche le acciughe con i capperi e i pinoli, aggiungete anche i pomodori secchi, precedentemente scolati e strizzati, e tritate. Aggiungete al composto il formaggio grattugiato e mescolate bene per amalgamare il pesto, rimettetelo nel mixer e cominciare a frullare aggiungendo olio evo a necessità per ottenere la giusta consistenza, deve risultare ben amalgamato ma senza ridurlo in crema.
Scolate i fusilli, metteteli in un'ampia ciotola, aggiungete il pesto e la rucola. Mescolate bene aiutandovi con un grosso cucchiaio, la pasta dovrà risultare ben condita.
Servite.
Se volete potete mangiarla anche nelle calde giornate estive con la pasta fredda, basterà solo lasciarla raffreddare dopo averla scolata e prima di condirla con rucola e pesto di pomodori secchi.

giovedì 10 maggio 2012

Una teglia, due gusti! Pizza pomodorini, funghi champignon trifolati e ricotta e Pizza bufalina con salsiccia e pomodorini


Io e Albi non abbiamo gli stessi gusti, così mi capita di dover accontentare entrambi... la ricetta di oggi è un esempio :)

I funghi che ho usato per questa preparazione erano congelati e già tagliati, li ho trovati nel reparto dei surgelati. Sono davvero molto comodi soprattutto perchè a casa mia li mangio solo io, quindi prendo la porzione che serve a me e gli altri restano in freezer aspettando il loro turno senza andare a male :-P

INGREDIENTI per una teglia da forno:

Per l'impasto:
450 g di farina 00
200 ml d'acqua tiepida
15 g circa di lievito fresco
1 cucchiaino di zucchero
15 g di sale
1 cucchiaio di olio evo

Condimento per la pizza con i funghi e la ricotta:
50 g di ricotta vaccina
50 g di passata di pomodoro circa
1 mozzarella
100 g di funghi champignon
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio d'olio di semi
prezzemolo fresco tritato
1/2 bicchiere di vino bianco secco, ma anche un pò meno
6 pomodorini
origano
sale

Condimento per la pizza bufalina con la salsiccia:
1 mozzarella di bufala
50 g di passata di pomodoro circa
80 g di salsiccia fresca (se volete potete usare anche quella al finocchietto o al peperoncino)
6 pomodorini
origano

PROCEDIMENTO:

Se avete la mdp: versate lo zucchero e il lievito nel bicchiere con l'acqua, lasciate sciogliere per qualche minuto. Nel frattempo mettete nel cestello della mdp le farine con il sale, mescolate bene e poi versate l'acqua con il lievito e l'olio, azionate il programma di impasto e lievitazione.

Se procedete a mano: mescolate in un'ampia ciotola le farine con il sale, versate poi piano piano l'acqua con disciolti il lievito e lo zucchero. Cominciate a impastare energicamente aggiungendo altra acqua se necessario, fino ad ottenere un'impasto liscio ed elastico. Coprite con un telo umido e fate lievitare per 2 ore.

Nel frattempo soffriggete lo spicchio d'aglio in un padellino antiaderente con l'olio di semi, togliete l'aglio dopo un paio di minuti e aggiungete i funghi puliti e tagliati a fette. Lasciateli cuocere per un paio di minuti, bagnateli con il vino bianco e lasciate evaporare l'alcol. Continuate la cottura per altri 15 minuti a fuoco moderato, aggiustate di sale, aggiungete il prezzemolo e mescolate spesso.
Affettate le mozzarelle e mettete le fette su due piatti foderati con carta assorbente da cucina per assorbire l'acqua del formaggio, altrimenti in cottura si bagnerà troppo la pizza...a me non piace quando risulta acquosa. Lavate e tagliate a spicchi i pomodorini.

Terminata la prima lievitazione prendete l'impasto, stendetelo sulla teglia e poi lasciatelo lievitare per un'altra mezz'ora.
A questo punto potete condire la pizza, dividetela a metà facendo un leggero segno verticale sull'impasto.
Mescolate 50 g di ricotta con 50 g di passata e stendete sulla prima metà insieme ai pomodorini, condite l'altra metà con la passata, i pomodorini e i pezzetti di salsiccia. Salate la superficie e cuocete in forno già caldo a 220° per 15 minuti circa. Togliete la teglia dal forno, ultimate le pizze con i funghi sulla parte con la ricotta e la mozzarella classica; e con la bufala sulla metà con la salsiccia. Due pizzichi di origano e di nuovo in forno per 10-15 minuti.
I tempi di cottura dipendono sempre dal forno che avete.

Quando la pizza sarà pronta potete ultimarla con un filo di olio evo a crudo e/o della rucola fresca lavata e asciugata... tagliatela in ranci e buon appetito! :)

lunedì 7 maggio 2012

Pollo allo yogurt e paprika...speciale per grigliate all'aperto con gli amici!


Questa ricetta l'abbiamo vista fare da un ragazzo africano che era nello stesso parco in cui noi l'anno scorso stavamo facendo una grigliata estiva... il pollo rimane morbidissimo, è una ricetta molto saporita e potete farla a casa in forno oppure all'aperto con la brace!
Io non ho usato nè sale nè olio, ma se volete aggiungeteli pure alla marinata.

INGREDIENTI:

1 pollo a pezzi
500 g di yogurt intero bianco o greco
2 cucchiai abbondanti di paprika
1 cucchiaio di curry piccante
1 cucchiaio di rosmarino secco tritato
abbondante pepe nero da macinare fresco

PROCEDIMENTO:

Lavate il pollo, asciugatelo con carta assorbente da cucina, eliminate eventuli parti grasse, poi passatelo sul fornello per bruciare le piumette che potrebbero essere presenti e praticate dei tagli sulla superficie senza però massacrarlo troppo!
In un'ampia ciotola emulsionate lo yogurt con le spezie, immergetevi i pezzi di pollo e lasciatelo marinare per 3 o 4 ore. Se dovete portarlo ad una grigliata vi conviene prepararlo la sera prima, lasciatelo a marinare tutta la notte in frigo coprendo la ciotola con carta pellicola e poi cuocetelo bene sulla griglia quando la brace sarà ben calda, sgocciolandolo dalla salsa, usatela però durante la cottura per "spennellarlo".
Oppure cuocetelo in forno già caldo a 190° per 25-30 minuti, o finchè sarà ben cotto.
Servitelo con una bella insalata mista.

mercoledì 2 maggio 2012

Risotto agli asparagi


Visto che è tempo di asparagi e fuori c'è maltempo (scusate il gioco di parole) direi che un bel risottino è d'obbligo! :)

INGREDIENTI per 2 persone:

1 l di brodo veg
200 g di riso per risotti
200 g di asparagi
1 scalogno
2 cucchiaini di olio evo
2 cucchiai abbondanti di formaggio parmigiano grattugiato
1/2 bicchiere di vino bianco secco

PROCEDIMENTO:

Affettate lo scalogno sottile e fatelo rosolare in una padella bassa dai bordi alti.
Lavate gli asparagi, eliminate la parte più dura e bianca del gambo e tagliateli a pezzetti, fateli soffriggere in padella aggiungendo anche un cucchiaio di brodo. Quando si saranno ammorbiditi, togliete le punte e tenetele da parte, aggiungete il riso e fatelo rosolare per un paio di minuti o finchè inizierà a "cantare"; bagnate con il vino e fate evaporare l'alcol. Proseguite la cottura del riso aggiungendo il brodo bollente e necessità, ogni volta che il riso lo assorbirà, mescolando ogni tanto.
 Quando il riso avrà raggiunto la cottura aggiungete le punte di asparagi, mescolate, spegnete la fiamma e versate in padella il parmigiano, mescolate bene e lasciate riposare un paio di minuti coprendo tutto con una panno pulito.
Servite subito, magari decorando i piatti con un paio di punte di asparagi tenute da parte. :)
Related Posts with Thumbnails