mercoledì 27 marzo 2013

Calzone di pasta sfoglia con pomodoro, mozzarella e acciughe


La ricetta di oggi è così semplice che quasi mi vergogno a pubblicarla! Però, c'è un però, è buonissima e ha una piccola storia. Premetto che la sera, oltre a preparare la cena, devo preparare "il pranzo al sacco" a mio marito da portarsi al lavoro il giorno dopo; settimana scorsa mi ero dimenticata di prendere sia il pane che l'affettato... ed ecco sorgere spontanea la domanda dell'ultimo momento: "E mò, che c***o mi invento?!" Apro il frigo e vedo una bella mozzarella, un rotolo di pasta sfoglia e delle squisite acciughe sott'olio... Ero salva! :D
Albi era contentissimo ed è la cosa più importante, no? E' per questo che ho deciso di pubblicarla sul blog, chissà, magari c'è un'altra moglie come me che non sa che cavolo preparare al marito per il pranzo di lavoro...  ;)

INGREDIENTI:

1 rotolo di pasta sfoglia tonda
1 mozzarella da 125 g
4 cucchiai di passata di pomodoro
3 acciughe sott'olio
origano
sale
2 cucchiai di latte

PROCEDIMENTO:

Tagliate la mozzarella a fette e distribuitele su un piatto coperto con carta assorbente da cucina, così il formaggio perdere l'acqua che altrimenti verrebbe rilasciata in cottura rovinando la sfoglia. Stendete la pasta con la carta da forno sulla teglia, bucherellate con i rebbi delle forchetta metà disco, versate la passata e stendetela aiutandovi con il dorso di un cucchiaio, salate. Distribuite le acciughe a pezzetti, le fette di mozzarella e un po' di origano. Coprite con l'altra metà di sfoglia lasciata senza condimenti e sigillate bene i bordi ripiegandoli. Praticate 3 tagli sulla superficie con un coltello ben affilato. In una piccola terrine mescolate il latte con un pizzico di origano e usatelo per spennellate la superficie del calzone. Cuocete in forno già caldo a 190° per 30-40 minuti, dipende da come cuoce il vostro forno.
E' buona tiepida ma anche fredda.

Tagliato a pezzetti può essere servito come sfizioso antipasto!
Inutile dirvi che potete condirlo come volete: prosciutto, salame, verdure...

martedì 26 marzo 2013

Pollo al forno con patate e pomodoro (ispirazione turca)


"Ispirazione turca" perchè la ricetta originale l'ho trovata su Turkish Food and Recipes, precisamente qui. Adoro questo sito, mi da tante idee diverse e originali :) Comunque ho modificato la ricetta e vi propongo la mia versione

INGREDIENTI per 2 persone:

4 fusi di pollo
4 patate
1 pomodoro da insalata
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
2 rametti freschi di rosmarino
olio evo
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Preriscaldare il forno a 200°. Sbucciate e lavate le patate, tagliatele a fette rotonde e adagiatele su una teglia foderata con carta da forno spennellata di olio e salatele. Lavate e asciugate la cosce, eliminate il grasso se presente e un pò di pelle. Appoggiatele sulla teglia insieme alle patate, condite con 1 cucchiaio d'olio, sale e pepe. Cuocete in forno per 20-25 minuti. Nel frattempo in una piccola casseruola, rosolate il concentrato di pomodoro con un cucchiaio d'olio. Aggiungete il pomodoro fresco tagliato a pezzi, il sale e un pochino d'acqua. Fate bollire per 2-3 minuti a fuoco basso. Ultimare con gli aghetti di rosmarino tritati,spegnete la fiamma. Passato il tempo di cottura, togliete la teglia dal forno e versate la salsa di pomodoro sul pollo e le patate. Mettete nuovamente la teglia in forno e lasciate cuocere per altri 15 minuti. Servite.

La ricetta originale prevedeva di far bollire prima il pollo in acqua, ho saltato il passaggio e l'ho fatto cuocere insieme alle patate, così avevo una padella in meno da lavare e intanto che il forno andava per le patate...
Non avevo il basilico così ho optato per il rosmarino che con il pollo e la patate al forno mi piace da matti!!

Se volete dare un tocco piccante alla vostra ricetta, aggiungete nel soffritto della salsina un peperoncino fresco tagliato a rondelle ;)

Devo dire che la salsa al pomodoro di questa ricetta è davvero speciale, da sapore al pollo e lo rende davvero orginale con semplicità!

martedì 19 marzo 2013

Vermicelli al cartoccio piccanti con olive nere e salsiccia


Era da un pò che volevo cucinare gli spaghetti al cartoccio, mi hanno dato grande soddisfazione e mi sono divertita un sacco a prepararli!
La ricetta base l'ho trovata su una rivista "Cucinare bene" ma l'ho cambiata un pò perchè ho aggiunto un pezzetto di salsiccia che mi aveva comprato la mamma lo stesso giorno, era bella fresca e volevo utilizzarla.

INGREDIENTI per 4 persone:

400 g di vermicelli n. 8
16 olive nere denocciolate
2 spicchi d'aglio
2 cucchiaini di capperi sotto sale
2 peperoncini (facoltativo)
2 cucchiai di olio
2 pomodori da insalata
200 ml di passata fine
200 g di salsiccia a nastro
1/2 bicchiere di vino bianco
prezzemolo fresco tritato a piacere
sale

PROCEDIMENTO:

Tuffate i pomodori in acqua bollente per qualche minuto, togliete la pelle e i semi quindi tagliateli a dadini e tenete da parte. Sbucciate gli spicchi d'aglio, eliminate l'anima verde se presente, tritateli. Sciacquate i capperi sotto l'acqua e tamponateli con carta da cucina assorbente. Soffriggete l'aglio in un'ampia padella, antiaderente o di ceramica, con un cucchiaio d'olio, i peperoncini tritati e i capperi. Aggiungete la salsiccia sbriciolata, fatela rosolare per qualche minuto poi bagnate tutto con il vino e fate evaporare l'alcol. Versate la passata in padella con le olive, salate e fate cuocere il condimento per 10 minuti a fiamma vivace mescolando spesso. Aggiungete il concassè di pomodoro, mescolate e spegnete la fiamma. Controllate se manca un pò di sale.
Fate cuocere i vermicelli in abbandante acqua salata, scolateli molto al dente con un mestolo forato aggiungendoli direttamente nella padella e con un paio di cucchiai di cottura della pasta. Lasciateli cuocere nel sughetto per 3 minuti a fuoco vivo, continuando a mescolare e a farli salatare. Spegnete la fiamma, rivestite una teglia con due strati di carta da forno, ungeteli leggermente con l'olio rimasto e adagiatevi gli spaghetti. Chiudete bene il cartoccio, io mi ero aiutata con dello spago da cucina: è importante che sia sigillato bene per non far uscire il vapore. Mettete in forno caldo a 190° per 10 minuti.
Io per praticità ne ho fatto uno di cartoccio e poi ho suddiviso i vermicelli nei piatti da portata ma, se volete, potete anche chiuderli in cartocci individuali e servirli così sui piatti, ognuno aprirà il proprio cartoccio...  che idea carina vero?!
Il profumo era fantastico e il sapore...bè, scopritelo voi! ;)

venerdì 15 marzo 2013

Involtini di melanzane al pesto e formaggio filante


Ho trovato l'idea di questa ricetta su un blog di ricette turche, mi piace molto la loro cucina. Ho modificato la ricetta per renderla "più light": anziché friggere le melanzane ho deciso di grigliarle...anche per una questione di praticità, so che sono più buone ma non amo molto friggere, ungo dappertutto e poi rimane l'odore.

Vi lascio comunque il link, se volete dare una sbirciatina al sito... ;) http://www.turkishfoodandrecipes.com/

INGREDIENTI:

1 melanzana
pesto a piacere (io ho usato quello che preparo in casa)
formaggio che fila: mozzarella, fontina o quello che preferite ;)

PROCEDIMENTO:

Lavate e spuntate la melanzana. Tagliatela per il lungo, a fette non troppo sottili e grigliatele da entrambi i lati. Lasciate raffreddare. Spalmate poi su ogni fetta il pesto al basilico, arrotolate formando degli involtini; quindi copriteli con le fettine di formaggio e metteteli nel forno caldo per 10 minuti, finché il formaggio sarà fuso.

Questi deliziosi involtini li potete anche preparare in anticipo tenendoli in frigo e scaldandoli solo prima di servirli: ottimi come antipasto ma golosissimi anche per un bel contorno!

martedì 12 marzo 2013

Torta con panna, fragole e scagliette di caramello



Ieri era il mio compleanno: tanti auguri a me! Ho compiuto ben 5 lustri! :)

La mia amica Tania mi ha regalato questa buona/bella torta...fatta da lei! Non è stata bravissima?!
Mi ha anche preparato una mega lasagna con ragù e besciamella...perchè sa che adoro le sue lasagne! Abbiamo passato una bellissima serata, cenare in compagnia è quello che preferisco! Insomma...un regalo tutto gastronomico: non potrei chiedere di meglio ^_^

Non amo le torte decorate che vanno di moda ultimamente, sì ok sono belle ma non amando i dolci mi sembrano "un pò troppo", le vedo più come espressioni artistiche, non mi viene voglia di assaggiarle; la sua invece la trovo fantastica, una normale torta decorata, invitante e senza troppi fronzoli, coloranti e pasticci.

Per la torta ha usato la ricetta della Fulvia, io la uso spesso come base per molte torte, trovate qui la ricetta: Torta soffice (omettete le mele e la cannella)
Poi l'ha tagliata a metà, farcita con panna montata non zuccherata e gocce di cioccolato. La panna l'ha usata anche per l'esterno, spalmata bene con una spatola e ha ultimato con fragole, cioccolato grattugiato, pezzetti di caramello che ha fatto lei (...mmmmmm...) e gocce di cioccolato sul bordo. Et voilà!
Deliziosa, freschissima e leggera.

Se avete bisogno di torte decorate, contattatemi qui sul blog, lasciate un commento o scrivete a lericettedellazu@hotmail.it  ...Tania sarà felicissima di preparare torte bellissime anche per voi! ;)

martedì 5 marzo 2013

Risotto allo speck mantecato con scamorza affumicata


INGREDIENTI per 2 persone:

200 g di riso
80 g di speck tagliato a dadini
80 g di scamorza affumicata
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
1 l di brodo
1 cucchiaio d'olio evo
1/2 cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco secco
prezzemolo fresco tritato a piacere

PROCEDIMENTO:

Tritate la cipolla, soffriggetela con lo speck e l'olio in un'ampia padella con i bordi alti. Versate il riso, quando inizierà a "cantare" bagnate tutto con il vino, fate evaporare. Inizate a cuocere il risotto versando un mestolo di brodo caldo ogni volta che il riso lo avrà assorbito, continuate così fino al raggiungimento della cottura. Tagliate la scamorza a pezzetti, spegnete la fiamma sotto al tegame e aggiungete i formaggi al risotto, mescolate. Ora lasciate riposare per un paio di minuti coprendo la padella con un panno da cucina pulito.Quindi impiattate e servite con il prezzemolo fresco tritato... buon appetito! ^_^
Related Posts with Thumbnails