giovedì 25 ottobre 2012

Risotto orto e mare


Oggi pubblico una ricetta che mi piace tantissimo, innanzitutto perchè è un risotto e adoro i risotti, e poi perchè ci sono tanti ingredienti buoni: frutti di mare, gamberi e le verdure, che sulla mia tavola non devono mai mancare!

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di riso per risotti
10 pomodori ciliegini
1 piccola zucchina
1/2 cipolla bianca
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio d'olio evo
1 litro circa di brodo vegetale (o se volete potete usare quello di pesce)
4 gamberi belli carnosi (ahimè i miei erano senza testa, se li trovate interi usate la testa nel soffritto perchè insaporisce di più il riso!!)
300 g tra totanetti, gamberetti piccoli, vongoline pulite (li trovate anche nel reparto surgelati del supermercato già preparati e mixati insieme)

PROCEDIMENTO:

Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 spicchi. Mondate e lavate la zucchina, tagliatela a cubettini. Affettate la cipolla sottile. Togliete il carapace ai gamberi e puliteli sotto acqua fresca corrente eliminando il filamento nero interno. Dividete i tentacolini dei totanetti e tagliate ad anellini le sacche.
Scaldate l'olio in una bella padella larga dai bordi alti, soffriggete la cipolla e quando sarà traslucida fate tostare il riso, unite in padella anche il misto di mare, mescolate e dopo un minuto bagnate con il vino bianco. Ora potete aggiungere le verdure e bagnate il risotto con un mestolo di brodo caldo ogni volta che lo assorbirà fino a portarlo a cottura.
 

Aggiungete del prezzemolo fresco tritato e mescolate.
Quando sarà pronto spegnete la fiamma e fatelo riposare un paio di minuti.
Impiattate e servite.


Io non l'ho mantecato con il formaggio grattugiato, come faccio di solito per il risotto, perchè con il pesce non mi piace, a mio parere copre il sapore;il burro,invece, non lo sto quasi più usando perchè sto cercando di mantenere il peso che sono riuscita a ottenere, voi ovviamente siete liberi di fare come preferite.

martedì 23 ottobre 2012

Frittata con cipolle e tonno


Oggi vi comunico ufficialmente che settimana prossima io e Albi ci sposiamo! ^_^
Per la precisione il 31 di questo mese. Nelle prossime 2 settimane è probabile che sarò assente perché ci sono le ultime cose da preparare e siamo un po' presi, tra il lavoro e gli impegni del matrimonio sta diventando difficile avere tempo libero...anche se abbiamo organizzato una cerimonia piccola e con pochi invitati, ci sono stati imprevisti e molti impegni da rispettare...il tempo corre e bisogna stare al passo altrimenti si rischia di rimanere troppo indietro. Si sente che sono in ansia vero?! :D
Devo dire che il tempo per cucinare lo trovo sempre, o mi impongo di trovarlo, magari non preparo pietanze elaborate ma adoro stare ai fornelli, è il mio rifugio e il mio antistress...e in questo periodo ne ho davvero bisogno.

Il piatto di oggi l'ho preparato con la convinzione che il tonno nella frittata non ci stava un granché però ho voluto tentare l'esperimento e... E' UNA BOMBA! :D Cavoli, non pensavo ma è davvero buonissima la frittata con il tonno! Cosa mi sono persa in tutti questi anni???

INGREDIENTI per 2 persone:

2 uova
140 g di tonno sott'olio ben sgocciolato
1 cipolla bianca di media grandezza
2 cucchiai di latte
80 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia
sale e pepe q.b.
2 cucchiai di olio di semi
prezzemolo fresco tritato a piacere

PROCEDIMENTO:

Soffriggete in una padella antiaderente la cipolla affettata con un cucchiaio d'olio. Salate e proseguite la cottura a fiamma dolce, mescolando spesso, finché si sarà ammorbidita. Nel frattempo in una ciotola lavorate il formaggio con il latte fino a renderlo una crema, aggiungete le uova, sbattete il tutto con una forchetta. Poi un pizzico di sale, il tonno, una bella macinata di pepe e il prezzemolo. Mescolate e incorporate al composto le cipolle. Amalgamate bene e versate l'impasto della frittata nella stessa padella in cui avete fatto cuocere la cipolla, aggiungendo sul fondo l'altro cucchiaio d'olio. Fate cuocere bene la frittata da entrambi i lati, trovate come girarla QUI. Lasciate intiepidire e servite.
Se volete potete anche ungere una teglia e cuocerla in forno ;)

venerdì 19 ottobre 2012

Spaghetti con patè d'olive, acciughe e peperoni


L'altra sera volevo preparare une bella pastasciutta con il paté di olive...ecco cosa sono riuscita a spadellare! ;)
E' una ricetta di facilissima preparazione, molto veloce ma anche un po' insolita,no? Ottima se avete amici a cena e volete preparare una bella spaghettata! ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di spaghetti
1 peperone rosso
1/2 cipolla bianca
2 filetti di acciuga sott'olio sgocciolati
1 cucchiaio di paté di olive nere
1 cucchiaio di olio
sale

PROCEDIMENTO:

Affettate la cipolla, fatela rosolare in un'ampia padella antiaderente con le acciughine. Nel frattempo pulite il peperone e tagliatelo a pezzetti, aggiungetelo alla cipolla, salate e proseguite la cottura a fuoco medio mescolando spesso. Se serve aggiungete qualche cucchiaio di cottura della pasta che nel frattempo state facendo bollire. Il peperone si deve ammorbidire. Per renderlo più digeribile, se volete, toglietegli la buccia con un pelapatate. Scolate gli spaghetti al dente, fateli saltare in padella con le verdure e lasciateli insaporire per bene. Spegnete la fiamma e versate tutto in una insalatiera, incorporate il paté di olive e mescolate bene per rendere omogeneo il condimento.
Impiattate e servite subito.
Mi mancava il prezzemolo fresco e non ho potuto aggiungerlo, non fatevelo mancare ^_^

mercoledì 17 ottobre 2012

Patate saltate in padella con melanzane, peperoni e pomodori


Oggi prepariamo un bel contorno di verdure...molto, molto gustoso! :P

INGREDIENTI per 2 persone:

2 patate di media grandezza
1 melanzana
1 peperone rosso
2 pomodori a grappolo
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di olio di semi
1 "gambetta" di sedano
sale

PROCEDIMENTO:

Lavate, mondate e tagliate a tutte cubetti le verdure. Spelate l'aglio e tritatelo. Soffriggete la cipolla, il sedano e l'aglio con l'olio in una grossa padella antiaderente. Aggiungete le patate, salate e proseguite la cottura per 10 minuti, mescolandole spesso. Unite poi le melanzane, un pizzico di sale e fate cuocere per qualche minuto per farle ammorbidire. Aggiungete anche i peperoni e i pomodori, cuocete per 5 minuti con il coperchio. Aggiustate di sale e cuocete per altri 15-20 minuti coperto a fiamma media. Mescolate spesso. Quando le verdure saranno morbide spegnete la fiamma e impiattate.


Io le ho servite per accompagnare i fusi di pollo agli aromi, trovate la ricetta QUI



martedì 16 ottobre 2012

Involtini di carne golosi profumati al timo-limone


Il timo limone presenta foglie ovali con il caratteristico prufumo di limone; l'ho usato per rendere più aromatico il ripieno degli involtini... hanno preso posto nella top ten dei piatti preferiti di Albi ;)

INGREDIENTI per 2 persone:


2 cucchiai di olio evo
2 cipollotti
1/2 bicchiere di vino bianco secco

2 fette di petto di tacchino
80 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia
2 rametti di timo limone
2 fette di prosciutto cotto
60 g circa di gorgonzola dolce
latte q.b.

PROCEDIMENTO:

Lavare e affettare i cipollotti. Aiutandovi con un pestacarne, appiattite le fettine di tacchino precedentemente lavate e asciugate, tenetele tra 2 foglie di carta forno per non romperle. In una ciotola mescolate 2 cucchiai di latte con 80 g di formaggio spalmabile e le foglioline di timo limone. Mescolate e spalmate il composto sulla carne, stendete sopra le fette di prosciutto cotto. Arrotolate gli involtini e chiudeteli con degli stuzzicadenti.
Soffriggete i cipollotti in una padella antiaderente con l'olio, salate leggermente e dopo pochi minuti aggiungete anche gli involtini, rigirateli bene in modo che cambino colore su tutti i lati, bagnate poi con il vino e fate sfumare. Coprite e proseguite le cottura per 13-15 minuti, fateli rosolare bene muovendoli spesso e tenendoli sotto controllo. Se necessario aggiungete acqua. Verso fine cottura vesate in padella 2 cucchiai di latte e lo zola a pezzettini, abbassate la fiamma e fate amalgamare il fondo di cottura con il formaggio.
Togliete gli involtini dalla padella, metteteli su un tagliere ed eliminate gli stuzzicadenti. Metteteli nei piatti da portata e irrorateli con il sugo rimasto in padella.
Io li ho serviti con una semplicissima insalata di patate bollite condite con prezzemolo, olio e sale.

giovedì 11 ottobre 2012

Mezzi ziti con tonno fresco, pomodorini e basilico


Avete presente quella sensazione che provate quando cucinate un piatto con le vostre mani e nel momento in cui lo assaggiate provate una bella Soddisfazione ( con la "s" maiuscola!) ? Ecco. Questo piatto mi è piaciuto tantissimo ed è entrato nella top list dei miei piatti preferiti: sano, semplice, buono e gustoso!Ed è anche molto rapido nella preparazione!
Sarà stato anche il formato di pasta, i mezzi ziti, che mi fanno impazzire...adoro la pasta liscia ;)

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di mezzi ziti
un trancio di tonno fresco da 200 g circa
una dozzina di pomodorini
1/2 bicchiere di vino bianco secco
4 foglie di basilico
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di olio evo
sale

PROCEDIMENTO:

Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 piccoli spicchi. Tagliate il tonno a cubetti. Fate dorare in una padella antiaderente l'aglio in camicia, eliminatelo dopo un paio di minuti; aggiungete il tonno, quando comincerà a soffriggere bagnatelo con il vino, alzate la fiamma e lasciate sfumare. Quando l'alcol sarà evaporato versate in padella i pomodorini, abbassate la fiamma e fate cuocere finchè saranno belli morbidi e avranno rilasciato il luro bel sughettino. Salate e se necessario, aggiungete un paio di cucchiai di cottura della pasta che avrete messo a cuocere nel frattempo che avete preparato il sugo.
Scolate i mezzi ziti belli al dente, fateli saltare in padella con il sugo e due cucchiai di cottura della pasta. Spegnete la fiamma, spezzetate grossolanamente con le mani le foglie di basilico lavate, amalgamente bene gli ingredienti. Impiattate e servite!! ;)

martedì 9 ottobre 2012

Liquore ai lamponi


Un'altra ricetta di Albi.
Nel suo giardino c'è una bellissima pianta di lamponi, quest'anno ne ha fatti un po' e così ha deciso di provare a fare un liquore. E' stata un'ottima idea perché è riuscita benissimo!

INGREDIENTI:

250 ml di alcol a 95°
300 g circa di lamponi
250 ml di acqua
200 g di zucchero

PROCEDIMENTO:

Lavate e asciugate i lamponi, metteteli in un contenitore a chiusura ermetica con l'alcol per un mesetto al buio, agitando ogni tanto il vaso. Sciogliete lo zucchero nell'acqua facendo bollire il tutto dai 2 ai 3 minuti e lasciate raffreddare. Versate poi nel contenitore con l'alcol e lasciate riposare per un altro mesetto sempre al buio.Ora filtrate il liquido, per bene spremendo i lamponi fino a che avranno perso tutto il succo, imbottigliate il liquore con un imbuto foderato con delle garze per filtrare nuovamente.
E' ottimo da bere dopo i pasti!

lunedì 8 ottobre 2012

Peperoni ripieni di riso con sughetto ai pomodorini


La ricetta dei peperoni ripieni di riso ci è piaciuta tantissimo; è stato anche divertente prepararla e assaggiare un piatto di risotto diverso.Albi mi ha consigliato di aggiungere un pochino di salsiccia nel riso per la prossima volta...in effetti mancava qualcosa, ma direi che anche la versione vegetariana è molto invitante, non credete?

INGREDIENTI per 2 persone:

300 g di riso
1/2 cipolla
3 cucchiai di olio evo
750 ml circa di brodo vegetale
300 g di pomodorini
1 spicchio d'aglio
1 peperone rosso
1 peperone giallo
100 g di pecorino romano
prezzemolo fresco tritato
1 bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Mondare e lavare i peperoni, eliminare semi e filamenti interni. Disporli capovolti su carta assorbente da cucina. Lavare bene i pomodorini, tagliarli in 4 spicchi.
Affettare sottile la cipolla e farla soffriggere in un'ampia padella dai bordi alti con un cucchiaio di olio. Sciacquare il riso in un colino e versarlo in padella, mescolare e, quando inizierà a "cantare" bagnare con il vino bianco. Aggiungere metà dei pomodorini e proseguire la cottura aggiungendo brodo caldo a necessità.
Nel frattempo foderare una teglia con carta da forno, irrorare con l'olio rimasto e distribuire i pomodorini mescolati con metà del prezzemolo, l'aglio tritato, sale, pepe.
Spegnere il risotto quando è ben al dente, aggiungere il prezzemolo tritato rimasto e il pecorino grattugiato. Riempire i peperoni e e spolverizzare con un altro po' di formaggio grattugiato, un filo d'olio e....via! In forno coperti con alluminio a 180° per 20 minuti. Poi, eliminato l'alluminio, altri 10 minuti di cottura a 200°.

venerdì 5 ottobre 2012

Salvia fritta in pastella ripiena di pasta d'acciughe


Ecco la variante di salvia fritta che avevo promesso la settimana scorsa. La ricetta l'ho trovata sul cucchiaio d'argento.

INGREDIENTI per 2 persone:

10 foglie di salvia
1 uovo
50 g di farina
acqua ghiacciata q.b.
pasta d'acciughe
olio per friggere
sale

PROCEDIMENTO:

Sbattete l'uovo con la farina, aggiungete un pizzico di sale e l'acqua ghiacciata per ottenere la giusta consistenza: piuttosto densa ma liscia e omogenea.
Lavate e asciugate le foglie di salvia, spalmatele da una parte con un po’ di pasta d’acciughe, accoppiatele, passatele nella pastella e friggete in olio caldo. Quando avranno preso un bel colore dorato scolatele su carta assorbente da cucina e servite.

Se dovesse avanzarvi della pastella (Sarebbe un peccato buttarla via, no?! ) : prendete una cipolla, una zucchina o una carota. Tagliatele a pezzetti, passatele nella pastella e friggetele come le foglie di salvia.

martedì 2 ottobre 2012

Bocconcini di pane all'olio


Albi adora il pane all'olio e così, ogni tanto, lo preparo io a casa...
Vi lascio la ricetta da sviluppare con la macchina del pane e anche, per chi non dovesse averla, per procedere a mano.

INGREDIENTI per 500 g:

250 g di farina 00
15 g di lievito di birra
1 bicchiere di acqua tiepida
20 ml di olio d'oliva
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di zucchero

PROCEDIMENTO:

Sciogliete il lievito nell'acqua con lo zucchero. Mescolate in una ciotola, con una piccola frusta a mano, l'olio d'oliva e il sale.

CON LA MDP: Versate nel cestello la farina setacciata, aggiungete l'acqua con il lievito e l'olio mescolato con il sale. Azionate la mdp con il programma di solo impasto e lievitazione, controllate l'impasto e se necessario aggiungete qualche cucchiaio di latte per renderlo più omogeneo.

A MANO: Aggiungete la farina setacciata e amalgamate gli ingredienti aggiungendo man mano il lievito sciolto. Dovete ottenere un composto ben amalgamato, se necessario incorporate qualche cucchiaio di latte. Allungate e ripiegate l'impasto sul piano di lavoro fino a ottenere un composto liscio ed elastico. Raccogliete l'impasto a palla in una ciotola, formate al centro con un coltello una croce, copritelo con un telo da cucina e lasciate lievitare per 30 minuti in un luogo caldo.

Terminata la lievitazione, prelevate l'impasto dal cestello o dalla ciotola, allungatelo e ripiegatelo sul piano di lavoro e lavoratelo nuovamente a lungo. Suddividete l'impasto in pagnotte da 60-70 g ciascuna. Incidete nuovamente la superficie con un taglio a croce, copritele e lasciatele lievitare per altri 60 minuti, devono raddoppiare di volume.
Cuocete in forno già caldo a 200° infornando la placca a metà altezza e disponete sul fondo del forno una teglia piena di acqua calda. Sfornate i panini e lasciateli asciugare completamente prima di servire.
Related Posts with Thumbnails