venerdì 30 novembre 2012

Pennette gustose


Le ho chiamate così perchè quando Albi le ha assaggiate mi ha detto: "molto gustose queste pennette!" In effetti... :P

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di penne rigate
2 spicchi d'aglio
1 piccolo peperone verde (era dell'orto che cura Albi, molto buono. Uno di quelli che ho fatto ripieni e che ho pubblicato settimana scorsa)
1 peperoncino rosso di caienna fresco (io ho usato quello della nostra piantina)
1 cucchiaio d'olio d'oliva
1 scatoletta di tonno per pasta alla puttanesca
150 ml di passata di pomodoro
sale

PROCEDIMENTO:

Sbucciate l'aglio, tritatelo. Mondate il piccolo peperone verde, lavatelo e tagliatelo a pezzettini. Tagliate il peperoncino a rondelle. Soffriggete questi tre ingredienti in un'ampia padella antiaderente con l'olio e un pizzico di sale. Dopo qualche minuti aggiungete la scatoletta di tonno alla puttanesca, mescolate e lasciate insaporire con il soffritto per qualche minuto a fuoco moderato. Ultimate poi con la passata, abbassata la fiamma,aggiustate di sale se serve e lasciate proseguire la cottura per 15 minuti, mescolate ogni tanto.
Scolate la pasta al dente, conservate un paio di cucchiai di cottura e uniteli al sugo, fate saltare le penne in padella per 2 minuti a fuoco vivace, conditeli bene con il sugo.
Servite.
Semplice ma davvero, davvero saporite e...GUSTOSE! :D

giovedì 29 novembre 2012

Salsiccia e piselli al sugo con polenta


La polenta è un piatto tipico della mia regione, la lombardia. Il piatto più conosciuto e diffuso qui da noi è polenta e bruscitti, con polenta e carne macinata.
A me piace tantissimo e d'inverno la preparo spesso; si accompagna bene alla carne e ai formaggi molli che si sciolgono, con il sugo è deliziosa e se avanza si può conservare in frigorifero avvolta in un telo, potete poi tagliarla a fette e grigliarla o usarla come base per delle golose bruschette da scaldare in forno...

Per 2 persone (mio marito ha un grande appetito, le porzioni potrebbero sembrarvi un pò abbondanti :P ):

Ingredienti per la polenta
250 g di farina gialla per polenta
850 g circa di acqua
1 cucchiaio di sale grosso

Come prepararla
Fate bollire l'acqua, versate il sale e poi la farina a pioggia, mescolando con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi. Quando avrà ripreso il bollore e la consistenza vi sembrerà cremosa abbassate la fiamma e fate cuocere per minimo 50 minuti, o anche un'ora, a fuoco dolce mescolando spesso. Più cuoce e più è digeribile. Se dovesse risultare troppo soda aggiungete altra acqua bollente.
Io cucino la polenta con il classico paiolo di rame, provvisto anche di braccio elettrico che continua a mescolarla per me così nel frattenpo posso preparare il secondo.

Ingredienti per la salsiccia al sugo con i piselli


1 piccola carota
1 gamba di sedano
1/2 cipolla bianca
300 g di salsiccia luganega
200 g di piselli
1/2 bicchiere di vino rosso
400 g di pelati
sale

Mentre la polenta cuoce...
Mondate le verdure per il soffritto, tritatele. Scaldate un cucchiaio d'olio in una padella con i bordi alti, soffriggete la carote, il sedano e la cipolla precedentemente tritati e aggiungete un pizzico di sale. Lasciatele ammorbidire qualche minutino.Tagliate la salsiccia e tocchetti e fatela rosolare con le verdure per un paio di minuti, bagnate con il vino e lasciate sfumare per bene il tutto a fiamma vivace. Se dovesse esserci troppo grasso scolatelo un pò. Aggiungete i piselli, coprite e fate cuocere a fuoco basso per 15 minuti. Nel frattempo tagliate a pezzetti i pelati, versateli poi in padella, mescolate bene e cuocete sempre con il coperchio per 20-30 minuti a fuoco basso.
Il sugo dovrà risultare denso e corposo. Controllate il sale.

Quando tutto è pronto per essere servito impiattate la polenta e la salsiccia con il suo bel condimento... slurp!! Buon appetito ;)

venerdì 23 novembre 2012

Frittata con il ripieno dei peperoni...avanzato e riciclato! ;)




Martedì ho pubblicato la ricetta dei peperoni ripieni di patate e mi era avanzato, appunto, un pò di ripieno. Che fare, mica si può buttare via!
L'ho mescolato a 2 uova e ci ho fatto una bella "frittatella". Poi ho scaldato il forno, poco, poco e ho tagliato a triangoli un paio di sottilette, le ho messe sulla frittata che ho riposto nel forno caldo e l'ho lasciata lì per 10 minuti...il formaggio si è sciolto e il ripieno di patate è rimasto bello morbido, insomma BUONISSIMA!

martedì 20 novembre 2012

Piccoli peperoni con ripieno di patate e formaggio




I peperoni che ho utilizzato per preparare questo piatto lì ha coltivati Albi nel suo orto, erano piccoli ma molto saporiti! La ricetta invece me l'ha data la mia nonna :)

INGREDIENTI:

6 piccoli peperoni verdi e rossi
2 patate di media grandezza
1 ciuffo di prezzemolo fresco
latte q.b.
formaggio grana grattugiato q.b.
olio evo
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Fate bollire le patate per 18-20 minuti in abbondate acqua salata.
Lavate i peperoni, tagliate la calottina e svuotate l'interno da semi e filamenti e salate.
Lavate e tritate le foglioline del prezzemolo. In una ciotola schiacciate le patate sbucciate e ben cotte con l'apposito attrezzo, aggiungete qualche cucchiaio di latte per renderle più cremose, unite anche il prezzemolo, il formaggio grattugiato e il pepe. Controllate se c'è abbastanza sale.
Riempite i peperoni con il composto preparato, metteteli su una teglia foderata con carta da forno, chiudete le calottine, salate, pepate e irrorate con un filo d'olio ogni peperone.
Cuocete in forno a 180° per 30 minuti circa.

Se dovesse avanzarvi un po' di composto di patate potete tenerlo in caso dovreste fare della polpette di carne, aggiungetelo all'impasto oppure potete farcire qualche altra verdura: una cipolla o una zucchina, per esempio! ;)

venerdì 16 novembre 2012

Sarde impanate e fritte


Sono andata a fare la spesa e ho trovato la sarde in offerta, avevo proprio voglia di farle fritte, l'ultima volta le avevo fatte insieme a mio papà 4 anni fa...bisognava rimediare, era passato troppo tempo! :D

INGREDIENTI per 2 persone:

250 g di sarde fresche
1 uovo
farina
pangrattato
olio per friggere + per marinare
il succo di mezzo limone
prezzemolo a piacere

PROCEDIMENTO:

Armatevi di santa pazienza e pulite i pesci: togliete la testa sarde se presente, le mie erano senza ed erano già eviscerate. Apritele dalla parte del ventre e togliete la spina centrale facendo molta attenzione che non si rompano.
Fatele marinare in un'emulsione di succo di limone, prezzemolo e olio per un'ora. Poi sgocciolatele, passatele nella farina, poi nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
Friggete entrambi i lati in olio caldo, scolatele su carta assorbente da cucina per eliminare l'unto in eccesso e servite ;)

giovedì 15 novembre 2012

Gnocchi di patate con salsiccia e gorgonzola dolce


Questa è una ricetta invernale, zola e salsiccia non sono proprio un abbinamento estivo e leggero :D però è velocissimo da preparare, se avete gli gnocchi già pronti ci metterete un attimo!

INGREDIENTI per 2 persone:

400 g circa di gnocchi di patate (travate la ricetta per farli qui, dimezzate la dose se siete in 2)
150 g di salsiccia luganega fresca e magra
150 g di gorgonzola dolce
pepe

PROCEDIMENTO:

Togliete la pelle dalla salsiccia, sbriciolatela e fatela cuocere su una padella antiaderente senza aggiungere olio o altri grassi. Sgocciolate anzi quello in eccesso della salsiccia.
Tagliate a cubetti lo zola e mettetelo in padella, aggiungete se necessario un cucchiaio di latte e fatelo sciogliere a fuoco dolce.Mescolate. Fate cuocere gli gnocchi in abbondate acqua salata, scolateli con un mestolo forato quando salgono a galla direttamente in padella. Fateli saltare per un paio di minuti a fuoco vivace, pepate e servite.

mercoledì 7 novembre 2012

Zucchine piccanti gratinate al forno


La ricetta di oggi mi è stata ispirata dal sito mondopiccante.net che adoro visitare spesso perchè ricco di idee per gli amanti della cucina piccante. Quella originale è un pochino diversa, la trovate qui
Potete servirle sia come contorno che come antipasto, ma potete anche preparale in anticipo perchè sono buone anche fredde o tiepide.

INGREDIENTI per 2 persone:

2 zucchine
2 cucchiai di pecorino romano grattugiato
1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
2 cucchiai di pangrattato
peperoncino secco frantumato o in polvere a piacere
olio evo
sale

PROCEDIMENTO:

Mescolate in una terrina il pecorino con il pangrattato, il prezzemolo e un cucchiaio d'olio. Mondate, lavate e affettate le zucchine per il lungo: io ho usato la mandolina così le fette erano tutte dello stesso spessore. Adagiate poi ogni fetta sulla teglia foderata con carta da forno. Condite la verdura con il composto preparato e poi con il peperoncino, in base alla vostra tolleranza al piccante, per ultimo versate un filo di olio sopra ogni fetta di zucchina. Cuocete in forno già caldo a 200° per 15 minuti o finchè si saranno gratinate per bene.

Ci sono piaciute moltissimo!

martedì 6 novembre 2012

Bavette con salsa ai funghi porcini


Volevo fare una bella crema di funghi per condire la pasta, poi ho pensato che non avrei fatto bene a tritarli tutti perché mi piace la consistenza del fungo, soprattutto del porcino e così metà composto l'ho lasciato intero e l'ho usato per decorare il piatto ;)
Niente panna da cucina ai funghi, io non l'ho mai provate. Usate quella normale, apprezzerete meglio il sapore naturale del porcino fresco.

INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di bavette (o tagliatelle, o quello che preferite)
250 g di funghi porcini freschi puliti e tagliati a pezzi
125 ml di panna liquida da cucina
2 cucchiai di olio evo
1 spicchio d'aglio
1 bel rametto di prezzemolo fresco (con i funghi non può mancare)
1/2 bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Soffriggete l'aglio in camicia in una padella antiaderente, toglietelo dopo un paio di minuti circa e aggiungete i funghi, salate leggermente. Lasciateli insaporire un minutino, poi bagnate con il vino a fatelo evaporare completamente. Lavate nel frattempo il prezzemolo e tritate le foglioline. Abbassate la fiamma sotto la padella quando i funghi si saranno omai ammorbiditi, toglietene metà e teneteli da parte al caldo; aggiungete la panna liquida a quelli rimasti e lasciate sul fuoco dolce per qualche minuto amalgamando bene il condimento. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Frullate i funghi mescolati con la panna, io ho usato il minipimer con il suo bicchiere, comodissimo! Rimettete la salsa in padella, unite il prezzemolo, macinate il pepe a piacere, due cucchiai di cottura della pasta e le bavette, belle  al dente mi raccomando!
Fate saltare il tutto in padella per un minuto circa, così le bavette si insaporiranno bene. Impiattate e  ultimate il piatto aggiungendo i funghi interi tenuti da parte. Servite e buon appetito! ;)

lunedì 5 novembre 2012

Finocchi gratinati (versione leggera)


Buon lunedì cari lettori :)
Oggi finalmente riesco a pubblicare una ricetta che mi sono preparata qualche settimana fa, Albi non mangia i finocchi (e tante altre verdure che adoro :( ) e così faccio delle monoporzioni per gustarmi lo stesso ciò che piace a me, mi sembra giusto no?! ;)

"Finocchi gratinati versione leggera" perché non ho usato la besciamella, settimana scorsa mi sono sposata e ho fatto tutto il 2012 a dieta e sono stata attenta a evitare i grassi (burro, olio) e mi sono abituata a cucinare, appunto, più leggero.

INGREDIENTI per 1 persona:

2 finocchi
80 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
2 cucchiai di latte
sale
pepe

PROCEDIMENTO:

Pulite e mondate i finocchi, tagliateli a pezzi cuoceteli per 15/20 minuti in abbondante acqua salata. Nel frattempo mescolate in una ciotola il formaggio spalmabile con il latte fino a renderlo cremoso, aggiungete il grana, un pizzico di sale e il pepe a piacere. Mescolate bene. Scolate i finocchi e adagiateli su una teglia da forno, conditeli con la salsa al formaggio preparata precedentemente cercando di coprirli il più possibile. Infornate a 180° per almeno 20 minuti o finché si saranno dorati per bene.

Erano buonissimiiii :P

Se volete ungete la tegolia con un filo d'olio prima di mettere i finocchi bolliti.
Related Posts with Thumbnails